Un piccola cittadina in alta Val di Vara si è conquistata un posto nei borghi più belli d'Italia. Varese Ligure è un piccolo borgo in Liguria, in provincia di La Spezia che riporta in un'atmosfera medievale, soprattutto se si visita il Borgo Rotondo. Questo luogo è formato da case-botteghe disposte in circolo. Varese Ligure è conosciuta come Valle del biologico grazie alle tecniche di coltivazioni biologiche adottate.

La Valle del biologico.

Varese Ligure è considerata la Valle del biologico. Infatti, sono più di 40 le aziende agricole che confluiscono le loro attività di allevamento nelle cooperative locali, per la produzione di carni e formaggi biologici. Anche il fiume, anima languida del territorio, offre agli appassionati di pesca i suoi frutti quali trote e anguille. Varese è stato il primo comune italiano ad ottenere le certificazioni ambientali e nel 2004 è stato premiato dall'Unione Europea come migliore comunità rurale.

Borgo Rotondo.

Borgo Rotondo. Foto da William Domenichiniin foto: Borgo Rotondo. Foto da William Domenichini

Un progetto urbanistico che potremmo definire "moderno"da un'idea dei conti Fieschi, feudatari di Varese Ligure nel 1161. Il complesso aveva uno scopo difensivo, da qui deriva la sua forma ellittica con  case circolari costruite in muratura senza aperture esterne. Il fossato e le mura furono costruite in un secondo tempo. Al centro del Borgo Rotondo si apre una piazzetta, sede del mercato. Le case erano tutte uguali, a due piani con il primo porticato adibito adibito a magazzino o laboratorio, mentre i piani superiori fungevano da abitazione. Nel borgo i Fieschi edificarono una chiesa dedicata alla Vergine, la cui collocazione è quasi certamente nell'edificio che attualmente ospita gli uffici del Centro di Educazione Ambientale.

Tra le case da segnalare la "Casa della Ragione o del Capitano" , dove si amministrava la giustizia, ampliata presumibilmente nella metà del XVI secolo, dopo la fallita congiura dei Fieschi. Oggi è ancora visibile una delle bifore sulla facciata. Nel borgo si ammirano anche la chiesa di Santa Teresa d’Avila e San Filippo Neri, la chiesa di San Giovanni Battista, l’oratorio dei Santi Antonio e Rocco e l’oratorio di Santa Sabina, oggi sede di attività culturali. Appena fuori dal borgo si ammira il quartiere di Grecino, raggiungibile da un bel ponte ad una sola arcata.

Il museo contadino.

Molto interessante da visitare nel borgo di Varese Ligure è il Museo Contadino. L'area venne costruita nel 1975 e rinnovata nel 2005. Al suo interno si possono ammirare oggetti che sono stati usati dai cittadini e che appartengono al periodo di fine Ottocento. Più in particolare, nel museo si racconta il ciclo della lavorazione del latte, della canapa, del grano, del vino, della castagna, e del sidro. La mostra è completata da attrezzi di lavoro del boscaiolo, del falegname e del calzolaio, costumi tipici e utensili della casa contadina.

Castello dei Fieschi.

Castello Varese Ligure. Foto di D Fonuin foto: Castello Varese Ligure. Foto di D Fonu

La fortezza che caratterizza il borgo di Varese Ligure è costituita da due imponenti torri, dette del Piccinino e di Landi. Il Castello, che si trova appena fuori il Borgo Rotondo, fu residenza del Podestà dal XVI al XVIII secolo per poi diventare abitazione privata. Attualmente si possono visitare le prigioni sottostanti, il salone di rappresentanza ed i camminamenti del contrafforte. Il Castello è attualmente di proprietà privata, ed ospita spesso mostre o convegni.

Come arrivare a Varese Ligure.

Arrivando da La Spezia è possibile raggiungere Varese Ligure tramite la S. S. 566. Se invece provenite da Sestri levante, la strada da seguire è la S. S. 523. Scegliendo l'autostrada potrete percorrere la A 12 Genova – Livorno fino al casello di Brugnano e di qui proseguire in base alle indicazioni che vi guideranno fino alla cittadina ligure.