Berlino e i suoi luoghi: non esiste capitale europea più completa di questa, modernissima e al tempo stesso permeata e segnata dalla storia, dai regni di cui è stata anima e cuore pulsante.

Berlino è il suo muro, o quel che ne resta, Berlino è multicolore, multietnica, esotica, avanguardista, divertente, culturale, giovane. Per chi sceglie Berlino come destinazione del suo viaggio non può prescindere dai mezzi di trasporto. I suoi arredatori urbani hanno infatti pensato bene di spargere i monumenti e i luoghi d'interesse più importanti in un territorio così ampio da costringere i turisti a fare avanti e indietro, salire e scendere dai treni.

Per muoversi a Berlino dovrete districarvi tra la metro (chiamata U-Bahn) e i treni in superficie (S-Bahn) che raggiungono ogni punto della città con una rete di ben 24 linee, super veloci, funzionali e aperte 21 ore su 24 nei giorni feriali e 24 su 24 nel fine settimana. Prima di imbarcarvi vi consiglio uno sguardo attento alla mappa che troverete in ogni stazione. In alternativa la rete dei tram si estende prevalentemente nella zona di Berlino est, e ci sono corse tutta la notte; e ancora la rete degli autobus risulta capillare, efficiente ed integrata con il sistema delle metropolitane, con cui condivide molte fermate e stazioni. Per tutti questi mezzi ci sono tariffe agevolate, alcune delle quali comprendono anche l'ingresso in alcuni musei.

Infine ci sono taxi e e caratteristici risciò con tariffe abbastanza economiche per attraversare le zone centrali. Ma se vi vorrete adeguare al vero spirito berlinese vi consiglio di noleggiare una bici, il mezzo preferito dal popolo di Berlino: la città vanta centinaia di piste ciclabili, e ne vedrete tantissime sfrecciare tra le strade pianeggianti del centro.

Laura Balbi