Nei libri di storia ad un certo punto si parla della questione di Fiume, una città contesa dall'Italia e dalla Jugoslavia dopo la prima guerra mondiale. Per averla studiata tutti hanno sentito parlare di questa città e di questa questione tanto spinosa, ma forse pochi l'hanno visitata o sanno esattamente dove si trovi. La città di Fiume o Rijeka con il suo porto si affaccia nel mare Adriatico ed è una città sospesa tra montagne e mare. Fiume è ricca di musei, chiese, edifici storici ma anche manifestazioni importanti di carattere culturale e folkloristico, come il suo Carnevale che è il più lungo di tutta la Croazia. Pur non essendo una di quelle località prese d’assalto dai turisti durante le proprie vacanze al mare, Fiume in Croazia è una città molto dinamica situata in una baia del mar Adriatico. Visitata spesso un pò troppo frettolosamente dai turisti, che cercano le spiagge per le loro vacanze al mare in Croazia, meriterebbe una visita più approfondita per il suo fascino e la cultura che custodisce. Anche a Rijeka però è presente una bellissima riva dove, durante l’estate, vengono organizzati concerti e altri eventi, mentre durante l’inverno è possibile pattinare all'interno del museo artificiale.

Breve storia e la questione di Fiume
Cosa visitare a Fiume in Croazia
Dove andare al mare nella città di Fiume
Rijeka città di eventi e divertimento
Come arrivare a Fiume

Breve storia e la questione di Fiume.

Foto di Issy Witcombin foto: Foto di Issy Witcomb

Visitare Fiume è un pò come sentirsi a casa. E non è solo una frase fatta per gli italiani, infatti la città di Fiume in Croazia conserva ancora qualcosa del nostro stivale a testimonianza del suo recente passato. La sua posizione tra Italia e Jugoslavia fu oggetto di una controversia internazionale sul finire della Prima Guerra Mondiale. Prima delle evento bellico Fiume era nelle mani dell'impero Austro Ungarico e dopo divenne la Libera Città, ma la popolazione formata da italani ed jugoslavi ne rivendicava i territori. Dopo una lunga controversia, definita questione di Fiume, ad avere la meglio fu la Jugoslavia che la ottenne nel 1945. Ma la storia di Fiume è destinata a poca stabilità, infatti dopo pochi oggi passò alla Croazia, di conseguenza in meno di 80 anni la città è appartenuta a 5 diversi stati. Facendo un balzo indietro nel tempo, nella città di Fiume si trovano testimonianze ancora più antiche, infatti la zone fu importante punto di passaggio di grandi popoli grazie alla sua posizione al centro del Mediterraneo. Si scorgono tracce dell’età paleolitica, neolitica e di epoca romana soprattutto nel punto dove sorge la città vecchia. Di quest'ultimo periodo sono molte scoperte archeologiche, come come i fondamenti della mura romane, le pareti degli edifici, resti di terme romane e cancelli.

Cosa visitare a Fiume in Croazia.

Foto da Flickrin foto: Foto da Flickr

Una visita a Fiume offre tante cose da vedere. Gli assetati di cultura ed arte troveranno qui pane per i loro denti tra i tanti monumenti storici che testimoniano il ricco passato. Prima di tutto Korzo, il punto d'incontro dei cittadini di Fiume, è il centro nevralgico della città, dove prendere un caffè in uno dei tanti bar o semplicemente passeggiare. Korzo è la principale via pedonale della città, ricca di negozi e locali, dalla quale si apre un labirinto di viuzze e piazze. Questa zona è quella più antica di Fiume, dove sono concentrati la maggior parte dei palazzi antichi come il Palazzo del Municipio, i monumenti più belli, come il Convento domenicano di San Girolamo, le chiese più interessanti come la Cattedrale di San Vito, le affascinanti rovine romane. In città si trovano molti esempi di architettura rinascimentale, come il palazzo Modello, che vi riporterà nelle atmosfere viennesi e triestini con il suo aspetto austero e regale. Altro edificio da vedere è il Castello di Trsat, una fortezza dalla cui sommità si gode un panorama fantastico. Molto bella anche ala Chiesa a cui è legata una misteriosa leggenda, che narra che gli angeli che stavano trasportando la casa di Maria di Nazareth a Loreto si fermarono proprio nel punto in cui oggi sorge la Chiesa di Nostra Signora di Trsat. Non può mancare una visita al museo della città di Rijeka, per immergervi nella sua storia. Tra i musei c'è anche quello sul mondo marinaro, a cui la città è molto legata per la sua vocazione. Nelle vicinanze di Rijeka si trova parco nazionale Risnjak, le montagne Ucka e Velebit, le città Opatija e Crikvenica.

