Nei mercatini natalizi catalani lo trovate simpaticamente esposto sulle bancarelle. Il "caganer" è quella statuina che rappresenta un campagnolo vestito con abiti tradizionali catalani, seduto comodamente su un gabinetto. Il motivo per cui il suo nome, "caganer", ci risulta così familiare è dovuto all'origine latina della sua etimologia. Esso deriva infatti dal verbo "cacō, cacāre", che davvero non necessita di alcuna traduzione. Talvolta l'oggetto viene indicato con circonlocuzioni delicate del tipo "home que fa les seves necessitats" (l'uomo che fa i suoi bisogni), ma in ogni caso in Catalogna, in parte della Comunità Valenzana e dell'Andorra, in alcune famiglie delle isole Canarie, Tazacorte e dell'isola della Palma è comunemente noto come l' "home que caga". E anche qui non è necessaria traduzione.

in foto: Il caganer inserito in un presepe catalano.

Il caganer trova il suo posto nel presepe, non solo perché è un elemento ironico che contrasta con il clima sacro della natività, ma perché non collocarlo, secondo la tradizione catalana, può essere causa di sventure. Di solito viene inserito in un cantuccio appartato, lontano dalla scena della natività e dagli occhi indiscreti di altri pastori. Come si addice, del resto, a chi fa i suoi bisogni.

Nei mercatini natalizi, come dicevamo, è una figura che trovate su numerose bancarelle e, come avviene ormai per i pastori nella "nostra" San Gregorio Armeno a Napoli, non veste più solo gli abiti tradizionali. Il caganer veste i panni di vip, politici, personaggi di fantasia e persino papi. Il caganer tradizionale, quello che risale all'epoca barocca del XVII-XVIII secolo, si trova ancora nei suoi abiti catalani, ma decisamente sommerso dalle varianti "contemporanee".

Ma perché inserire l'uomo che fa i suoi bisogni in un contesto tanto sacro? I significati attribuiti al caganer sono di tre tipi. 1) Pagano: la funzione defecatoria indica il legame dell'uomo alla terra e la capacità di concimarlo. In tal senso il caganer è auspicio di ricchezza. 2) Filosofico-religioso: espletare le funzioni corporali accomuna tutti, indipendentemente da razza, credo, stato sociale e genere. Il caganer è espressione di eguaglianza, uno dei valori alla base del cattolicesimo. 3) Prosaico: le funzioni "basse" presentate in un contesto alto sono molto divertenti.