in foto: Navagio – Foto Pixabay

Guardare una baia dall'alto è un'emozione infinita, così come lo è specchiarsi nelle sue acque limpide e bagnarsi nel loro azzurro vivo. Molte città e isole del mondo sono incastonate come gemme preziose all'interno di insenature naturali. Il panorama offerto da queste meraviglie è spettacolare. Ecco dieci baie che offrono una vista mozzafiato.

Ha Long Bay – Vietnam.

Ha Long Bay – Foto maxpixel.freegreatpicture.comin foto: Ha Long Bay – Foto maxpixel.freegreatpicture.com

Ha Long Bay è situata nel nord del Vietnam ed è una delle principali attrazioni turistiche del paese. La baia presenta migliaia di isole: pilastri calcarei ricoperti dalla fitta vegetazione. Alcune isole racchiudono grotte al loro interno, altre ospitano laghi in superficie.

Maya Bay – Thailandia.

Maya Bay – Foto di Will Ellisin foto: Maya Bay – Foto di Will Ellis

In questo angolo di paradiso unico al mondo è stato girato il film "The Beach" con Leonardo DiCaprio. Riparata da imponenti scogliere, Maya Bay è tra le spiagge più belle della Thailandia ed è perfetta per immersioni alla scoperta dell'incredibile vita sottomarina.

Hanalei Bay, Kauai, Hawaii – USA.

Hanalei Bay – Foto di Kory Westerholdin foto: Hanalei Bay – Foto di Kory Westerhold

Con suoi 3 km di litorale, è una delle baie più grandi delle Hawaii. Circondata da montagne, offre una visione spettacolare della natura circostante. Si può esplorare a nuoto, in barca o in canoa.

Baia di Cattaro – Montenegro.

Baia di Kotor – Foto Wikimedia Commonsin foto: Baia di Kotor – Foto Wikimedia Commons

La baia di Cattaro, o Kotor, si trova nel sud-ovest del Montenegro, sul Mare Adriatico. Spesso viene scambiata per un piccolo fiordo, in realtà è un canyon sommerso a causa del passaggio di un fiume. L'area è puntellata di meravigliose spiagge e resort turistici. Nei 4 piccoli golfi della baia, corrispondenti a quattro località (Kotor, Herceg Novi, Perast, Prčanj, e Tivat), si possono trovare yacht e imbarcazioni per effettuare una crociera nell'area.

Navagio, Zante – Grecia.

Navagio, Zante – Foto Pixabayin foto: Navagio, Zante – Foto Pixabay

La bellezza di questa baia è soprannaturale. Mare limpido e sabbia bianchissima, è detta anche "la spiaggia del Naufragio" perché sulla riva è presente il relitto della motonave Panagiotis, rimasta incagliata il 1° ottobre 1980. La spiaggia si è formata proprio in seguito al naufragio. Il luogo si può anche ammirare dall'alto, per una visione paradisiaca che lascia a bocca aperta.

Bay of Islands – Nuova Zelanda.

Bay of Islands – Foto Wikimedia Commonsin foto: Bay of Islands – Foto Wikimedia Commons

La Bay of Islands è tra le attrazioni più popolari della Nuova Zelanda. Composta da 144 isole, comprende suggestive calette isolate e spiagge sabbiose. La baia possiede una rilevanza storica: proprio in quest'area si stabilì il primo insediamento europeo in Nuova Zelanda. In zona si possono avvistare balene, delfini e pinguini.

Wineglass Bay – Australia.

Wineglass Bay – Foto di Rob Taylorin foto: Wineglass Bay – Foto di Rob Taylor

Questa baia meravigliosa si trova all'interno del Freycinet National Park, nei pressi di Hobart, la capitale della Tasmania. Seguendo il sentiero si può godere di una spettacolare veduta dall'alto.

Baia di Pompierre, Guadalupa – Caraibi.

Baia di Pompierre – Foto Wikimedia Commonsin foto: Baia di Pompierre – Foto Wikimedia Commons

La baia di Pompierre si trova nell'arcipelago delle Îles des Saintes, sotto la dipendenza di Guadalupa. Si narra che la baia fosse un covo di pirati e le leggenda vuole che nelle vicinanze sia sepolto un ricco tesoro.

Trunk Bay, St John, Virgin Islands – USA.

Trunk Bay – Foto Wikimedia Commonsin foto: Trunk Bay – Foto Wikimedia Commons

Questa baia dalla sabbia fine e candida è perfetta per lo snorkeling. I fondali trasparenti consentono di ammirare un'incredibile varietà di fauna marina: se si è fortunati è possibile imbattersi anche in qualche tartaruga.

Guanabara Bay, Rio de Janeiro – Brasile.

Baia di Guanabara – Foto di Marinelson Almeidain foto: Baia di Guanabara – Foto di Marinelson Almeida

Guanabara Bay è situata nel sud-est del Brasile. Circondata da foreste tropicali, spiagge, rocce dalla forma bizzarra, la baia offre una splendida vista su Rio de Janeiro. A proposito, lo sapevate che il nome della città brasiliana deriva da un equivoco? La baia venne scoperta il 1 gennaio 1502 dall'esploratore portoghese Gaspar de Lemos, il quale la scambiò per un fiume molto esteso e ribattezzò la città "Fiume di Gennaio".