La natura spesso ci regala spettacoli incredibili, di fronte ai quali noi comuni mortali non possiamo che restare a bocca aperta. Soprattutto i colori che Madre Natura riesce a creare sembrano a prima vista artificiali, realizzati dalla mano sapiente di un pittore, invece sono solo la prova della favolosa forza della natura. Come i laghi colorati che la natura ha disseminato in giro per il mondo, nei quali le acque si tingono di tutte le tonalità dell'arcobaleno, dal verde al rosso, dal giallo al viola, fino all'incantato color turchese del lago Peyto, in Canada. Questa meraviglia della natura che sembra il paesaggio di ambientazione di una favola, si trova nello stato dell’Alberta, all'interno del Banff National Park. La sua particolare colorazione è dovuta alla presenza di ghiacci che sciogliendosi alimentano la forte tonalità turchese delle acque cristalline del lago. Durante l’estate, infatti, piccole parti delle rocce che lo circondano crollano verso il lago e le particelle scigliendosi danno al lago un colore brillante e turchese.

Il lago di Peyto non è l'unico di color turchese all'interno del parco, ma ce ne sono altri minori, tutti in grado di togliere il fiato e ricreare scenari irreali e fiabeschi. Il Parco Nazionale di Banff è un vero e proprio scrigno di tesori della natura, circondato dalle possenti Montagne Rocciose che si specchiano nei laghi e regalano dei panorami mozzafiato. Il nome del lago turchese più celebre del mondo deriva da Bill Peyton, un esploratore del XX secolo che ha viaggiato attraverso le Montagne Rocciose del Canada e che ha scoperto uno dei laghi più fotografati e visitati dai turisti, affascinati dagli spettacolari  giochi visivi. Il lago turchese di Peyto è facilmente accessibile dalle Icefields Parkway, da dove si gode di un panorama incredibile, soprattutto alle prime luci del mattino, quando la zona non è ancora presa d'assalto dagli autobus dei turisti e il primo sole illumina il lago.