Un'idea che di sicuro farà contenti molti passeggeri: volare gratis! Questa è l'ultima iniziativa che lo stravagante O'Leary lancia sul mercato con la campagnia aerea Low Cost irlandese RyanAir. L'amministratore delegato della più grande compagnia a basso costo d'Europa ha infatti dichiarato, come si legge dalla Repubblica.it "Ho questa visione che fra 5 o 10 anni non si pagherà niente per viaggiare con la RyanAir". A parte far felici i viaggiatori, molti si chiedono come farà a realizzare questa iniziativa shock e soprattutto chi pagherà i costi del biglietto?

Ebbene entro 5 anni questo progetto potrebbe realmente realizzarsi. O’Leary ha spiegato che il sogno potrà diventare realtà grazie ai maggiori ricavi ottenuti da accordi migliori con gli aeroporti. In sostanza RyanAir mira ad aumentare il numero dei passeggeri in transito all'interno degli aeroporti, incrementando gli introiti derivanti dai servizi e dai prodotti acquistati negli scali. La compagnia intende guadagnare richiedendo agli aeroporti parte degli guadagni. Il ragionamento di O'Leary parte dalla costatazione che è la compagnia con i suoi viaggiatori che porta clienti agli esercenti degli aeroporti, che ormai sono diventati come dei veri e propri centri commerciali. L'idea è quella di stringere accordi con i ristoranti e gli esercizi commerciali che pagheranno loro uno stipendio a fronte del numero di persone che popolano gli aeroporti e che vi spendono al loro interno.

Il progetto è di sicuro ambizioso e non si potrà realizzare nel breve periodo, ma l'obbiettivo della compagnia è far diventare questo sogno realtà tra 5 o 10 anni. Come primo passo RyanAir tenterà di azzerare le tasse aeroportuali, che infieriscono e non poco sul costo finale del biglietto. Secondo O'Leary, infatti, una causa è la Brexit, spigando che con l'uscita della Gran Bretagna dall'Europa è quasi certo che le tariffe dei biglietti aerei aumenteranno nonostante nel 2016 i voli RyanAir sono costati mediamente 46 euro l'uno.

Vota l'articolo:
4 su 5.00 basato su 1713 voti.
Aggiungi un commento!