A volte per le vacanze si cerca la meta giusta per una fuga solitaria per vivere qualche giorno immersi nella natura senza pensare a niente. Per realizzare questo desiderio tutti pensano ad isole deserte lontane e nascoste chissà in quale luogo del mondo, in realtà questi luoghi incantati si possono trovare più vicino di quanto pensiamo. Uno di questi è l'isola di Vis in Croazia,  situata al largo di Spalato, così lontana dalla costa che ha mantenuto inalterato il suo fascino. L'altro motivo che la rende perfetta per una fuga estiva è che fino al 1989 è stata off limits poichè era una base navale militare, e questa è stata una salvezza per la natura che ha mantenuto inalterato il suo territorio selvaggio con un pugno di case sparse, inciso da insenature, calette e baie spettacolari. A Vis non si incontrano grandiose strutture turistiche, locali alla moda o megahotel, la vita sull'Isola scorre lenta, ci sono solo spiagge semi deserte, mare cristallino e pesce fresco. Una vacanza al mare perfetta per staccare la spina e rigenerarsi coccolati dalla natura.

Nell'isola di Vis in Croazia però non c'è solo natura, ma la zona ha vissuto anche lunghe dominazioni che hanno lasciato ricche testimonianze. Come i tanti palazzi nobiliari, ricordo della dominazione veneziana, le terme di epoca più antica ed un teatro dell'ex colonia greca Issa e della romana Lissa. Oltre al blu del mare ed alle spiagge incantevoli ci sono anche molti fenomeni naturali da vedere come la Grotta Azzurra sull’isola di Biševo che attrae turisti provenienti da tutto il mondo. L'isola di Vis è una perla nascosta, ma ora che l'avete scoperta non potete far a meno che visitarla durante le vostre vacanze al mare in Croazia.

Cosa vedere sull'Isola di Vis
Le spiagge da sogno di Vis
L'isola di Vis in Croazia: dove dormire
Come arrivare all'isola di Vis in Croazia

Cosa vedere sull'Isola di Vis.

Komiza – Foto di Mario Fajt]in foto: Komiza – Foto di Mario Fajt]

Quest'isola meravigliosa nel mar Adriatico non è solo il luogo ideale dove rifugiarsi per un pò di relax, ma è anche la location perfetta per una vacanza attiva tra la natura e bellezze culturali. L'isola di Vis in Croazia è la più lontana dalla costa, infatti dista circa 50 chilometri da Spalato. Questa sua posizione ha fatto si che fosse considerata da sempre un'isola strategica dal punto di vista militare, ed per questo che è aperta ai turisti solo dal 1989. Questa reclusione ha reso Vis ancor più incantevole, infatti la natura è rimasta incontaminata e le città sembrano ferme nel tempo. I centri più importanti dell'isola sono Komiza e Vis. Il centro di Vis è situato a nord dell'isola ed è collegato quotidianamente con i traghetti provenienti da Spalato. Nelle vicinanze del centro storico ci sono molte spiagge sia di sabbia che di ghiaia. A testimonianza del suo passato florido a Vis ci sono molti palazzi storici, soprattutto in stile veneziano e gotico.

Tra le cose più importanti da visitare ricordiamo la chiesa rinascimentale della Madonna di Spilica. Nonostante i pochi abitanti durante l'estate a Vis si organizzano moltissimi eventi come mostre, concerti, manifestazioni musicali e folcloristici, tra le quali la più conosciuta è la notte di Vis, che si tiene ogni ultimo sabato di luglio. Komiza invece si trova sulla costa occidentale, anche'essa affacciata sul mare. La città è famosa soprattutto per le spiagge e per la pesca, ma anche per delle ricche testimonianze culturali, come la chiesa di San Niccolò situata sulla collina a ridosso di Komiza e la fortezza rinascimentale Komuna, oggi sede del Museo degli attrezzi da pesca.  Da visitare sull'Isola di Vis è anche il piccolo atollo di Bisevo, famoso per la sua Grotta Azzurra, simile a quella di Capri. Ammirarla è un vero spettacolo, infatti, nelle ore più calde del giorno i raggi del sole filtrando dall'entrata sottomarina della grotta, si riflettono sul fondo bianco, illuminando le pareti di azzurro, mentre gli oggetti in acqua assumono sfumature argentee. Oltre a Bisevo ci sono tante altre isolette, per lo più disabitate, che si possono ammirare facendo un tour in barca e fermandosi a farsi il bagno in alcune baie incantevoli.

