Sono molti i turisti che partono durante il periodo natalizio. Molti colgono l'occasione del lungo periodo di stop lavorativo per viaggiare verso mete lontane e fuggire così dal freddo delle proprie città per trascorrere delle vacanze di Natale al caldo, magari distesi su una meravigliosa spiaggia tropicale. In realtà però queste non sono le classiche vacanze natalizie a cui tutti noi pensiamo. Infatti l'idea intramontabile del Natale è fatta di paesaggi innevati, paesi ricoperti da luci, alberi natalizi e mercatini in cui trovare ogni cosa. Di certo il clima non sarà dei più piacevoli, ma infondo se non fa freddo che Natale è? Le nazioni dove trascorrere le vacanze di Natale e trovare le atmosfere più classiche sono la Svizzera e l'Austria, in cui è possibile apprezzare alcune tra le tradizioni più caratteristiche e particolari di questo periodo. Un viaggio tra le due nazioni è l'ideale per trascorrere una settimana bianca per chi ama la neve e le classiche atmosfere dell'Avvento

ITINERARIO
SVIZZERA: colori e profumi del Natale
Dove sciare in Svizzera
AUSTRIA: la vera magia dei mercatini
Località dove sciare in Austria

Itinerario.

Visualizzazione ingrandita della mappa

Svizzera: colori e profumi del Natale.

[Foto di gravitat-OFF]

Montreux – La prima tappa del nostro viaggio tra Svizzera e Austria sarà Montreux, che da Milano dista solo tre ore. Il nostro viaggio non poteva non partire dalla città che ospita il villaggio di Babbo Natale. In cima ai monti del Rochers de Naye, nel periodo natalizio si anima uno straordinario villaggio, con elfi, clown, maghi, cantastorie, passeggiate sui pony  e Babbo Natale in persona. Altro luogo caratteristico da visitare durante le vacanze in Svizzera è l'antico Castello di Chillon,  che durante il Natale ritorna ad essere popolato da personaggi medievali. Artigiani e commercianti in costume si aggirano per il mercato medievale offrendo dolciumi e spettacoli caratteristici.

Basilea – La seconda tappa svizzera è Basilea, una città che si trova ai confini con la Francia. A Basilea si trovano due mercatini molto famosi, entrambi situati nel centro storico: uno sulla Barfüsserplatz e l’altro sulla Münsterplatz proprio accanto alla cattedrale. Qui trova spazio anche lo spettacolare albero di Natale decorato da Johann Wanner, lo specialista del Natale. Di questo artista è possibile anche acquistare le decorazioni di natale di cui lui è uno dei maggiori produttori nel mondo.

Lucerna – Il nostro itinerario sulle orme del Natale ci conduce fino a Lucerna, dove si trova il mercatino più alto d’Europa, il Pilatus Kulm. Questo luogo, conosciuto anche come terra dei giganti, conserva un'area leggendaria, derivante dalle diverse storie che lo vedono come protagonista. Si narra che una pietra di drago sia caduta da quelle parti nel lontano 1420, e che il governatore Ponzio Pilato sia stato sepolto nel lago del Pilatus e la sua tomba sia stata vegliata da un uomo pietrificato. Queste storie sia che siano reali o dettate dalla fantasia contribuiscono comunque a rendere questa montagna un luogo ancor più affascinante. A Natale su questo monte si apre il mercatino natalizio più alto del mondo, ad un'altezza di circa duemila metri, con una scenografia incantevole. Intorno cime innevate, cielo stellato, casette di legno e tanti dolciumi.

Zurigo – Città della Svizzera che non può mancare nel nostro tour natalizio è Zurigo. Girando per la città nel periodo natalizio si viene avvolti dalla luce brillante e fiabesca delle decorazioni, dall'intenso profumo di cannella dei dolci e dall'aroma del vin brulè. Zurigo ospita diversi mercatini di Natale, il più celebre è quello del piazzale della stazione ferroviaria, la Zurich Hauptbahnhof, il mercatino più grande di tutta la Svizzera. Qui si può passeggiare tra più di 150 bancarelle su cui trovare migliaia di idee regalo, prodotti artigianali e specialità culinarie. All'interno del mercato si potrà anche ammirare un albero di Natale di 15 metri, completamente di cristallo, realizzato con 6000 Swarovski. Nell'area medievale di Zurigo, nella zona detta Niederdolf, c'è il mercatino più antico della città con 120 casette di legno. Il terzo mercatino, il City-Weihnachtsmarkt, si tiene nel centro della città. Questo mercatino è costituito da sole 12 casette creando un'atmosfera intima e piacevole.

