La rivoluzione in casa Ryanair sembra non avere mai fine. Dopo i cambiamenti di pochi mesi fa con  il programma "Always Getting Better", che proponeva tariffe più basse, un programma fedeltà e un jet privato per il segmento business, arrivano altre novità shock. L'amministratore delegato O’Leary ha annunciato una serie di innovazioni che riguardano i prezzi ed il numero di passeggeri. Sembra che per le rivali della compagnia aerea siano tempi difficili, infatti, diventa sempre più complicato competere con le sue offerte.

I costi già molto bassi avrebbero dovuto portare ad una riduzione dei passeggeri per far fronte alle spese. Invece quello che è stato annunciato è proprio l'inverso. E di fronte lo stupore di tutti la compagnia low cost Ryanair annuncia un milione di posti in più al mese, oltre a quelli già previsti, fino al 31 marzo 2017. In tutto sei milioni di sedili aggiuntivi che porteranno al taglio delle tariffe medie di un ulteriore 15%. La notizia è stata rivelata proprio dal fondatore Micheal O'Leary durante l'inaugurazione del nuovo hangar della società all'aeroporto bergamasco di Orio al Serio. La riduzione dei prezzi per i passeggeri riguarderà sia i voli in Italia che in tutta Europa e saranno intensificati soprattutto i collegamenti con la Germania.

Nelle nuove offerte Ryanair sarà ancora una volta protagonista anche l'Italia. La compagnia apre una nuova rotta da Cagliari verso Londra Luton e ripristina quella verso Parma, entrambe con cadenza bisettimanale, il giovedì e la domenica. La rotta per Parma sarà operativa dal primo dicembre, mentre quella per Londra dal 5 gennaio 2017. Per celebrare queste nuove rotte la compagnia ha messo in vendita dei biglietti a prezzi davvero incredibili. I posti da Cagliari partono da 16,99 euro sulla tratta Cagliari-Parma, e da 19,99 euro sulla tratta Cagliari-London Luton per viaggiare a gennaio 2017. Queste tariffe saranno prenotabili fino alla mezzanotte del 31 ottobre.

Una grande novità riguarderà anche il check-in. Dal primo novembre in poi i passeggeri avranno solo quattro giorni a disposizione per fare il check in on line, una misura presa soprattutto nei confronti di chi acquista un biglietto aereo con assegnazione del posto casuale.