Le spiagge da sogno di Vis.

Foto di Federico Badalassiin foto: Foto di Federico Badalassi

Stare distesi al sole tra la natura, specchiandosi in un mare cristallino e non essere infastiditi da schiamazzi e caos da spiaggia. Così tutti immaginano i loro momenti di relax. Un luogo incantevole dove realizzare questo desiderio è proprio l'isola di Vis in Croazia. Tutta l’isola è piena di spiagge meravigliose, sabbiose o ghiaiose, ma  le spiagge migliori sono quelle più nascoste, da scoprire nei vari angoli dell'isola. Tra le baie da vedere c'è la spiaggia di Grandovac, che si trova vicino alla Ceska Villa, nel quartiere vecchio di Kut. La spiaggia si trova sotto il parco della villa ed è formata da piccoli sassolini grigi, ed ha un mare spettacolare che si colora con tutte le gradazioni del blu. Un insenatura un pò impervia è quella di Uvala Stiniva. Molti anni fa questa era una grotta, ma il tetto è crollato ed è rimasta un luogo molto suggestivo. I sassi bianchissimi rendono l’acqua talmente cristallina che immergersi è un vero sogno. Per raggiunger questa spiaggia il modo migliore è la nave poichè il percorso via terra è abbastanza impervio. La spiaggia della Baia d'Argento o Uvala Srebrna è un vero paradiso terrestre dove l'acqua riflettendosi sui sassi assume un colore argentato quasi magico. Angoli di paradiso sono anche Uvala Pritiscina, che si raggiunge dopo un lungo tragitto di tornanti e Uvala Zaglav, una delle poche spiagge di sabbia di Vis, con il mare dalle mille sfumature.

Tra le spiagge di sabbia c'è anche quella di Stoncica, molto adatta per le vacanze al mare con i bambini poichè il livello del mare è molto basso. Altra spiaggia molto particolare è quella di Mala Travna, formata da lastroni di di pietra che si tuffano nel mare. Qui è presente un ristorante di uno chef poeta, che ogni giorno offre ai suoi ospiti quello che è riuscito a pescare. Le spiagge dell'isola di Vis sembrano non finire mai, infatti restano ancora da segnalare la baia di Rogacic, che è formata da calette talmente minuscole che spesso si sta in spiaggia da soli, proseguendo c'è il paese di Rukavac, che ha due baie, una nel centro e l'altra più distante ma più bella, infatti è scavata nella roccia. Infine c'è la spiaggia di dell'isolotto di Budihovac, dove ci si arriva a bordo dei taxi boats. Si tratta di una spiaggia mista di sassi e sabbia, ma anche qui l'acqua non vi deluderà. Queste sono solo alcune dell'insenature e piccole baie che si trovano su quest'isola, ma sul posto ne potrete scoprire tante altre anche per caso.

L'isola di Vis in Croazia: dove dormire.

Foto di Lorenzoin foto: Foto di Lorenzo

Essendo un'isola molto piccola le strutture turistiche presenti non sono tante, e questo è un bene perchè il paesaggio dei luoghi è rimasto intatto senza essere deturpato da costruzioni moderne. Un albergo che raccoglie la maggior parte dei visitatori si trova nella città di Vis, ed è l'hotel San Giorgio, ma la soluzione migliore è scegliere un'abitazione privata. La maggior parte degli appartamenti per turisti a Vis sono vecchie case fatte di pietra, alcune con terrazza e giardino e permettono di immergersi completamente nel carattere semplice e genuino dell'isola.

Come arrivare all'isola di Vis in Croazia.

L'isola di Vis è collegata quotidianamente con traghetti provenienti da Spalato. Quindi si può raggiungere in poche ore dopo aver visitato altre zone della Croazia. Dall'Italia arrivare a Spalato è molto semplice, infatti ci sono collegamenti in nave che in circa nove ore conducono alla città partendo dai porti maggiori come Ancona, Pescara e Giulianova. I prezzi vanno da 44 euro posto a sedere ai 100 euro per cabina. Se si viaggia in auto si dovrà raggiungere la città di Spalato per poi imbarcarsi sui traghetti per l'isola di Vis. Stesso discorso per l'aereo, infatti lo scalo più conveniente è ancora una vota Spalato.

[Foto principale di Mario Fajt]