in foto: Matera su Lonely Planet

Il Natale già di suo porta con se un'atmosfera magica e fiabesca, ma ci sono dei luoghi nei quali nel periodo delle feste sembra di sognare ad occhi aperti. Uno di questi è Matera che con il suo presepe nei Sassi crea suggestioni irripetibili. Di questo se ne accorta anche la nota rivista di viaggi Lonely Planet che ha eletto Matera regina di Capodanno. L'immagine del Presepe nei Sassi è stata pubblicata dalla rivista ed è entrata a pieno titolo tra i suggerimenti di viaggio per chi vuole "Espandete gli orizzonti oltre la famiglia". La città della Basilicata brilla tra l'Australia, Cina e Stati Uniti, un vero vanto per una regione piccola che però ha tanto da offrire. Matera mentre si prepara per occupare il posto di Capitale europea della cultura nel 2019, fa parlare di se per il suo fantastico presepe vivente.

Vedere la rappresentazione della Natività tra i Sassi di Matera è un'esperienza unica che si estende per cinque chilometri con 150 figuranti. Si tratta del Presepe vivente più grande e suggestivo del mondo, che quest'anno si terrà dall'8 all'11 dicembre, il 17 e il 18 dicembre ed infine il week end dell’Epifania 6, 7 e 8 gennaio 2017. La città di Matera, scavata nella roccia si presta come set naturale per le scene del Presepe Vivente, non a caso è stata anche uno degli scenari prediletti per molti film ispirati alla vita di Gesù come “Il Vangelo Secondo Matteo” di Pierpaolo Pasolini, “The Passion” di Mel Gibson, e biblici come il remake di “Ben- Hur” di William Wyler.

Il Presepe, con un'emozionante rappresentazione Sacra Teatrale itinerante, occuperà un percorso di circa un chilometro, dall'area di San Pietro Caveoso, con le otto scene dell'Avvento fino a quella di San Nicola dei Greci, dove ci sarà il culmine dell'itinerario con la rappresentazione della Natività.

Vota l'articolo:
4.12 su 5.00 basato su 1802 voti.
Aggiungi un commento!