Il Vecchio Continente riserva sempre nuove sorprese a coloro che si lasciano stupire dalla sua cultura senza tempo, dalla sua storia ricca di testimonianze, dalle sue bellezze naturali. Viaggiare in Europa è un modo entusiasmante per scoprire le proprie radici ed esplorare un mondo sempre più complesso e cosmopolita, dove scintillano piccole gemme nascoste come borghi e villaggi da cartolina. I voli low cost e nuove forme di strutture ricettive hanno abbattuto le barriere non solo geografiche ma anche economiche tra le più importanti città del Vecchio Continente. Le grandi capitali europee sono un must da visitare almeno una volta nella vita: Roma, Londra, Madrid, Parigi, ma anche Dublino, Berlino, Lisbona, Praga, Amsterdam regalano emozioni indimenticabili a chi sa coglierne l’essenza unica e personale. Il fascino dell’Europa risiede anche nella poesia della natura: l’aurora boreale da ammirare in Scandinavia, gli sconfinati campi viola della Provenza, i pittoreschi paesaggi d’Irlanda. Siti archeologici, musei e monumenti celebrano invece i fasti di una cultura millenaria da tutelare e proteggere. E riscoprire, magari in occasione di una vacanza. L’Europa si distingue comunque per la grande varietà di alternative offerte al turista. Chi punta sulla vacanza al mare può trascorrere un’estate da sogno sul Mediterraneo. Le coste spagnole, italiane e francesi sono pronte ad accogliere i turisti con spiagge dorate e un mare cristallino, per non parlare delle splendide isole greche o di arcipelaghi dove la natura si accompagna al divertimento, come le Baleari o le Canarie. Chi preferisce godersi una settimana bianca in Europa può sciare sul candore di catene montuose come le Alpi dove troviamo giganti come il Monte Bianco, il Monte Rosa o il Cervino, le Dolomiti dalle forme fantasiose e frastagliate, i Pirenei che segnano un confine tutto naturale tra Francia e Spagna.

TWITTER

Europa

Londra, arriva la Night Tube: metro aperta 24 ore su 24 nei weekend
10 cammini da fare in Italia: percorsi tra natura, cultura e spiritualità
Sulla Nevea: 2000 metri di altezza per l’estate per l’inverno
I diari del monopattino, giorno 17 (ultima tappa): a Dublino dopo 1700 km
10 foto per innamorarsi di Barcellona
I diari del monopattino, giorno 16: a mente scarica verso il Parco di Wicklow
I diari del monopattino, giorno 15: verso Kilkenny tra lepri, volpi e cigni
I diari del monopattino, giorno 14: a Cork dopo il gelo di notte e il sole del mattino
Diario del monopattino, giorno 13: zoppicando nel Parco di Killarney