in foto: Foto da Flickr

Buone notizie per i nostri amici a quattro zampe che probabilmente potranno viaggiare accanto ai loro padroni a bordo degli aerei. Questa apertura è stata annunciata dalla compagnia lowcost Ryanair che sta valutando di permettere ai cani di piccola taglia di salire a bordo dei voli a corto raggio europeo. L'angoscia di dove dover lasciare il nostro piccolo amico a quattro zampe quando si organizza una vacanza potrebbe essere solo un lontano ricordo. Questa iniziativa sarà certo difficile da portare avanti, come afferma lo stesso David O' Brien, Chief Commercial Officer del vettore aereo irlandese, poiché la gioia dei padroni dei piccoli amici potrebbe comportare l'infelicità o il fastidio degli altri.  Se, infatti, sono moltissimi i passeggeri desiderosi di portare i propri amici a quattro zampe in vacanza, numerosi altri non vedono di buon occhio la presenza potenzialmente fastidiosa di un animale tra i sedili, tra possibili cattivi odori e rumori molesti, senza contare che molti soffrono di allergie.

Per questo motivo la compagnia prima di prendere decisioni al riguardo ha dichiarato di voler conoscere l'opinione dei passeggeri. Volare con il cane, però, non è un'assoluta novità, alcune compagnie, infatti, lo consentono grazie ad un preciso regolamento al riguardo, come la Flybe, Monarch e Thomson. E' severamente vietato con Easy jet, mentre solo la Germanwings consente cani a bordo, ma non nelle tratte per l’Inghilterra o l’Irlanda. L'idea di Ryanair ha preso spunto dalle ricerche dell'università di Bristol che hanno evidenziato che i cani lasciati da soli mentre i padroni vanno in vacanza, soffrono di solitudine e depressione. La proposta, che presto sarà valutata, fa parte del programma di miglioramenti previsto per il 2016. Questo aumenterà il numero di voli e le città toccate, ed inoltre, prevede l'innovazione del sito web, con nuove caratteristiche digitali, le recensioni dei clienti ed il miglioramento dei menu.