Dove andare al mare nella città di Fiume.

Foto di Erik Paladinin foto: Foto di Erik Paladin

La città di Fiume in Croazia essendo una zona portuale non ha delle vere e proprie spiagge, ma per andare al mare bisogna spostarsi un pò. Le spiagge si trovano nell'estremità orientale ed occidentale della città, tra cui ci sono quelle di Ploče e Kostanj. La spiaggia di Ploce è molto attrezzata e la sua particolarità è che la spiaggia è protetta da un barriera galleggiante, ma la sua funzione non la protezione, bensì il divertimento. Infatti si può giocare a pallacanestro in mare. Se ci si sposta un pò ad est ci si trova sul lungomare di Pećine, dove sono situate otto spiagge. Dal lato opposto, tra Kantrida e Preluk, le spiagge sono davvero tante, ma non solo, infatti ci sono anche le splendide piscine di Kantrida, il complesso più bello e grande della Croazia. La spiaggia di Preluk, grazie alla sua posizione ed al vento è la meta preferita dai surfisti. Nelle vicinanze di Fiume il litorale più bello è quello di Kostrena, che dista circa 5 chilometri dal centro della città. Su questa riviera si trovano spiagge di roccia e ghiaia, mentre la sabbia è quasi inesistente. Per trovare altre spiagge nei dintorni bisogna dirigersi nella zona della Riviera di Opatija, dove si trova la spiaggia di Ika, con un lungomare molto bello.

Rijeka città di eventi e divertimento.

Foto di Vanina W.in foto: Foto di Vanina W.

Durante l'estate la città di Fiume si anima con tanti eventi che si tengono nelle sue strade, piazze e nei suoi palazzi più rappresentativi. Nel mese di giugno e luglio si tengono le notti d'estate, durante le quali tra le strade si potrà assistere a concerti di musica classica e spettacoli molto suggestivi. Uno dei festival più popolari della Croazia è l'Hartera Festival che si tiene proprio a Fiume nel mese di Settembre. Questo festival ogni anno ospita artisti di primo piano sulla scena nazionale ed internazionale. Una festa con un'atmosfera magica è il Malik Fest che si svolge nel mese di luglio e fa rivivere miti e leggende dell’Istria e del Quarnero con spettacoli teatrali, racconti, mostre, giochi, laboratori. Ma la festa più famosa di Fiume è il Carnevale, considerato il più lungo della Croazia. La tradizione del carnevale di Fiume risale al 1500, e da allora ogni anno è una festa ricca di colori e di allegria. I festeggiamenti iniziano con la consegna delle chiavi della città a cui fa seguito la sfilata con maschere volutamente brutte e spaventose perché in questo modo gli abitanti di Fiume vogliono esorcizzare il male e il cattivo. Tutti i giorni sono previste sfilate e concerti. Oltre agli eventi che movimentano l'estate croata, a Fiume anche la movida è molto viva. La città è ricca di bar, discoteche e pub dove si balla fino all’alba. Fiume è famosa anche per la musica rock, se vi piace questa musica potete andare al più antico rock club di Fiume, il Palach, situato nel centro della città.

Come arrivare a Fiume.

La città di Fiume in Croazia si trova a poca distanza dall'Italia ed è molto semplice raggiungerla. L'aeroporto di Fiume si trova sull'isola di Krk e dista circa 30 chilometri dalla città. Purtroppo non esistono voli diretti dall’Italia per Fiume, ma l'unico modo per raggiungere la città con l’aereo è affidarsi alle compagnie low cost, facendo almeno uno scalo. Sia treni che autobus dispongono di linee di collegamento con Fiume, sia dalle altre città della Croazia e dall'Europa. In particolare esiste un collegamento su gomma Trieste-Fiume, un viaggio di circa 3 ore che costa mediamente 100 euro andato e ritorno. Per il viaggio in nave non esistono collegamenti diretti dall'Italia, quindi il mezzo non è dei migliori. L’unica compagnia che fa tappa a Fiume è la Jadrolinja, che collega Bari-Fiume, passando però per Dubrovnik, Korcula, Stari Grad e Spalato. Il viaggio dura circa 9 ore e il prezzo medio per il passaggio ponte è di 150 euro. Un ultima alternativa è viaggiare in auto con il proprio mezzo. Da Trieste la città dista 76 chilometri e una volta superato il confine con la Slovenia, Fiume si può raggiungere tramite una comoda autostrada o per la via costiera.

[Foto principale di Sanja Nikolic]