Dormire su una gru è comodo, almeno ad Amsterdam, in Olanda. Il Faralda Crane Hotel è un albergo sviluppato su una gru dismessa, fornita di tre stanze super lussuose, di una piscina idromassaggio all'aperto, di uno studio televisivo e di una postazione per il bungee jumping da 90 metri di altezza. Gli interni sono stati curati da designer che hanno dato alle stanze un aspetto da hotel a cinque stelle, nonostante la ferrosa struttura esterna rimandi alla frugalità, più che al lusso. La gru è alta 50 metri ed offre una visione unica di Amsterdam. Non a caso si tratta di una meta che scelta soprattutto dai novelli sposi che, in viaggio di nozze, scelgono di iniziare la serata romantica nella piscina e di chiuderla nella suite.

La ristrutturazione di ogni stanza è costata quasi 845.000 euro e la stessa gru, del resto, non è la stessa di quella di tanti anni di servizio di carico e scarico nel porto. I video in apertura mostrano le operazioni di adeguamento che hanno finito per rivoluzionare completamente l'immagine della gru, alleggerita di tutto ciò che non serviva ed appesantita invece di stanze ed elementi decorativi. Alla fine delle operazioni la "nuova" gru pesa circa 250 tonnellate ed è stato necessario fissarla sopra una nuova e più resistente base. Spese, queste, che si trasferiscono sulla clientela che, per trascorrere una serata in una delle tre stanze, deve spendere almeno 335 euro. Tra i servizi aggiuntivi un'abbondante colazione con champagne da 30 euro a persona, l'uso della Jacuzzi a 45 euro e il bugee jumping da 85 euro a persona. Sempre in Olanda, ad Harlingen, sorge un'altra gru in cui è possibile soggiornare e godere dello spettacolo del mare.

in foto: Il Faralda Hotel di Amsterdam (Foto di Jitske Scholse).

Il Faralda Crane Hotel si trova sulla sponda nord di Amsterdam, precisamente all'NDSM-Plein 78, ma la gru si colloca pochi metri oltre, sempre sul molo, in Neveritaweg. Per arrivare al centro della capitale olandese basterà salire a bordo di uno dei tanti battelli che arrivano sull'altra sponda, oppure attraversare in auto o in bus il tunnel che dista 4 chilometri circa.