in foto: Triopetra – Foto Wikimedia Commons

Con i suoi 1000 km di costa, la meravigliosa Creta è una meta ideale per chi ama le nuotate nella natura  incontaminata. Le spiagge dell'isola sono più di 300, una cifra da record che offre l'imbarazzo della scelta per chi vuole immergersi nel suo mare cristallino. A Creta ci sono spiagge per tutti i gusti, dalle baie più isolate e selvagge ai lidi sabbiosi per famiglie, passando per gli stabilimenti attrezzati e pieni di divertimenti per giovani. Ecco 10 spiagge imperdibili per una vacanza a Creta.

Elafonissi.

Elafonissi – Foto Wikimedia Commonsin foto: Elafonissi – Foto Wikimedia Commons

La romantica spiaggia di Elafonissi è un vero must per chi sceglie Creta come destinazione. Situata in un'area protetta, è forse la spiaggia più bella dell'isola. Il mare, di un azzurro cristallino, si infrange contro un bagnasciuga dalle delicate sfumature rosa. Uno scenario degno di una spiaggia caraibica che garantisce un assoluto relax. Il rosa della sabbia finissima si accentua maggiormente sotto la magica luce del tramonto. Le acque di Elafonissi sono profonde appena un metro e sempre calde: un vero e proprio invito a immergersi in questo paradiso! Di fronte alla spiaggia si trova un'isoletta raggiungibile nelle ore di bassa marea.

Baia di Balos.

Baia di Balos – Foto Pixabayin foto: Baia di Balos – Foto Pixabay

La spiaggia più fotografata di Creta ha un aspetto decisamente scenografico: alle sue spalle si staglia il monte Geroskinos, davanti l'isola Gramvousa. Il suggestivo promontorio di fronte alla spiaggia è raggiungibile a piedi tramite una striscia di sabbia collegata alla terraferma.

Baia di Balos – Foto Wikimedia Commonsin foto: Baia di Balos – Foto Wikimedia Commons

Questo paradiso spettacolare vanta una sabbia finissima e un mare dal turchese a dir poco leggendario. Come Elafonissi, è situata in una riserva protetta e qui è possibile avvistare specie come la foca monaca o la tartaruga Caretta Caretta. I fondali sono bassi, adatti ai bambini e agli amanti dello snorkeling. È possibile raggiungere Balos con un'escursione organizzata in battello dal porto di Kissamos o, in alternativa, via terra in auto tramite una strada sterrata.

Agios Pavlos.

Agios Pavlos – Foto di Justin Sovichin foto: Agios Pavlos – Foto di Justin Sovich

Agios Pavlos è una baia meravigliosa dall'atmosfera magica e selvaggia. Si trova 58 km a sud di Rethymno ed è quindi perfetta per chi ama la pace e la tranquillità. In questa oasi di relax è possibile nuotare in un mare incontaminato, dall'azzurro limpido e trasparente. La spiaggia è incastonata in una baia delimitata da due alte scogliere; in una di queste si apre una grotta marina che vale la pena di esplorare se si ha dimestichezza con la maschera.

Vai.

Vai – Foto Wikimedia Commonsin foto: Vai – Foto Wikimedia Commons

La spiaggia, nota anche come Palm Beach, possiede un fascino unico per il suo suggestivo paesaggio: è circondata da uno dei palmeti più grandi d'Europa, con un'estensione di 20 ettari e circa 5.000 specie di palme. Dall'acqua affiorano inoltre alcuni pittoreschi isolotti. Il mare è turchese e il litorale sabbioso, ma il fondale è roccioso e diventa subito profondo. Qui è possibile praticare una varietà di sport acquatici.

Chrissi.

Chrissi – Foto Wikimedia Commonsin foto: Chrissi – Foto Wikimedia Commons

Chi ama la tranquillità potrà dirsi soddisfatto: nell'isolotto di Chrissi (detta anche Gaidouronisi) pullulano le calette e gli anfratti nascosti. L'acqua è di un azzurro così limpido da sembrare photoshoppato, eppure non c'è trucco, non c'è inganno: la bellezza di Chrissi è naturale al 100%, semmai ricorda quella di un'isola tropicale. Qui piante e arbusti regnano incontrastati: alberi di ginepro e cedro si affacciano su una distesa di sabbia dorata, che ha assunto questa tinta per via dei frammenti di conchiglia sedimentati sulla riva. Le spiagge principali sono Belegrina, Hatzivolakas e Kataprosopo.

Triopetra.

Triopetra – Foto Wikimedia Commonsin foto: Triopetra – Foto Wikimedia Commons

Famosa per i suoi romantici tramonti, la spiaggia è perfetta per una vacanza di coppia. Si trova a 50 km da Rethymno, nella zona meridionale di Creta. Prende il nome dalle tre formazioni rocciose che costeggiano la baia e la dividono in due spiagge distinte. La prima, Piccola Triopetra, è più intima e isolata; la seconda, Triopetra, è una distesa di sabbia che si estende per diversi km.

Falassarna.

Falassarna – Foto Wikimedia Commonsin foto: Falassarna – Foto Wikimedia Commons

Falassarna si trova nella costa occidentale di Creta, non lontano da Kissamos. Si può definire una spiaggia ideale per famiglie con bambini. L'acqua limpida e pulita bagna una lunghissima distesa di sabbia. Anche le coppie possono apprezzare l'atmosfera romantica e tranquilla che qui si respira, anche se per avere maggiore privacy è sufficiente raggiungere le calette seminascoste tra gli scogli. Nelle vicinanze si trova un porto fortificato di origine ellenistiche.

Mochlos.

Mochlos, Agios Nikolaos – Foto Wikimedia Commonsin foto: Mochlos, Agios Nikolaos – Foto Wikimedia Commons

Mochlos è un delizioso villaggio di pescatori con scogliere a picco sul mare e piccole baie sabbiose. Si trova lungo la costa settentrionale di Creta, nella provincia del Lassithi, ed è un must per chi desidera assaporare piatti di pesce della tradizione cretese in una tipica taverna. Fiore all'occhiello è la presenza dell'isolotto di Agios Nikolaos, disseminato di reperti minoici. Il nucleo archeologico comprende un cimitero e un'area cerimoniale.

Istro.

Spiaggia di Voulisma, Istro – Foto Wikimedia Commonsin foto: Spiaggia di Voulisma, Istro – Foto Wikimedia Commons

Questo tranquillo villaggio si trova nella provincia del Lassithi ed è circondato da boschi a perdita d'occhio. La spiaggia, dalla sabbia soffice e dorata, è incastonata nel golfo di Mirambelo. Nei dintorni sono presenti numerose calette pittoresche di ghiaia e sabbia. A 500 metri a est di Istro si trova la meravigliosa spiaggia di Voulisma. Il mare è paradisiaco, di un turchese intenso. Da non perdere anche Agios Panteleimonas e la selvaggia Karavostasi.

Preveli.

Preveli – Foto Wikimedia Commonsin foto: Preveli – Foto Wikimedia Commons

A 10 km dal borgo di Plakias si trova un suggestivo angolo di paradiso: Preveli. Tutto contribuisce a rendere idilliaco il suo scenario: l'acqua limpidissima, la sabbia chiara e soffice, la foresta di palme che la circonda, la presenza di grotte, il torrente che scorre alle sue spalle. Nelle vicinanze si trovano due monasteri, il primo fondato nel XVII secolo e oggi abbandonato, il secondo più recente, considerato il più grande della provincia di Rethymno. Spettacolare la vista sul Mar Libico dalla terrazza del monastero.