Saint Moritz – Durante in nostro viaggio in Svizzera in  occasione del Natale non possiamo non dedicare un piccolo spazio al cioccolato. Saint Moritz è una delle città del cioccolato in Europa, dove si trovano le pasticcerie più famose del mondo. Così dopo una giornata trascorsa sulle piste da sci potrete riscaldarvi con una bella cioccolata calda e godervi la vita notturna di Saint Moritz, da sempre scenografia dei tanto discussi cinepattoni. Ma Saint Moritz non è sono questo. Nella città si trovano infatti più di trecento chilometri di piste ed incantevoli mercatini di Natale, da raggiungere magari con il mitico trenino rosso che collega Tirano a Saint Moritz attraverso paesaggi incontaminati, fino a 2.253 metri di altezza.

Dove sciare in Svizzera

[Foto di valaisturisme]

Durante il vostro viaggio se siete amanti dello sci potrete fare delle deviazioni di viaggio e trascorrere qualche giornata in una delle meravigliose stazioni sciistiche presenti in Svizzera. Tra le più belle e rinomate stazioni ricordiamo: Gstaad, St Moritz, Zermatt, Crans Montana, Wengen, Saas Fee. In queste località si possono praticare una miriade di sport invernali, ma se non siete degli sciatori provetti potrete comunque optare per una piacevole vacanza in montagna fatta di ozio e relax. Le strutture presenti in Svizzera sono tutte all'avanguardia ed in alcune di esse sono addirittura bandite le auto, ci si sposta in slitta, su carrozze tirate dai cavalli o a bordo di piccoli veicoli elettrici.

Austria: la vera magia dei mercatini.

[Foto di Lisa 1963]

Innsbruck sarà la prima tappa del nostro viaggio di Natale in Austria. Ci troviamo nel capoluogo del Tirolo che nel periodo natalizio si trasforma in un grande villaggio fiabesco. Ad ogni angolo troverete gustose krapfen e kiachl, i tipici dolci, che vi richiameranno dalla bancarelle. L'attrazione di Natale per eccellenza di questa cittadina sono infatti i mercatini, inondati dal profumo di biscotti, vin brulé, mele cotte, castagne e molte altre leccornie insieme alle classiche musiche natalizie. Ad Innsbruck vengono organizzati cinque mercatini di Natale, il primo è nel centro storico, sotto il Tettuccio d’Oro, simbolo della città, ed il più tradizionale. Il secondo è quello della via delle fiabe, sempre nel centro storico, dove sono esposti circa 24 pupazzi che rappresentano i personaggi di famose favole che sporgono dalle finestre delle case medievali. Continuando su piazza mercato si scorge il mercato Marktplatz. Questo è ideale per una passeggiata con tutta la famiglia, dove soprattutto i più piccoli potranno divertirsi, infatti al centro del mercato ci sono giostre ed un piccolo zoo. Il quarto mercatino di Innsbruck è quello di la Maria Theresien Strasse, che si svolge sull'omonima elegante strada. Ma la vera chicca rimane il mercatino panoramico al castello Hungerburg. Ci si arriva con un trenino moderno, la Nordkettenbahn, ed una volta in cima si può godere di una vista su Innsbruck davvero magnifica. Innsbruck è anche la città perfetta per chi ama le emozioni forti. La città austriaca è famosa anche per i suoi snowpark, dei quali il più avvincente è quello del K-Park Kuhtai, costruito a 2000 metri di altezza.

Salisburgo – A Salisburgo il Natale è molto sentito, infatti dai primi giorni di dicembre si svolgono le sfilate dei Perchten, cioè i diavoli che con maschere spaventose e grandi sonagli, cercano di mettere in fuga gli spiriti maligni dell’inverno. Sempre a Salisburgo, è molto viva la tradizione di partecipare ai concerti di Adventsingen, i canti dell’Avvento. Infine, come le altre principali città dell'Austria si allestiscono mercatini natalizi, dove fare piacevoli passeggiate, e fare acquisti per gli addobbi e per i regali destinati a parenti e amici. Il più antico è il mercatino del Bambin Gesù, il Salzburger Christkindlmarkt, allestito attorno al Duomo e nella Residenzplatz. Ma uno dei luoghi più belli e romantici a Salisburgo nel periodo del Natale è la fortezza di Hohensalzburg dove si svolge un mercatino panoramico e si gode di una vista mozzafiato sui tetti innevati del centro storico illuminato.

