Il nostro paese vanta, in quanto penisola, una ricca quantità di zone costiere. La parte dello stivale bagnata dal Mediterraneo crea una costa lunga circa 8.000 chilometri. La natura del paesaggio varia di luogo in luogo, alternandosi tra coste alte e frastagliate a lunghe distese sabbiose, ottime per la balneazione. Partendo dalla Sicilia, percorreremo tutta l'Italia, esaminando regione per regione tutti i luoghi più belli del nostro paese. Il quadro che ne verrà fuori avrà i colori rilassanti del Mediterraneo e descriverà una delle esperienze più belle che si possano fare e che noi, da italiani, abbiamo la fortuna di poter ripetere quando vogliamo: le vacanze al mare in Italia.

Sicilia – Il viaggio comincia dall'estremità meridionale del belpaese. Sulle coste confinanti all'Africa si estende l'isola siciliana. Un bacino culturale, nato in epoca classica, circondato dalle acque più limpide d'Italia. Uno scenario che unisce gli splendidi paesaggi di natura vulcanica dell'Etna, alle lunghe coste  bagnate dalle acque bandiera blu. Tra le località più note troviamo Cefalù, meta molto affermata tra le località dove trascorrere le vacanze estive. Le nove province dell'isola siciliana racchiudono secoli di storia.

Calabria – Posta a metà tra il Mar Tirreno e lo Ionio, è bagnata da entrambi suddividendosi in due coste distinte. Viaggiando lungo la riviera tirrenica si incontrano mete come Praia a Mare e Diamante, i posti risultano ampiamente attrezzati per la stagione estiva ed offrono anche divertimento per i giovani, grazie alla presenza di molti locali e discoteche. Il viaggio in Calabria può spostarsi anche sullo Ionio, dove si possono visitare Crotone e Cariati, luoghi adatti al turismo di alta qualità per la presenza delle coste bandiera blu e dei centri storici greci.

Basilicata – Anche se solo in un punto, anche la Basilicata è bagnata dalla Ionio e dal Tirreno. Maratea è definita la perla del Tirreno, nelle sue innumerevoli calette ogni anno ospita un gran numero di turisti, che non vengono solo per il mare, ma anche per ammirare la statua del Cristo Redentore. Dal lato dello Ionio si trova una zona ancora in crescita, a livello turistico. I piccoli paesi della Basilicata sono indicati per chi opta per una vacanza di relax, lontano dai centri abitati e dal caos cittadino.

Puglia – L'itinerario lungo la Puglia si divide in tre sezioni: Gargano, Bari e Salento. Il Gargano è la prima zona del tacco d'Italia, giunti a Peschici troviamo un paesaggio molto simile a quello delle isole greche, scandito dalle case bianche. L'intera zona, fino a Manfredonia racconta la storia di tutti i popoli passati in Puglia. Bari è una città che mostra il netto contrasto tra il centro storico e le strutture attorno alle spiagge, di epoca fascista. Il Salento è una terra ricca di natura e sentimento, qui le tradizioni non muoiono mai e l'accoglienza del salentino è unica. Queste sono le nostre vacanze in Puglia.

Napoli

Campania – Una terra ricca di storia e bellezze. Partendo dal Cilento ci troviamo sulle coste bandiera blu, vicine alle rovine di Paestum. Salendo verso la provincia di Salerno, passando per Battipaglia, si arriva alla costiera amalfitana, tappa obbligata dell'itinerario campano, seguita dalla strada panoramica che la prosegue paese per paese. La provincia di Napoli include, oltre alle acque del Lido Mappatella, isole come Capri ed Ischia. Avvicinandosi al Lazio si giunge a Caserta, dove gli affollatissimi villaggi di Mondragone e di Baia Domitia offrono posto a numerosi visitatori, giunti soprattutto per gustare la vera mozzarella di bufala.

Lazio –  Le coste del Lazio sono uno dei patrimoni storici più importanti del paese. Qui sorgono le terme romane, testimoni del grande impero. Partendo da Scauri e Gaeta, si trovano le bianche spiagge di Formia e Minturno. Sperlonga è nota da sempre come località balneare, già in epoca classica. Avvicinandosi alla Toscana, si arriva a Fiumicino, sede dell'aeroporto principale della regione e per la massiccia attività di pesca del posto.

Toscana – Più nota durante le stagioni fredde, la Toscana offre una lunga riviera con splendide spiagge. Tra Orbetello e Livorno si trovano le coste già visitate dagli etruschi, che raccontano la storia di un'intera popolazione. La zona di Pisa è costituita da un immenso parco naturale, sotto la protezione della guardia nazionale. Oltre al mare, ci sono locali di tutti tipi, che offrono intrattenimento anche ai giovani.

Genova

Liguria – Il viaggio in Liguria parte dalla provincia di La Spezia, qui ogni anno il 19 Marzo si celebra la festa di San Giuseppe, che riempie di vita il paese. Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza, Monterosso sono i paesi che costituiscono il Parco Nazionale delle Cinque Terre, che separano La Spezia da Genova. La capitale della Liguria, Genova, uno dei più importanti porti d'Italia, famoso per la partenza dei Mille di Garibaldi. Qui si trova anche il grande Acquario di Genova. Il viaggio si conclude al confine con la Francia, ad Imperia, dove si potrà tentare la fortuna nel gran casinò.

Veneto e Friuli – La maggior parte delle coste del Veneto sono state insignite della bandiera blu, la laguna veneta mette in mostra zone come Chioggia e Treporti, dove si trovano i parchi del WWF e le spiagge bianche. Jesolo e Bibione sono le località più note del Veneto e tra le località più ambite per passare le vacanze al mare in Italia. Lignano Sabbiadoro deve il suo nome al colore delle sue splendide coste. Famosissima anche per la movimentata vita notturna, rappresenta uno dei punti di interesse del Friuli-Venezia Giulia.

Emilia Romagna – Le meravigliose spiagge della riviera romagnola sono tra le più note in Italia. Ravenna è un centro turistico attrezzato per ospitare grandi numeri di ospiti ogni anno. Località come Cervia o Cesenatico sono parte integrante del turismo di alta qualità romagnolo, con centri storici ricchi di cultura e coste bagnate dall'Adriatico. Rimini è la città più movimentata dell'Emilia, qui la massiccia presenza di discoteche attira ogni estate tantissimi giovani.

Rimini

Marche – Sottovalutata a causa della vicinanza alla riviera romagnola, la costa delle Marche vanta numerosi centri turistici, con spiagge bandiera blu. San Benedetto del Tronto, con i suoi 2.000.000 di visitatori annui è il punto di riferimento delle Marche. Non sono da meno zone come Civitanova o Recanati, dove è racchiusa gran parte di storia italiana. La riviera del Conero, che passa per Ancona, offre un meraviglioso spettacolo con le sue numerose cale e baie.

Abruzzo e Molise – Seguendo la costa che collega Abruzzo e Molise, troviamo numerose località bandiera blu. Tra queste spiccano eccellenze come Alba Adriatica ed Ortona, mete che stanno conoscendo di recente un notevole sviluppo a livello turistico e presentano grosse potenzialità in ambito balneare. Non solo mare, queste località nascondono centri storici di ogni epoca e sono parte del patrimonio culturale italiano.

[Foto, dall'alto verso il basso di: Domenico/Kiuz, Perrimoon, ho visto nina volare, danifeb]