Sono monumenti naturali che parlano di stasi e movimento, di forza ferma ed energia in tempesta. E' così che si creano archi naturali che reggono pesi eccezionali, mentre il mare – con un lavorio paziente e distruttivo – continua a scavarne i piedi. L'opera d'arte diventa unica anche grazie al lavoro del vento e al colore della roccia, che, riflesso dal mare, contribuisce a creare spettacoli unici. Il sito Touropia ha selezionato 15 archi naturali ritenuti i più belli al mondo. Da parte nostra ci sentiamo di poter aggiungere un famoso arco di casa nostra, che inseriamo di seguito, fuor di classifica. A seguire invece la classifica di Touropia, ma invitiamo i lettori a suggerire altri archi naturali sparsi nel mondo e in Italia.

Faraglioni di Capri.

in foto: Faraglioni di Capri.

Saetta, Stella e Scopolo sono le tre formazioni rocciose note come "Faraglioni di Capri", sebbene alle loro spalle vi sia un quarto scoglio meno, detto il Monacane perché approdo delle foche monache prima che nel 1904 venisse ucciso l'ultimo esemplare della zona. Il turista può apprezzare i faraglioni dall'isola di Capri o, meglio, facendovisi portare in barca. Ci sono mini-crociere che, in un unico giro, passano per i Faraglioni e la Grotta Azzurra [Foto di Juan Salmoral].

15. Spiaggia di Kleftiko.

Spiaggia di Kleftiko, Grecia.in foto: Spiaggia di Kleftiko, Grecia.

Sull'isola di Milos, nell'arcipelago delle Cicladi, le meraviglie da osservare sono tante. Tra queste troviamo la spiaggia di Kleftiko ed il suo arco naturale. Non si tratta dell'unico che potrete trovare nella zona. Il solo problema è che si trova sempre di bellezze situate al largo, per cui, per apprezzarle, dovrete cimentarvi in una divertente mini-crociera [Foto da Deviantart].

14. La Portada.

La Portada, Cile.in foto: La Portada, Cile.

La Portada (il passaggio) arco si trova nella regione Antofagasta del Cile. Molti arrivano qui muniti di binocolo per osservare il passaggio di foche, avvoltoi ed altre specie che difficilmente potrete incontrare altrove [Foto da Wikipedia].

13. Pigeon's Rock (La rupe del colombo)

Pigeon's Rock, Libano.in foto: Pigeon's Rock, Libano.

Sulla punta più occidentale della costa di Beirut si ergono imponenti del "rocce del colombo". Passare sotto queste rocce e farsi il bagno qui può regalarmi momenti magici… anche se l'imponenza delle due formazioni rocciose, viste dal basso, potrebbero darvi i brividi [Foto da Wikipedia].

12. Great Pollet Arch.

Great Pollet Arch, Irlanda del Nord.in foto: Great Pollet Arch, Irlanda del Nord.

Nella contea di Donegal, quella più orientale nell'Irlanda che obbedisce alla corona, si apre il Great Pollet Arch. L'isola nordica è sempre molto generosa nell'offrire al turista lo spettacolo di rocce millenarie che offrono il petto ad un mare torvo e furioso. E quest'arco ne è un'altra dimostrazione [Foto di John M.].

11. Batu Bolong.

Batu Bolong, Indonesia.in foto: Batu Bolong, Indonesia.

Non lontano dal Tempio di Tanah Lot di Bali sorge l'arco di Batu Bolong, il cui significato è, per l'appunto, "roccia con il buco" [Foto di Pandu Adnyana].

10. Arch Rock.

Arck Rock, Usa.in foto: Arck Rock, Usa.

Dodici metri di altezza per quest'arco situato sull'isola di Anacapa, al largo della California. Oltre a quest'attrazione naturale, sul promontorio troviamo anche il faro o l'Inspiration Point [Foto da Wikipedia].

9. Hopewell Rocks.

Hopewell Rocks, Canarie.in foto: Hopewell Rocks, Canarie.

Durante la bassa marea è possibile camminarvi sotto: sono le Hopewell Rocks e si trovano nella Baia di Fundy in Canada. Quando c'è l'alta marea – e in quest'area il livello dei mari cambia notevolmente – i turisti accorrono in canoa o kayak per remare sotto all'arco [Foto da Flickr].

