La definiscono "la Venezia della Savoia": forse non avrà il Canal Grande o il Ponte dei Sospiri, ma Annecy incanta cuore e sguardo per la sua bellezza intensa. La Venezia francese è infatti attraversata da numerosi vicoli e canali. Questa splendida località si trova nel dipartimento dell'Alta Savoia, nella regione Rhône–Alpes. Adagiata sulle sponde del magnifico Lago di Annecy, è percorsa dal fiume Thiou. Qui la meraviglia si trova a ogni angolo: basta dare uno sguardo alle casette affacciate sul fiume, ai balconi punteggiati di fiori coloratissimi o ai candidi cigni che nuotano nelle acque dei canali.

in foto: Annecy – Foto Pixabay

I quartieri sono collegati tramite suggestivi ponti in pietra: si direbbe uno scenario d'altri tempi. Il Medioevo ha lasciato infatti tracce importanti nei monumenti cittadini, come il celebre Palais de l'Isle. Questo incantevole edificio si trova nel mezzo del fiume Thious, situato su una piccola isola. Con la sua forma particolarissima, ricorda la prua di una nave ancorata tra le case. Il fortino venne edificato nel 1132 per ordine del Conte di Ginevra: un tempo residenza del castellano, in seguito attraversò alterne vicende, diventando sede del governo, casa di cura per anziani e infine carcere. Salvato dalla demolizione nel 1900, venne classificato come Monumento Storico Francese. Oggi ospita il museo municipale della città e alcune mostre.

Il Castello, risalente al XII secolo, è stato più volte rimaneggiato. Con la sua mole imponente domina l'orizzonte e dal punto più alto è possibile ammirare panorami stupendi. Un tempo residenza dei conti di Ginevra e duchi di Genevois-Nemours, oggi è stato restaurato e adibito a contenitore museale. Oltre a ospitare mostre temporanee, il suo interno è sede del museo di Etnografia e di Arte Popolare e Ufficio-museo dei laghi alpini. Interessante anche la Cathédrale Saint-Pierre, risalente al XVI secolo. Altri edifici di rilevanza architettonica sono la Basilica della Visitation e le chiese di S. Francesco di Sales, Saint-Maurice e Notre Dame de Liesse. Da vedere, inoltre, il Museo del Cinema di Animazione e il Museo di Arte e Storia.

Le strade e le piazze di Annecy brulicano di negozi e botteghe ad ogni angolo. Del resto, la sua atmosfera suggestiva conquistò perfino il celebre filosofo svizzero Jean-Jacques Rousseau che decise di abitarvi per molti anni. Dappertutto è possibile trovare sfiziose crêperie, ma anche assaporare deliziose fondute o prodotti a base di groviera: qui siamo a due passi dalla Svizzera e a breve distanza da Gruyères, patria dell'omonimo formaggio. Natale è un periodo particolarmente magico per Annecy che si riempie di luci, colori e due mercatini con i prodotti dell'artigianato e della gastronomia locale.

La città presenta un legame speciale con il cinema: ogni anno Annecy ospita il Festival internazionale dei film d'animazione e la biennale del Cinema spagnolo. E non è tutto, perché Annecy strizza l'occhio ai registi di casa nostra con il Annecy Cinéma Italien, che si tiene a cadenza annuale e presenta un programma ricco e diversificato. Inoltre a luglio si tiene il festival Les Noctibules, in cui giocolieri, musicisti e vari artisti di strada si esibiscono tra le viuzze del borgo.

Annecy è tra i centri principali della vita all'aria aperta in Savoia. La città possiede una pista ciclabile di oltre 40 km e diverse aree verdi. Tra queste, Le Pâquier: un parco sconfinato di otto ettari, dal quale si gode la splendida vista delle Alpi. I Jardins de l'Europe sono ricchi di alberi e specie vegetali anche rare. Il giardino è caratteristico per il Pont des Amours, che attraversa il Canal de Vessé: secondo una tradizione, la coppia che si scambia un bacio sul ponte è destinata a rimanere insieme per sempre.

Non può mancare un'escursione sulle rive del Lago di Annecy:  nelle sue acque ci si può letteralmente specchiare, dato che è considerato il lago più pulito d'Europa. L'area è ottima da esplorare in pedalò, o, per i più romantici, in battello, ed è molto apprezzata per la pratica di sport acquatici. Una passeggiata sul lungolago porta a scoprire ville e giardini meravigliosi, oltre alla vista mozzafiato delle montagne: un incontro a tu per tu che emoziona. Dalle cime intorno al lago è inoltre possibile praticare parapendio e altri sport estremi. A 30 minuti da Annecy si trova il Bun J Ride, un'esperienza di bungee jumping a tutta adrenalina. Scagliati a folle velocità, i più temerari potranno compiere un salto estremo da una pedana in bici o a piedi, da soli o in coppia.