Che la Ryanair sia una compagnia innovativa, assolutamente nulla da obiettare. Che cerchi di "ottimizzare" sempre e qualunque costa, anche questo non si discute affatto. Che il Ceo di Ryanair, Michael O'Leary, sia un uomo particolarmente abile a pungolare i media a far pare di sé, anche questo è indiscutibile. Appare dunque del tutto naturale che di fronte all'annuncio di O'Leary si resti leggermente interdetti, incapaci di capire se si tratti dell'ennesima boutade o se non sia invece una nuova ingegnosa trovata per ridurre costi e prezzi.

ryanair_posti in piedi

Il numero uno di Ryanair, infatti, ha annunciato di voler proporre ai propri viaggiatori aerei con soli posti in piedi nel giro di due anni. Si tratta di postazioni che comunque assicurerebbero il viaggiatore ad uno schienale, a cui, però, ci si appoggia in posizione completamente verticale. Il vantaggio? Ovviamente più viaggiatori e, dunque, prezzo fisso di abitacolo e carburante diviso tra più clienti che così pagherebbero il viaggio… appena 4 euro.

Chiaramente non si potrebbe proporre questa soluzione per viaggi superiori all'ora, a meno di non voler mettere seriamente alla prova la pazienza dei viaggiatori, che già non sempre sopportano l'aereo. Secondo l'aviazione britannica, intanto, i posti in piedi non supereranno i test sulla sicurezza.

oleary

Le nuove postazioni, però, potrebbe aiutarvi a "trattenerla"… specie se in tasca non vi trovate monetine (una sterlina o un euro). Perché un'altra novità è il bagno a pagamento. Dunque, tra due anni in piedi e assolutamente senza bisogni fisiologici di sorta.

Tra due anni, forse, Ryanair potrà ospitare solo i cyborg. Gli esseri umani no.

call_RYANAIR