8. Honopu Arch.

Honopu Arch, Hawaii, Usa.in foto: Honopu Arch, Hawaii, Usa.

Sulla costa di Na Pali, suisola di Kauai nelle Hawaii, si trova l'arco piùà alto di tutto l'arcipelago. Si trova sotto al passaggio che dalla spiaggia porta al mare e, per questo, la roccia sovrastante sembra essere più che altro un ponto che dalla terraferma conduce ad un'isola (o ad una roccia che aspira ad essere tale) [Foto di Justin Donnelly].

7. Azure Window.

Azure Window, Malta.in foto: Azure Window, Malta.

Sull'Isola di Gozo, una delle destinazioni preferite di chi trascorre le vacanze a Malta, si trova la "finestra azzurra". La Baia di Dwejra, molto vicina a questa attrazione naturale, offre ai turisti un luogo di ristoro piacevole. La natura di Malta è tale che la lotta tra il mare e la terra ha creato un po' ovunque paesaggi mozzafiato. Basti pensare all'Isola di Comino e alla sua Laguna Blu, in cui archi e grotte creano una stupefacente alternanza di colori e un ambiente naturale generoso per una ricca fauna marina [Foto da Wikipedia].

6. Cathedral Cove.

Cathedral Cove, Nuova Zelanda.in foto: Cathedral Cove, Nuova Zelanda.

Benvenuti nella "baia della cattedrale", dove un arco creatosi nella roccia divide la spiaggia in due parti. Si trova nella penisola di Coromandel in Nuova Zelanda e, nella foto rappresentata in alto, ci si trova esattamente al suo interno [Foto da Wikipedia].

5. El Arco.

El Arco.in foto: El Arco.

Nella penisola di Baja – prosecuzione messicana dello stato della California statunitense – sorge una bellezza dal nome semplice e descrittivo "El Arco". Da tutta Cabo San Luca è possibile vedere l'arco, ma su organizzano anche escursioni in barca [Foto di Tomás Peñalver].

4. Playa de las Catedrales.

Playa de las catedrales, Spagna.in foto: Playa de las catedrales, Spagna.

La spiaggia delle cattedrali, detta anche Playa de Aguas Santas (Spiaggia delle acque sante), si trova nei pressi di Ribadeo in Spagna. L'arco non è soltanto uno, ma una serie che, viste dalla giusta prospettiva, sembrano formare la navata centrale di una cattedrale o le guglie di più edifici sacri. Il mare che bagna questa costa – siamo sul Golfo di Bisgaglia – è l'Oceano Atlantico e anche qui le maree portano il livello del mare a cambiare sensibilmente. Così, sotto alle cattedrali, è possibile passare a piedi quando la marea è bassa e in barca, quando invece è alta [Foto di Tuscasrurales].

3. Wharariki Beach.

Wharariki Beach, Nuova Zelanda.in foto: Wharariki Beach, Nuova Zelanda.

In Nuova Zelanda, nella provincia di Tasman, si trova quello che è considerato il gioiello di tutta la regione. L'arco contribuisce in maniera determinante allo spettacolo strepitoso offerto da questi paesaggi, ma anche le spiagge giocano un ruolo determinante. Il lungo cammino nel bosco dall'area di parcheggio [Foto di Adam Foster].

2. Legzira Beach.

Legzira Beach, Marocco.in foto: Legzira Beach, Marocco.

A sud di Agadir sorge Legzira Beach, un luogo suggestivo per colori e dimensioni (basti osservare quanto piccolo appare l'uomo sotto l'arcata). Al tramonto la roccia si colora di rosso, mentre la bassa profondità permette anche qualche minuto a mollo nell'acqua [Foto da Wikipedia].

1. La porta di Durdle.

Durdle Door, Inghilterra.in foto: Durdle Door, Inghilterra.

La porta di Durdle è di proprietà privata, ma l'accesso in realtà è aperto a tutti. Si trova sulla costa di Dorset, in Inghilterra. E' possibile raggiungere l'arco anche a piedi, ma bisogna procedere da Lulworth Cove attraverso un percorso particolarmente ripido [Foto da Wikipedia].