Carinzia– Proseguendo il nostro viaggio e scendendo verso il sud dell'Austria incontriamo la regione della Carinzia. Questa località è diventata famosa per aver creato due attrazioni natalizie molto particolari: il mercatino più alto e la corona dell'avvento galleggiante. Il primo si trova sul Monte Petzen a 1.700 metri d’altitudine. Tra montagne coperte di neve si potrà vivere un'atmosfera unica tra musica , addobbi natalizi e cucina tipica. A pochi chilometri di distanza si trova la cittadina di Velden , dove il Lago Wörthersee diventa palcoscenico per incredibili attrazioni, con più di 80.000 luci che illuminano la corona galleggiante dell’Avvento, con 25 metri di diametro. Per ammirarla più da vicino si può salire sulla nave Santa Lucia che conduce in un tour del lago, dove si può anche ammirare la stalla di Betlemme, adagiata sull'acqua come se fosse una culla galleggiante.

Graz – Sulla strada che dalla Carinzia ci condurrà a Vienna, una breve sosta la merita Graz, che vanta tantissimi riconoscimenti, dal patrimonio mondiale dell’Umanità al City of Design dell’Unesco, ed è stata anche capitale della cultura nel 2003. Con il Natale la cittadina viene invasa da profumi e sapori tipicamente natalizi, e con in mano una tazza fumante di cioccolata si può girare nel centro storico, tra chiese barocche e palazzi rinascimentali e viuzze medievali, ricoperte da tantissime luci. In questa città si trovano ben 13 mercatini di Natale ognuno con le sue specialità da offrire.

Vienna – L'ultima tappa austriaca dell'itinerario natalizio è Vienna. Durante questo periodo, la città si trasforma in una luogo ricco di romanticismo, con concerti, mostre, presepi e tradizioni. Tra i  mercatini si menzionano in particolare quello del Castello di Schönbrunn, quello tradizionale di Freyung, i mercati a Spittelberg e quelli a Am Hof. Però nonostante la visita ai mercatini, per vivere appieno l'atmosfera natalizia viennese dovrete assistere ad alcuni spettacoli musicali per eccellenza della città di Mozart. Tappa obbligatoria la notte di Natale è il Coro dei Wiener Sänger Knaben, gruppo di voci bianceh che si esibisce nella cappella di HofburgSe infine volete concedervi un piccolo lusso, potete fare un giro in carrozza  fino al castello di Hofburg, un tempo residenza imperiale asburgica e teatro della meravigliosa storia d’amore tra Sissi e l’imperatore Francesco Giuseppe.

Località dove sciare in Austria.

[Foto di GFDL]

Anche in Austria ci sono alcune delle più belle e rinomate stazioni sciistiche del mondo. Durante le vostre vacanze in Austria le alternative sono tante, sci di fondo, slittino e sentieri naturali da esplorare. Il Tirolo offre piste su ben 5 ghiacciai, la più celebre è Kitzbuhel, con la sua mitica Streif, il tracciato più emozionante e spettacolare. Sempre in Tirolo si trova Saalbach-Hinterglemm, che è il più grande comprensorio sciistico dell'Austria. Se invece cercate una giornata sulla neve più movimentata la meta giusta è Solden, nel Tirolo settentrionale. Si tratta di un comprensorio gigante che comprende due ghiacciai e le maestose Big3, tre montagne sulle quali si può sciare oltre i tremila metri. La sera questa località si anima, infatti qui è nato il fenomeno dell'Après Ski, ovvero musica dance a tutto volume per scatenarsi a partire dalle 4 del pomeriggio fino a notte fonda. Altra zona rinomata per le stazioni sciistiche è la Carinzia, con comprensori posti a quota meno elevata adatti a tutti. Tra i più famosi: il Goldeck, Bad Kleinkirchheim, Katschberg, Nassfeld, Gerlitzen e Heiligenblut-Großglockner. Quindi non dimenticate di mettere in valigia sci, racchette o slitta e renderete le vostre vacanze natalizie ancor più indimenticabili.

[Foto principale di Johann Garitz]