in foto: Isola di Agistri. Foto di Lichinga

In Grecia esiste un segreto che fortunatamente non tutti conoscono. Il segreto è un'isola che conserva la sua bellezza lontana dal traffico è dallo smog. Parliamo di Agistri un piccolo paradiso in terra situato sul Golfo Saronico. Il caos delle vicine città qui non esiste, ma troverete solo piante e alberi, soprattutto pini talmente bassi che quasi toccano l’acqua azzurra del golfo. Questa isola è custodita segretamente dai Greci, tanto che non viene quasi mai consigliata ai turisti, come se volessero mantenere quest’isola per loro.

L'isola di Agistri.

Agistri. Foto di Irene Vlachouin foto: Agistri. Foto di Irene Vlachou

L’isola di Agistri o Angistri è divisa in quattro villaggi: Megalochori, Skala, Limenaria e Metochi.  Tutta l'isola è invasa da pinete verdeggianti, spiagge sabbiose, acque cristalline, quiete e tranquillità. L'isola ha due porti naturali a differenza di molte isole. Il porto di Skala e il porto di Megalochori. A Skala ci sono numerosi negozi turistici, alberghi, camere in affitto e taverne, apparentemente la parte più turistica. Megalochori o "Mylos", si trova ad ovest di Skala ed è la capitale amministrativa dell’isola. Per visitare tutta l’isola ci sono negozi dove si possono noleggiare biciclette e motorini, ma ad Agistri potete anche trovare taxi, bus o anche il trenino turistico. Ma se volete vivere più all'avventura molte volte la polizia, gli isolani o altri turisti saranno ben felici di aiutarvi in tutto quel che possono, per esempio tenervi gli zaini al sicuro in stazione della polizia o darvi un passaggio in macchina da una parte all'altra dell’isola.

Le spiagge dell'isola.

Dragonera. Foto di Ggiain foto: Dragonera. Foto di Ggia

Le spiagge sono davvero da sogno, selvagge tra la vegetazione e tranquille. La prima, Chalikiada, si trova a tre chilometri a sud-est di Megalochori. E' una spiaggia molto piccola, fatta di ghiaia fine ed è perfetta per avere un po’ di privacy e fare nudismo. La seconda spiaggia è Dragonera, sempre sulla stessa costa. Questa spiaggia. lunga circa 200 metri, è del tutto incontaminata, con lettini e ombrelloni di bamboo e una deliziosa taverna tipica. Segue la spiaggia di Skala, una delle più popolari di Agistri, ottima per bambini e famiglie grazie al fondale basso, al litorale sabbioso e spazioso e alla vicinanza col paesino di Skala, pieno di tutti i comfort e servizi. Nel paese di Mefalochori s trova la spiaggia di Xekofti, incontaminata, pittoresca e mai affollata, è una delle più belle dell’isola anche grazie ai bassi fondali perfetti per lo snorkeling.

Una spiaggia rocciosa è quella di Skliri, ideale per gli avventurieri. Anche Megalochori ha una sua spiaggia. Quasi l'unica completamente sabbiosa. Un luogo di incredibile bellezza è la spiaggia di Aponissos, sulla costa occidentale dell'isola. Si raggiunge attraverso un sentiero tra le rocce, che da accesso ad uno scenario fantastico: una spiaggia circondata dalla natura e bagnata da un meraviglioso mare turchese, cristallino e trasparente. Tra le altre spiagge c'è Mariza, che si trova proprio dietro la stupenda chiesa di Limenaria, con la sua cupola d’oro; Magiza e Bariamo, la prima raggiungibile in circa 10 minuti a piedi tramite un bel sentiero, mentre la seconda, è un vero paradiso perduto, a partire dal percorso molto suggestivo per raggiungerla, immerso in un rigoglioso groviglio di alberi.

Come arrivare ad Agistri.

Per l'isola di Agistri ci sono partenze regolari ogni giorno su aliscafi, catamarani e traghetti dal porto del Pireo. È possibile acquistare il biglietto sui siti on-line delle compagnie di traghetti o in qualsiasi agenzia di viaggio in giro per Atene o Pireo. La traversata in questo caso dura circa un'ora. L’isola di Agistri è molto vicina all’isola di Egina, e anche con questa è collegata con le imbarcazioni che partono e arrivano al porto di Skala. Il tragitto in questo caso  dura circa 10 minuti.