La Croazia, una terra aspra, fatta di alte scogliere che si tuffano a picco sul mare, poche spiagge di sabbia, ma arenili per lo più rocciosi e sassosi, circondati da una natura verde ed incontaminata. In contrasto a tutto questo, c'è un luogo però in Croazia dove trovare una spiaggia di sabbia non è un'impresa difficile, anzi gli arenili sono quasi tutti sabbiosi. Questo luogo meraviglioso è l'Isola di Rab, diventata negli ultimi anni una meta molto popolare per le vacanze al mare in Croazia. L'isola detta Arbe in italiano si trovo nello stupendo golfo del Quarnaro ed è circondata da tanti altri isolotti dove si possono fare escursioni per scoprire insenature e cave quasi inesplorate. Rab in Croazia è formata da sette insediamenti di cui il più famoso è certamente Lopar, una splendida destinazione per le vacanze al mare, grazie alle spiagge sabbiose tra le quali la più famosa è Rajska plaza. La caratteristica principale dell'isola, oltre alla grande concentrazione di arenili di sabbia, deriva dal suo stesso nome, Arbe che significa boscoso, infatti ancora oggi un quarto della superficie è ricoperto da vegetazione verde e boscosa. Oltre a questo l'isola di Rab racchiude anche un'incantevole borgo medievale dove passeggiare. Insomma Rab in Coazia appare un ottimo luogo dove respirare aria buona e ricaricare le energie dopo un anno di lavoro o di studio. Cosa vedere a Rab in Croazia: spiagge e centri Lopar, il paradiso di Rab Come arrivare a Rab in Croazia

Cosa vedere a Rab in Croazia: spiagge e centri.

Foto da Flickr
in foto: Foto da Flickr

L'isola di Rab, pur essendo di piccole dimensioni offre tante cose da vedere, a partire dalle splendide spiagge di sabbia, passando per riserve naturali, fino ai piccoli borghi medievali. Il centro più importate è la cittadina di Rab che da il nome a tutta l'isola. E' un piccolo centro medievale caratterizzato da quattro torri campanarie che fanno capolino tra le stradine di pietra che si intrecciano tra loro protette dalle mura che furono innalzate nel periodo veneziano. Questa è la parte più antica della città, dove si trova il quartiere di Kaldanac, con strade strette di pietra. La città di Rab si snoda intorno alla piazza centrale dove è presente anche la Basilica di Santa Maria, dal cui rosone sono stati ispirati i merletti, produzione tipica del luogo. Da questa piazza salendo delle scale si giunge alla città alta, Gornja Ulica, dove si trovano delle bellissime chiese, tra cui la Cattedrale di Santa Maria Maggiore, dal cui campanile si può ammirare uno splendido panorama di tutta la città. Da Piazza San Cristoforo si accede al parco cittadino il Komrčar, luogo incantevole dove passeggiare a contatto con la natura. Oltre alla città Rab, sull’isola ci sono altri 7 piccoli centri abitati: Lopar, Barbat, Banjol, Palit, Kampor, Mundanije, Supetarska Draga. Tra questi molto bello è Barbat, che sorge su una verde pianura ed ha delle belle spiagge di ghiaia. Difronte a Barbat sorge l'isolotto di Dolin, un luogo dove ci trovano molti ristoranti di pesce affacciati sul mare, ottimi per una romantica cena a lume di candela. Un villaggio che ha mantenuto le sue tradizionali caratteristiche è quello di Kampor, rimasto un paese di pescatori. Lungo la strada c'è il cimitero dove riposano ebrei, croati e sloveni vittime del campo di concentramento che i fascisti italiani organizzarono sull'isola di Rab dal 1942 al 1943. Da Kampor parte il sentiero che porta al vicino bosco di Kalifront e alle sue calette paradisiache. Sulla penisola di Kalifront si può visitare anche il villaggio di Suha Punta. Qui le spiagge sono formate da rocce a picco sul mare che celano incantevoli baie, alcune delle quali frequentate da naturisti.

Lopar, il paradiso di Rab.

Foto da Flick
in foto: Foto da Flick

Il centro più famoso ed importante di Rab in Croazia è Lopar che è situato nella parte nord orientale dell'isola. E' la meta prescelta per le vacanze al mare grazie alle sue baie, insenature e ben 22 spiagge di sabbia, che con le loro acque poco profonde, sono ideali per chi va in vacanza al mare con i bambini. Tra queste baie si nasconde un vero è proprio paradiso, la spiaggia di Rajska Plaža, premiata con la bandiera blu. Qui si raccolgono la maggior parte degli alberghi  e delle case vacanza. Questa spiaggia è ideale per praticare gli sport estivi, soprattutto la pallavolo, infatti a Rajska Plaza da parecchi anni vengono organizzati i tornei per il campionato in Croazia. Per gli amanti dell'acqua c'è anche la possibilità di praticare parasailing, windsurfing e di noleggiare barche. Altre spiagge da visitare sono quelle di Sahara e Ciganka. In particolare Sahara è famosa per essere una spiaggia libera frequentata da naturisti. Anche il centro di Lopar è molto pittoresco e famoso per i suoi balestrieri che soprattutto durante l'estate intrattengono i turisti e curiosi. Nella città si può vedere il monumento dedicao a San Marino, lo scalpellino che secondo la leggenda è stato il fondatore della Repubblica dirimpettaia. 

Come arrivare a Rab in Croazia.

Il modo migliore per arrivare a Rab è l'automobile, poichè è più semplice da raggiungere ed inoltre avrete la possibilità di girare in libertà tra i vari centri e le tante spiagge. Partendo in auto dall'Italia, dovrete raggiungere Trieste per poi dirigervi verso la frontiera slovena e seguire le indicazioni per Fiume. Da Fiume si procede in direzione Zara e Spalato seguendo la bella litoranea, oltrepassando in successione le località di Crikvenica, Novi Vinodolski, Senj e Starigrad. Superato quest’ultimo villaggio, dopo da Starigrad, si ariva alla piccola città portuale di Jablanac. Da questo porto fa la spola un traghetto con servizio auto che in circa 20 minuti conduce all’isola di Rab attraverso il Canale di Velibit. Durante l'alta stagione ci sono circa 20 corse al giorno. Un alternativa è affidarsi ai traghetti della compagnia Jadrolinija che collegano Rab a Fiume, Zara, Sebenico, Spalato e Ragusa. Se volete viaggiare in aereo, l'aeroporto più vicino è quello di Fiume, che che si trova sull'isola di Krk. La soluzione migliore una volta arrivati a questo aeroporto è prendere un taxi per porto Valbiska, da dove prendere il traghetto. Ultima alternativa è il treno, per arrivare a Rab in Croazia dovrete raggiungere Fiume e da lì prseguire con i bas di linea per Jablanac da dove partono le navi per l'isola. [Foto principale da Flickr]