Novità sul fronte trasporti di Salerno: le nuove infrastrutture rendono ora più accessibile l’accesso all’Università di Fisciano. L’apertura della nuova rampa di svincolo di Fisciano in direzione Salerno decongestionerà il traffico stradale verso l’Ateneo, che potrà essere ridotto grazie anche alla futura funicolare che collegherà i campus di Fisciano e Baronissi.

Il nuovo sistema su rotaia si snoderà su tre chilometri, percorso da due treni con capienza di 200 persone, una frequenza di sei corse ogni ora per 14 ore di servizio giornaliere. È di oggi, 5 febbraio, il bando per la progettazione della funicolare. Nel campo del trasporto ferrato è prevista a settimane l’inaugurazione del nuovo servizio metropolitano che collegherà il centro storico con lo Stadio Arechi, e che costeggerà la Ferrovia Tirrenica Meridionale. Il nuovo servizio ferroviario prevede anche un prolungamento fino all’aeroporto di Pontecagnano.

Per quanto riguarda quest’ultimo, invece, non ci sono grosse prospettive di ampliamento della pista, perché l’ingente finanziamento che richiederebbe – 45 milioni di euro, previsti dall’accordo tra il governo e la regione Campania – non potrà essere erogato senza un progetto che lo giustifichi, il quale manca dal momento che l’aeroporto non è inserito in un circuito internazionale (al momento gestisce solo il traffico per Verona e Milano Malpensa).

Giuseppe D'Angelo