in foto: San Besso. Foto da Wikipedia

Delle costruzioni che non sembrano reali. Scolpite nella roccia, come se fossero state create dalla natura e non dall'uomo. Sono le Chiese nella Roccia più belle d'Italia, raccolte da Skyscanner in una Top-20. Luoghi di fede collocati in luoghi spesso non facilmente accessibili, ma che alla vista regalano spettacoli irripetibili e surreali. Di seguito 10 costruzioni che la mano dell'uomo ha saputo creare plasmando la roccia: piccoli grandi tesori tra cielo e terra assolutamente da visitare.

1. Santuario di San Besso, Cogne – Valle d'Aosta.

Santuario di San Besso. Foto di Massimilianoin foto: Santuario di San Besso. Foto di Massimiliano

In realtà ci troviamo in Piemonte e questo santuario può essere raggiunto con un itinerario meraviglioso che parte dalla Val di Cogne. Una chiesa sorta intorno ad una rupe che sembra proteggere e nascondere la struttura. Ogni 10 Agosto si tiene un'importante processione di pellegrini con in spalla la statua del santo.

2. Chiesa di San Pietro, Portovenere – Liguria.

Chiesa di San Pietro. Foto da Wikipediain foto: Chiesa di San Pietro. Foto da Wikipedia

Posta sugli scogli a strapiombo sul mare, la chiesa di San Pietro è sicuramente uno dei luoghi più incantevoli e rappresentativi dell'intera Liguria. Questa meraviglia è la prima cosa che vedono i turisti che si avvicinano alla costa a bordo del traghetto.

3. Santuario di Santa Rosalia, Palermo – Sicilia.

Santuario di Santa Rosalia. Foto di Walter Giannòin foto: Santuario di Santa Rosalia. Foto di Walter Giannò

Il Santuario di Santa Rosalia si trova sul monte Pellegrino, nella città di Palermo, ed è tutt’uno con la grotta, la stessa in cui il 15 luglio 1624 fu trovato il corpo della santa e nella quale lei si rifugiò fino alla morte.

4. Eremo di Santa Caterina del Sasso, Leggiuno – Lombardia.

Eremo di Santa Caterina del Sasso Foto di Cnadiain foto: Eremo di Santa Caterina del Sasso Foto di Cnadia

Arroccato su uno strapiombo di parete rocciosa a picco sul lago, l'Eremo di Santa Caterina del Sasso è senza dubbi uno tra gli scenari più suggestivi del Lago Maggiore.

5. Eremo di San Colombano, Trambileno – Trentino Alto Adige.

Eremo di San Colombano, Trambileno. Foto da Wikipediain foto: Eremo di San Colombano, Trambileno. Foto da Wikipedia

Nel mezzo di una suggestiva parete rocciosa a strapiombo, come una gemma incastonata in un anello, a circa 120 metri di altezza dal letto del fiume si trova l'Eremo dedicato a San Colombano.

6. Santuario Madonna della Corona, Spiazzi – Veneto.

Santuario Madonna della Corona. Foto di Flavio Biondoin foto: Santuario Madonna della Corona. Foto di Flavio Biondo

Il nome è attribuito dalla ‘corona' di pareti rocciose che cinge il terrazzo inaccessibile a strapiombo sugli abissi, a 775 metri di quota sopra la Val d'Adige. L'ambiente è estremamente affascinante e la struttura è sicuramente tra le più ardite opere religiose.

7. Tempio del Valadier, Genga – Marche.

Tempio del Valadier. Foto da Wikipediain foto: Tempio del Valadier. Foto da Wikipedia

Nascosto tra le pareti di marmo di un'antica grotta c'è un tempio speciale dedicato alla Vergine Maria e rifugio per i peccatori.

8. Eremo di Bismantova, Castelnovo ne' Monti – Emilia Romagna.

Eremo di Bismantova. Foto di meisumin foto: Eremo di Bismantova. Foto di meisum

Incastonato nella roccia, alla base della parete sud-est della Pietra di Bismantova, il romitaggio benedettino ha origine anteriore al xiv secolo, quando si è sviluppato attorno a una cappella tuttora esistente che conserva pitture del xv secolo. Ricostruito e ampliato nel 1957, è dipendente dal monastero di S. Giovanni di Parma.

9. Chiesa della Madonna delle Grazie, Sora – Lazio.

Chiesa della Madonna delle Grazie. Foto da Wikipediain foto: Chiesa della Madonna delle Grazie. Foto da Wikipedia

La chiesa domina dall’alto la bella città fluviale di Sora e sembra nascere da quella montagna verde e austera che la ospita da secoli. Per raggiungerla bisogna affrontare una piacevole e non poco impegnativa risalita, fatta da una scala di ben 409 gradini di pietra, per una passeggiata che porta fatica, ma anche tanta soddisfazione.

10. Santuario Tempietto di Sant'Emidio alle Grotte, Ascoli Piceno – Marche.

Tempietto di Sant'Emidio alle Grottein foto: Tempietto di Sant'Emidio alle Grotte

Il  Santuario è addossato alle grotte di un'antica necropoli cristiana. Secondo la leggenda, il santo a cui è dedicata questa chiesa si recò fin qui decapitato, con la sua testa tra le mani, per seppellirsi da solo.