in foto: Blue Lagoon, Grindavik, Islanda – Credits: Chris Ford

Nel pieno dell'estate è d'obbligo concedersi una rinfrescante nuotata. Se volete conciliare un bagno di relax con uno scenario da sogno, optate per una di queste favolose piscine. Situate in lussuosi resort o in un contesto urbano, queste gemme architettoniche possono considerarsi delle opere d'arte a tutti gli effetti. Ecco 13 destinazioni che ospitano piscine per tutti i gusti, dalle piscine infinity con vista panoramica alle lagune artificiali, passando per le spa geotermali e le piscine cittadine. Tutte accomunate da una caratteristica: la loro bellezza mozzafiato.

The Iceberg – Bondi Beach, Australia.

Bondi Baths, Australia – Foto: freeaussiestockin foto: Bondi Baths, Australia – Foto: freeaussiestock

Costruita nel lontano 1929, questa piscina olimpionica di 50 metri colpisce per una particolarità: è letteralmente affacciata sull'oceano. Nuotare con le onde che si infrangono sui bordi della vasca è un'emozione unica. E, se saremo fortunati, potremo avvistare qualche visitatore inaspettato come un delfino o una balena. Spettacolo allo stato puro.

Blue Lagoon – Greendavik, Islanda.

Blue Lagoon, Islanda – Credits: Greenland Travelin foto: Blue Lagoon, Islanda – Credits: Greenland Travel

Nota per le proprietà curative delle sue acque, questa suggestiva piscina si trova vicino Reykjavik ed è sorta nel 1980 attorno a una spa geotermale. La bellezza del paesaggio islandese dona al luogo un'atmosfera fiabesca.

Bagni termali di Széchenyi – Budapest, Ungheria.

Bagni termali di Széchenyi – Credits: Alex Proimosin foto: Bagni termali di Széchenyi – Credits: Alex Proimos

Costruite nel 1913 in stile neobarocco, le terme più grandi d'Europa possiedono 3 piscine all'aperto e 15 piscine coperte. Il momento ideale dell'anno per visitare il complesso? L'inverno, quando le temperature scendono sottozero e potete immergervi in piscina a 37 gradi.

Badeschiff – Berlino, Germania.

Badeschiff, Berlino – Credits: Alexandra Baraoin foto: Badeschiff, Berlino – Credits: Alexandra Barao

La parola Badeschiff significa "nave galleggiante": in effetti questa piscina cittadina è il prolungamento di un barcone situato nelle acque del fiume Spree. La struttura è presa d'assalto da turisti e residenti in cerca di una fuga rinfrescante dalla calura estiva. Tra una nuotata e l'altra, non mancano feste intorno al bar, tavoli da ping-pong e un DJ che suona fino a mezzanotte.

Kitsilano Pool – Vancouver, Canada.

Kitsilano Pool, Vancouver – Credits: xia liin foto: Kitsilano Pool, Vancouver – Credits: xia li

La piscina "Kits" è una delle più belle attrazioni di Vancouver. Simile a una spiaggia, consente di ammirare il mare, le montagne e lo skyline cittadino. L'ingresso è a pagamento, ma niente paura: si tratta di un prezzo assolutamente abbordabile.

Castello di Hearst – California, Stati Uniti.

Castello di Hearst, Piscina Romana – Credits: Ross Manges Photographyin foto: Castello di Hearst, Piscina Romana – Credits: Ross Manges Photography

Tra sculture in marmo e mosaici complessi, questa splendida piscina è stata costruita nel 1934 e richiama lo stile dell'Antica Roma. Le piastrelle smaltate in blu cobalto e le tegole di vetro donano un tocco di eleganza alla Roman Pool. Il Castello di Hearst ospita anche la Piscina Nettuno, con bassorilievi italiani del Settecento.

Piscina dei tuffi olimpici – Barcellona, Spagna.

Piscina Municipal de Montjuïc – Foto: Wikipediain foto: Piscina Municipal de Montjuïc – Foto: Wikipedia

Sul monte Montjuic si trovano le piscine costruite per le Olimpiadi del 1992. Aperte al pubblico, le vasche sono tuttora utilizzate per le competizioni sportive come il Campionato Mondiale di Nuoto che si è svolto nel 2013. La vista panoramica dalla piattaforma dei tuffi è talmente suggestiva che una star come Kylie Minogue ha deciso di girare qui il video della canzone Slow.

Nemo 33 – Uccle, Belgio.

Nemo 33, Belgio – Credits: Eric Burgersin foto: Nemo 33, Belgio – Credits: Eric Burgers

Questa meraviglia è una delle piscine più profonde del mondo: è possibile immergersi fino a 34,5 metri di profondità per una capienza di 2.500.000 litri d’acqua. In più, per la gioia degli esploratori dei fondali, la piscina presenta anche grotte sottomarine simulate.