in foto: Veduta aerea delle Maldive – Foto di Sarah_Ackerman

In tanti associano la parola "atollo" all'immagine di un paradiso tropicale dalla sabbia bianchissima e dalle palme lussureggianti. Di solito il termine viene ritenuto sinonimo di "isola", ma non è del tutto corretto: un atollo è un raggruppamento di piccole isole madreporiche, ossia formate dai coralli. Tale formazione assume il caratteristico aspetto di un anello che delimita una laguna centrale. L'erosione causata dal vento e dalle piogge riduce progressivamente l'altezza delle isole di origine vulcanica, le quali assumono la forma di barriera corallina che circonda la laguna.

Maldive – Foto Pixabayin foto: Maldive – Foto Pixabay

La bellezza di un atollo è incantevole da ogni angolazione, che sia una veduta panoramica dall'alto di un elicottero o un contatto ravvicinato con le sue acque trasparenti attraverso corridoi di sabbia finissima. Il blu del mare supera ogni immaginazione: basti pensare allo spettacolare Great Blue Hole, considerato tra i panorami imperdibili dei Caraibi. E adesso liberiamo il sognatore che è in noi e scopriamo gli atolli più affascinanti del mondo.

Atolli delle Maldive.

Kuredu, Maldive – Foto Pixabayin foto: Kuredu, Maldive – Foto Pixabay

Situate nel cuore dell'Oceano Indiano, le Maldive sono composte da 1200 minuscole isole coralline raggruppate in 26 atolli. A onor del vero, lo stesso termine "atollo" deriva dalla parola atholhu in lingua Dhivehi, idioma parlato proprio nell'arcipelago delle Maldive.

Atollo delle Maldive – Foto maxpixel.freegreatpicture.comin foto: Atollo delle Maldive – Foto maxpixel.freegreatpicture.com

Una vacanza alle Maldive è un approdo nel paradiso terrestre. Con i loro fondali brulicanti di vita, le attività principali sono le immersioni e lo snorkeling. Le acque sono trasparenti e le spiagge regalano momenti di assoluto relax: cosa volere di più da un atollo?

Rangiroa.

Rangiroa – Foto di tensaibutain foto: Rangiroa – Foto di tensaibuta

Rangiroa è uno degli atolli più grandi del mondo e il più grande dell'arcipelago di Tuamotu. Grazie alla varietà di fauna marina e alla laguna dal blu cristallino, è un vero paradiso per gli amanti delle immersioni.

Rangiroa – Foto di dany13in foto: Rangiroa – Foto di dany13

Tra i posti ideali per il diving ci sono Blue Lagoon e Tiputa pass, dove è possibile osservare enormi mante, tartarughe marine e persino delfini.

Aitutaki.

Aitutaki – Foto di Benedict Adamin foto: Aitutaki – Foto di Benedict Adam

L'atollo di Aitutaki si compone di diverse isolette coralline e vulcaniche disposte attorno a una laguna di forma triangolare. Questa isola tropicale vanta uno scenario da cartolina: acque dal turchese intenso, coralli, pesci tropicali, palme lussureggianti e un cielo perennemente sereno. L'attrazione più popolare è Tapuaetai, un isolotto situato a sud-est della laguna. La sua spiaggia è una visione paradisiaca.

Tikehau.

Tikehau – Foto di Poverartein foto: Tikehau – Foto di Poverarte

Tikehau fa parte dell'arcipelago di Tuamotu, una catena di atolli che si estendono in un'area del Pacifico vasta quanto l'intera Europa occidentale. L'atollo incanta per i suoi colori fatati: le tonalità rosate della sabbia, il blu abbagliante della laguna, i variopinti pesci tropicali. In effetti la densità di vita sottomarina è talmente elevata che il team di ricerca dell'oceanografo Jacques Cousteau vi riscontrò la più alta concentrazione di pesci dell'intera Polinesia Francese.

Caroline Island.

Caroline Island (o Millennium Atoll) – Foto di The TerraMar Projectin foto: Caroline Island (o Millennium Atoll) – Foto di The TerraMar Project

Detta anche Millennium Island, l'isola Carolina appartiene alla Repubblica di Kiribati. Scoperta dagli Europei nel 1606, conserva ancora un ambiente incontaminato. Oggi è il territorio incontrastato di numerosi uccelli e i suoi fondali contengono un'infinita varietà di fauna sottomarina.

Funafuti.

Veduta di Funafuti – Foto di Department of Foreign Affairs and Tradein foto: Veduta di Funafuti – Foto di Department of Foreign Affairs and Trade

Tuvalu è una nazione insulare costituita da nove isole distinte, sei delle quali formano atolli. Si trova a metà strada tra le Hawaii e l'Australia ed è nota ai più per il dominio web ".tv". È il secondo paese meno popolato al mondo, dopo la Città del Vaticano.

Funafuti – Foto di Stefan Linsin foto: Funafuti – Foto di Stefan Lins

A causa della sua posizione remota, sono pochi i turisti che si avventurano in questo paradiso. La sua capitale Funafuti è un piccolo atollo corallino: l'ampiezza è di soli 20 metri nel punto più stretto e di 400 metri nel punto più largo.