Organizzare un viaggio con il vostro amico a quattro zampe può comportare qualche problema, soprattutto se si tratta di un volo aereo. Ogni compagnia ha delle regole diverse per il trasporto degli animali. Meridiana, Alitalia, Iberia, Air France ed Lufthanza fanno viaggiare il cane e il gatto in un contenitore apposito, mentre su altre compagnie gli amici a quattro zampe non sono i benvenuti. Dove è concesso i cani di solito viaggiano chiusi in apposite gabbiette nella stiva dell'aereo, cosa che procura non poche preoccupazioni ai loro padroni. Ma la notizia che farà contenti i padroni e gli stessi fedeli compagni a quattro zampe è che una compagnia aerea giapponese ha inaugurato un volo che permette ai passeggeri di portare i loro cani in cabina e non nella fredda e stressante stiva.

Questo speciale servizio annunciato nel mese di dicembre ha da subito registrato il tutto esaurito. In una sola ora tutti i 90 posti a bordo, 60 persone e 30 cani, sono andati esauriti. Un successo che apre un mercato completamente nuovo. Il volo è partito dall'aeroporto di Narita, vicino a Tokyo, verso la prefettura di Kagoshima, nel sudovest del Giappone. Il viaggio, secondo quanto è trapelato dagli assistenti di volo è stato molto silenzioso e gli animali a bordo non hanno disturbato il viaggio degli altri passeggeri.

Questa iniziativa però non è la prima della Japan Airlines, che già in altri casi ha dimostrato di essere Pet Friendly. Lo scorso maggio, infatti, la All Nippon Airways ha portato in volo 87 passeggeri della prefettura di Hokkaido con i loro 44 animali domestici. In quel caso il pacchetto base costava 220.000 yen,circa 1800 euro, per due adulti e il loro cane. In due giorni tutti i posti erano esauriti. Su questo volo però gli animali erano stati messi in dei trasportini fissati ai seggiolini sul lato finestrino. Per garantire la sicurezza degli amici a quattro zampe a bordo era presente anche un veterinario.