Per la prima volta da quando è partito il mio giro dell'Irlanda in monopattino, stamattina mi sveglio per il caldo, il sole batte sulla tenda e la temperatura è estiva. Oggi non ho tappe particolari, semplicemente raggiungere Killorglin e iniziare a percorrere l'anello. Mi rendo subito conto che qualcosa non va, procedo molto lentamente e ho la mente altrove, conosco bene cosa sta succedendo.  Ogni viaggio che faccio non prendendomi giorni di riposo arriva sempre un giorno in cui si accende la spia della riserva, quindi vado in risparmio energetico in attesa di ricaricarmi. Percorro chilometri per inerzia, il corpo va sempre alla stessa velocità e la mente se ne va in vacanza.

Raggiunta Killorglin mi fermo per visitarla, la città è già pronta per il Puck Fair, una delle festività che rendono questa terra speciale. Si tratta di uno degli eventi tradizionali più antichi di Irlanda: i cittadini di Killorglin vanno a caccia di una capra nelle montagne e, a partire dal 10 agosto, una bambina del luogo appone sul capo della capra una corona che la rende sovrana della città per tre giorni, durante i quali viene tenuta in cima a una piramide speciale appositamente montata per tre giorni, al centro della città. Alla fine della tre giorni di festa la capra viene riportata nelle montagne circostanti.

Abbandonata la città del re capra le mie condizioni sono le stesse, oggi non percorrerò molti chilometri e di fatto dopo un ultimo sforzo mi fermo a Glenbeigh dopo averne percorsi 50. La mia speranza è che la prima vera giornata di pausa mi permetta di recuperare, in modo da essere domani pieno di energie.
Il caso ha voluto che nella camera dell'ostello fossimo tutti Italiani e non solo, anche tutti viaggiatori di diverso tipo! Una coppia che sta girando il Kerry way a piedi ed Andrea, un ragazzo di Forlì, che gira in bicicletta, e poi ci sono io, ma sapete già. È stata una piacevole serata a raccontare avventure e scambiarci informazioni sui percorsi!

Giorno 11: da Killorglin a Gleinbeigh

Chilometri percorsi: 50

Imprevisto del giorno: prima o poi tutti siamo stanchi

Fanpage.it racconterà l'avventura del blog Senza Confini giorno per giorno. Ogni mattina i diari del monopattino aggiorneranno i lettori sulle sorti di questo folle giro in monopattino dell'Irlanda.