Tutti almeno una volta ci siamo ritrovati a cantare "acqua azzurra acqua chiara" del grande Battisti. Il luogo che ha ispirato il cantante e che lo ha fatto innamorare con il suo mare cristallino si trova in Salento e precisamente a Porto Cesareo nel comune di Nardò. E Battisti non aveva torto, infatti una visita al litorale di questa città vi farà sentire come i Caraibi, mare paradisiaco ed immense spiagge di sabbia, tutto immerso in una natura viva e rigogliosa. Negli ultimi tempi è diventata celebre anche per la vicenda legata alla statua di Manuela Arcuri, che reca l’epigrafe "il mare di Porto Cesareo a Manuela Arcuri simbolo di bellezza e prosperità". La statua non è stata ben vista soprattutto dalle donne del paese che l'hanno amata ed odiata, rimossa e poi ricollocata al suo posto. Porto Cesareo in Puglia si trova sulla costa ionica, tra Taranto e Gallipoli, e comprende tante bellissime località tra cui Torre Lapillo e Punta Prosciutto, dove si trovano le spiagge più belle. La città del Salento non è solo mare ma comprende anche l’Area Marina Protetta e la Riserva Naturale Orientata Regionale “Palude del Conte e Duna Costiera”.

E' una delle località prescelte per andare in vacanza al mare in Puglia, infatti non si trova il caos di Gallipoli, diventata l'Ibiza salentina, ma la bellezza della natura è impareggiabile ed è un buon punto per raggiungere le diverse località. Una particolarità del luogo è la pescaturismo che viene praticato tramite delle barche e pescherecci insieme ai pescatori locali che insegnano ai turisti a scegliere il pesce fresco ed adatto per essere cucinato a cena, magari con gli stessi membri dell'equipaggio. Insomma in una vacanza al mare a Porto Cesareo potrete trovare un mare trasparente, isolotti incantevoli, fondali meravigliosi, la gente ospitale del Salento, ma anche la Statua di Manuela Arcuri, diventata una vera attrazione della città.

Le spiagge di Porto Cesareo in Puglia
In città, cosa vedere a Porto Cesareo
Porto Cesareo in Puglia è anche mangiare e divertirsi
Dove dormire
Come arrivare a Porto Cesareo

Le spiagge di Porto Cesareo in Puglia.

spiaggia isola dei Conigli– Foto di iz4aks
in foto: spiaggia isola dei Conigli– Foto di iz4aks

Se si va in vacanza a Porto Cesareo si torna innamorati del suo mare e sarà difficile dimenticare quelle acque cristalline che contornano delle spiagge di sabbia sottile lunghe 17 chilometri. Questa parte della costa Ionica è caratterizzata da molti isolotti ed alterna cale sabbiose e tratti di scogliere basse. La città di Porto Cesareo in realtà non ha una grande spiaggia, ma per trovare i luoghi incantati di cui parliamo bisogna sposarsi verso la litoranea pugliese per Taranto, dove si incontra Torre Lapillo, un paradiso che conduce fino Punta Prosciutto, uno dei luoghi più belli del Salento. La costa di Porto Cesareo è molto amata per il suo fondale basso, per questo è prescelta dalle famiglia in vacanza al mare con i bambini. Queste distese di sabbia bianca sottilissima che si perdono verso l'infinito del mare fanno rivivere le atmosfere caraibiche, che quasi si dimentica di essere in vacanza in Puglia. Le spiagge di Torre Lapillo sono tra le più frequentate, mentre quelle di Punta prosciutto sono più solitarie. La seconda è una vera oasi naturale di sabbia candida e dal fascino selvaggio, infatti è immersa in un grande Parco Naturale che comprende anche la Vecchia Salina di Torre Colimena e un'Area Marina Protetta. L'acqua cristallina è circondata da dune alte oltre otto metri e da una rigogliosa macchia mediterranea.

Tra le isole che punteggiano il golfo di Porto Cesareo in Puglia ricordiamo l'Isola Grande, o meglio conosciuta come l'Isola dei Conigli, celebre per la sua ricchezza marina, ma anche per le sue spiagge di sabbia candida e finissima con dune che seguono la costa per chilometri e chilometri. E' chiamata così perchè negli Anni Cinquanta fu avviato un allevamento di conigli allo stato selvatico. Oggi i simpatici animaletti non ci sono più e l'isola è diventata un grande parco naturalistico ricco di diverse specie vegetali. Nell'area protetta, che è compresa tra Punta Prosciutto e Torre Inserraglio, si trova anche la cosiddetta ‘prateria sommersa' di Fanerogame, una rarità biologica formata da una prateria verde sulla sabbia che offre ossigeno, rifugio e nutrimento a numerosi organismi marini. Questa zona è molto amata per le immersioni, infatti lo spettacolo sottomarino vi lascerà senza fiato. Questa isola si raggiunge tramite piccole imbarcazioni oppure se siete allenati a nuoto.

