in foto: Tour in bicicletta. Foto da Pexeles

L'aria dolce di Primavera fa venir voglia di uscire all'aria aperta. Passeggiate nelle grandi città ed escursioni nel verde ci fanno godere appieno delle bellezze della nostra terra. Per chi ama le due ruote, a differenza di quanto si pensa, l'Italia ha tante città che ben si prestano ad essere visitate in bicicletta. Infatti ci sono alcune città italiane che sembrano essere nate per essere visitate in bici, le macchine non intralciano il pedalare e le piste ciclabili sono tenute al meglio. Scopriamo insieme quali sono queste città.

Lucca.

Lucca. Foto di Pug Girlin foto: Lucca. Foto di Pug Girl

Il centro storico di Lucca è un enorme isola priva di auto dove sfrecciano tante biciclette. In bici si può scorrere l'intero perimetro delle mura ed entrare nel centro storico per visitare il Palazzo Ducale, la Torre dell’orologio e tutte le meraviglie che questa incredibile città medievale offre.

Verona.

Verona in bici. Foto di Daniel Thorntonin foto: Verona in bici. Foto di Daniel Thornton

Verona, oltre ad essere la città più romantica d'Italia, dove si è consumato il dramma di Romeo e Giulietta, è anche una città da visitare in bicicletta. Girando su due ruote si possono ammirare le meraviglie del centro in poco tempo. Sono tanti gli itinerari che si possono percorrere in tutta tranquillità, visto che il centro è zona a traffico limitato, per un mix di arte, cultura e tradizioni.

Firenze.

Firenze. Foto di Jasper Hauserin foto: Firenze. Foto di Jasper Hauser

La città Toscana ha talmente tante bellezze, che spesso non si sa da dove cominciare. Meglio visitarla con tranquillità, infatti, la bellezza non ha bisogno di tempo. Un modo rilassante di sicuro è una visita in bicicletta. Pedalando si può passare tra le opere del centro di Firenze fino ai bellissimi parchi immersi nel verde. Il centro di Firenze, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, è chiuso al traffico e le sue dimensioni lo rendono perfetto per un giro sulle due ruote.

Torino.

Torino. Foto di Luca Boldroniin foto: Torino. Foto di Luca Boldroni

Pedalando per le strade di Torino si respira un'aria regale, a tratti magica, i suoi corsi e i suoi maestosi palazzi sfoggiano una grande eleganza, spesso ricoperta da un alone di nebbia che aumenta la sensazione di solennità. A Torino ci sono ben 175 chilometri di piste ciclabili, lontane dal traffico e dai rumori.

Ferrara.

Ferrara. Foto da Flickrin foto: Ferrara. Foto da Flickr

Ferrara è considerata la capitale delle due ruote. Nella città estense i ciclisti regnano padroni per le strade, e tutto è organizzato al fine di garantire una piacevole pedalata. L’89% della popolazione ferrarese ama spostarsi quotidianamente in bicicletta. Di sicuro un vanto per la città e per tutta la provincia che possiede una formidabile rete di percorsi cicloturistici che si snodano tra i centri cittadini e le campagne.

Bologna.

Bologna. Foto da Flickrin foto: Bologna. Foto da Flickr

In un centro dove le macchine non posso passare, la bici sembra la soluzione perfetta. Passare tra le due famose Torri, innamorarsi della Piazza Maggiore, scoprire i numerosi monumenti, ma anche i locali e scorci segreti della vita bolognese: in bici diventa un’esperienza unica.

Trento e Rovereto.

Trentino. Foto di Lucain foto: Trentino. Foto di Luca

90 chilometri di pista ciclabile collegano il Nord e il Sud del Trentino. Pedalando lungo il fiume Adige, dal confine con la provincia di Verona si risale fino a Trento, tra i fantastici vigneti e gli incantevoli castelli del Trentino.

Parma.

Parma. Foto di Lucain foto: Parma. Foto di Luca

Parma è una città ricca di vita, storia e cordialità. Scoprirla in bici è un'esperienza unica. La città ha chiuso il suo centro storico al traffico per mantenere intatto  tutto il suo fascino. La pianeggiante città è ricca di parchi è un giro in bici immersi nel verde, a contatto con la natura, non può mancare nel vostro itinerario.

Rimini.

Rimini. Foto di Mirko Zammacchiin foto: Rimini. Foto di Mirko Zammacchi

Rimini è il centro delle attività estive per la grande maggioranza dei giovani italiani. Ma Rimini non è solo questo. Nella città ci si può spostare in bici ammirando con occhi diversi la città della baldoria estiva. È una città dove l’antico si sposa con il moderno e che nonostante la forte vocazione turistica offre un’autenticità tipicamente italiana.

Pesaro.

Pesaro. Foto da Wikipediain foto: Pesaro. Foto da Wikipedia

In questa città italiana esiste la Bicipolitana, una metropolitana in superficie dove al posto delle rotaie ci sono le piste ciclabili e al posto dei treni ci sono le bici. Quattro linee, che collegano le diverse zone della città, rendono gli spostamenti su due ruote ancora più semplici. La città di origini romane, tra le colline e l’Adriatico, ha un fascino unico e dal sapore antico.