in foto: Petit St. Vincent Island Resort, Caraibi – Foto Wikimedia Commons

Social media, croce e delizia del XXI secolo. Facebook, Twitter & Co. sono ormai preponderanti nella nostra vita quotidiana, diventando un ingombrante terzo incomodo nei rapporti sociali o fungendo da estensione della nostra personalità. L'individuo del terzo millennio si ritrova ad essere perennemente connesso, rischiando di perdere di vista la sua innata esigenza di silenzio, relax, tranquillità. La fuga in un luogo incontaminato può costituire un'ottima terapia detox. Secondo l'International Travel Survey di Momondo, il 28% degli italiani cerca una pausa dai canali social durante le vacanze, mentre il 29% desidera il completo isolamento, evitando perfino l'ascolto dei notiziari. Ecco 5 meravigliosi resort dove partire per un digital detox a contatto con la natura, lasciando a casa cellulari e hashtag.

Vythiri Resort – Wayanad, Kerala (India)

Vythiri Resort – Wayanad, Kerala, Indiain foto: Vythiri Resort – Wayanad, Kerala, India

Nelle foreste lussureggianti del Kerala non sentirete lo squillo del cellulare o il trillo di notifica di un nuovo messaggio: a farvi compagnia sarà il rilassante canto delle cicale. Potrete trovare la pace dei sensi compiendo escursioni fino al tempio Thirunelli per poi rilassarvi con un'immersione nel fiume Papansam. Il resort offre massaggi ayurvedici con oli essenziali e sedute di meditazione mattutina per attingere alle vostre risorse interiori. L'unico legame con il mondo esterno è costituito da un ponte di corda sospeso su un fiume, metafora del lavare via ogni preoccupazione.

Manta Resort – Pemba Island, Zanzibar (Tanzania)

Manta Resort – Pemba Island, Zanzibar, Tanzaniain foto: Manta Resort – Pemba Island, Zanzibar, Tanzania

Un hotel galleggiante sulla costa della Tanzania per un soggiorno all'insegna del blu. In questo resort da favola potrete contemplare la vastità dell'orizzonte, immersi tra l'azzurro intenso del cielo e il mare che si tinge di mille sfumature turchesi. La camera da letto sott'acqua vi sospenderà in una bolla di silenzio per sogni ancora più emozionanti. Di ricezione telefonica non se ne parla nemmeno, dato che lo staff dell'hotel è pronto a soddisfare ogni necessità.

Petit St. Vincent Resort – Petit St. Vincent, Grenadine (Caraibi)

Petit St. Vincent Resort – Petit St. Vincent, The Grenadinesin foto: Petit St. Vincent Resort – Petit St. Vincent, The Grenadines

Quest'isola privata ha il potere di fermare lo scorrere del tempo: qui potrete concedervi il tanto sospirato break dalla frenesia cittadina. Approfitterete dei suoi ritmi lenti per iniziare a godervi la vita assaporando pesce appena pescato o ortaggi freschi direttamente dall'orto dell'isola.  Il resort è accessibile solo con la barca ed è totalmente disconnesso dal mondo esterno: niente Wi-Fi, telefono o televisione. Lezioni di yoga e una spa rigenerante completano il quadro: al ritorno non sarete più gli stessi.

Brenners Park-Hotel & Spa – Baden-Baden, Germania.

Brenners Park–Hotel & Spa – Baden–Baden, Germaniain foto: Brenners Park–Hotel & Spa – Baden–Baden, Germania

Immerso nella Foresta Nera, l'hotel si presta all'esplorazione della natura più selvaggia. Per un vero digital detox si può prenotare una stanza in Villa Stephanie, equipaggiata con la famosa "kill-switch": le pareti, ricoperte da lamiere di rame, impediscono connessione Wi-Fi e ricezione telefonica. In più, il resort prevede numerosi trattamenti terapeutici, dai massaggi rilassanti alle visite dentistiche.

Château La Gravière – Vertheuil (Francia)

Château La Gravière – Vertheuil (Francia)in foto: Château La Gravière – Vertheuil (Francia)

Château La Gravière si trova nei pressi di Bordeaux, ed è la meta perfetta per disintossicarsi dai social… ma non dal buon vino. Qui è possibile assaporare il meglio dei vigneti della zona, oltre a degustare ottime pietanze. Rimanendo rigorosamente disconnessi: qui il cellulare è bandito, al suo posto ci sono cartoline e diari di viaggio da compilare con le proprie esperienze.