In città, cosa vedere a Porto Cesareo.

Torre Cesarea – Foto di florixci
in foto: Torre Cesarea – Foto di florixci

Il mare e le spiagge di Porto Cesario sono incantevoli, ma anche la città ha le sue bellezze da offrire. Una delle maggiori attrazioni della città è la sua torre Cesarea che si trova nel centro del paese. Tutta la puglia è caratterizzata da queste torri di avvistamento, un tempo utili soprattutto per fronteggiare le invasioni dei turchi ed altri popoli nemici, infatti tutto il paesaggio è caratterizzato da queste vette. Porto Cesareo non è da meno e la sua torre svetta alta e fiera nel centro della città, ma non solo, a farle compagnia ci sono la Torre Chianca, Torre Squillace e Torre Lapillo. Torre Cesarea pur trovandosi nella città è visibile al largo da qualsiasi punto ed è famosa per le sue mura possenti e la fortezza costruita su due piani che comunicano fra loro con delle strette scalette. Sempre nel centro legati al mare sono sono il Museo ittico dove sono presenti specie rare di pesci, la stazione di Biologia Marina e il museo talassografico che è una raccolta di ambienti, tratti di costa e fondali ricostruiti all'interno del museo. 

Porto Cesareo in Puglia è anche mangiare e divertirsi.

Isola della Malva – Foto di iz4aks
in foto: Isola della Malva – Foto di iz4aks

A Porto Cesareo come in tutta la Puglia la cucina è molto ricca e saporita. I piatti tipici che si possono gustare in questa zona sono tanti, ma Porto Cesareo è famosa per il pesce. In città si trova la via delle pescherie, uno degli angoli più belli di Porto Cesareo dove assaporare sempre del pesce appena pescato, ma anche conoscere tanto folklore e tradizioni. La via delle pescherie si trova vicino al porto ed è un'attrattiva unica al mondo, una strada dove si affacciano le bancarelle dove viene esposto il pesce appena portato dalle barche dei pescatori. Tra le specialità di Porto Cesareo ci sono le triglie, che qui hanno un sapore difficile da trovare altrove, poi ci sono gamberoni rossi, ostriche, cozze. Se siete amanti di queste pietanze dovete visitare Porto Cesareo in Luglio quando si tiene la Sagra del Pesce. Durante questa grande festa potrete gustare pesce fritto, cotto alla griglia o crudo, innaffiato dal famoso vino Salentino.

Porto Cesareo è una delle località pugliesi con maggiore vita notturna. In centro si trovano molti locali e bar di tendenza dove trascorrere piacevoli serate. Le discoteche più note e frequentate sono il Bambulè, anche ristorante e pizzeria per il pre serata, il Chikò, la Villa Eugenia ed il Bahia del Sol, dove si può ballare fino all'alba sulla spiaggia. Durante l'estate, una delle feste più sentite del luogo è il Palio di Porto Cesareo, una manifestazione che coinvolge tutti i rioni storici in una caratteristica gara di barche a remi.

Dove dormire.

Chianca D'Abramo – Foto di Giorgio Mincuzzi
in foto: Chianca D'Abramo – Foto di Giorgio Mincuzzi

Porto Cesareo offre tante possibilità di alloggio, contanti hotel, villaggi ed appartamenti facili da prenotare in Puglia.  La città dispone di strutture per tutti i gusti, da chi cerca una vacanza più di lusso con hotel che mettono a disposizione tanti servizi e con un costo più elevato. Per chi vuole risparmiare non mancano le alternative, infatti Porto Cesareo propone piccoli hotel e b&b. Nei dintorni della città ci sono anche molti campeggi attrezzati che vi faranno vivere una vacanza immersi nella natura e vicini alle spiagge più rinomate del luogo.

Come arrivare a Porto Cesareo.

Il modo migliore per arrivare a Porto Cesareo è la macchina, infatti in questo modo si ha la possibilità di spostarsi liberamente andando alla scoperta delle diverse zone del Salento. Per arrivare nella città basta seguire l'autostrada fino a Bari, ed uscire a bari nord, poi immettersi sulla super strada per Lecce. Da qui si raggiunge Gallipoli e si seguono le indicazioni per Nardò. Seguendo la SS n. 174 si raggiunge Porto Cesareo. Un'alternativa è la strada interna che collega Taranto a Gallipoli. Se si sceglie di arrivare in treno prendendo la linea Bologna – Lecce, si arriva al capoluogo del Salento e da qui partono diversi bus che conducono al centro città. L'aeroporto più vicino invece è quello di Casale di Brindisi, che dista 45 chilometri di Porto Cesareo. Da qui non esiste un collegamento diretto per Porto Cesareo, ma bisogna prima arrivare a Lecce e poi raggiungere Porto Cesareo con i bus di linea.

[Foto principale di iz4aks]