Sulla costa occidentale della Sicilia, dove si incontrano le province di Palermo e Trapani è situata una caratteristica cittadina balneare: Trappeto. Con poco più di 3000 abitanti, questo borgo marittimo è l'ideale per passare le vacanze in Sicilia all'insegna del relax balneare fuori dai circuiti turistici di massa.

La cittadina sorge come una dea sul Golfo di Castellammare, che regala scenari pittoreschi a chiunque abbia voglia di emozionarsi. Le case decorate con fantasiosi murales, la vegetazione lussureggiante e il mare dai colori unici stuzzicano l'immaginazione di artisti, poeti e registi: questo villaggio di pescatori è stato scelto come location di film come I cento passi di Marco Tullio Giordana, Per quel viaggio in Sicilia di Egidio Termine e La moglie più bella di Damiano Damiani. Sorta come povero villaggio di pescatori, Trappeto ha visto una rinascita culturale nel 1952 grazie all'opera di Danilo Dolci, che istituì il centro studi "Borgo di Dio" per incentivare la promozione civile e sociale del territorio nel rispetto delle tradizioni locali.

Spiagge di Trappeto
Escursioni a Trappeto

Spiagge di Trappeto.

[Foto di Wikimedia Commons]

Le spiagge di Trappeto abbagliano per la loro bellezza paesaggistica, amplificata da un mare cristallino in cui è possibile specchiarsi. Tra i lidi più noti c'è la spiaggia di Ciammarita, nota per essere uno dei lidi più ventilati d'Italia. Non è da meno Casello, che vanta un mare limpido e distese di morbida sabbia. La spiaggia è pubblica, mentre ombrelloni, sdraio e pedalò possono essere affittati direttamente sul posto. Da segnalare anche la piccola baia di San Cataldo, ricoperta di sassi e ciottoli. Vale la pena di soggiornare in una casa vacanze o residence a Trappeto: i suoi tramonti sul mare sono impagabili.

Escursioni a Trappeto.

[Foto di C.lemaire]

Collocata in posizione strategica, Trappeto si presta a numerose escursioni. Tra le proposte più interessanti c'è il giro del Golfo di Castellammare in motobarca per visitare affascinanti grotte come la Palombo e la Cala Rossa. Si può anche approdare a Terrasini, un borgo marittimo dalle mille risorse naturalistiche e culturali. Con una gita in barca si possono raggiungere destinazioni altrettanto suggestive, come la riserva naturale dello “Zingaro”, i Faraglioni e la tonnara di Scopello circondata da splendide torri normanne. Trappeto è ben collegata anche con i sentieri di San Cataldo, dove si trovano scavi archeologici immersi nel verde. Inoltre, dalla cittadina si possono raggiungere le isole Egadi, ma anche città d'arte come Segesta e Selinunte.

[Foto in apertura: Wikipedia]