I vulcani, quando non bloccano il traffico aereo europeo per un'improvvisa eruzione (pensiamo ovviamente al vulcano dell'Islanda), sono una gran risorsa per il turismo, grazie al fascino primitivo che rimanda agli albori del pianeta. Il sito Skyscanner ha realizzato una sua personale top ten sulle destinazioni preferite dagli amanti dei vulcani. Vediamo

  • Stromboli, Eolie, Italia; la sua attività persistente offre l'opportunità di osservare da distanza ravvicinata le eruzioni in condizioni di relativa sicurezza.
  • Kilauea, Hawaii; è uno dei maggiori vulcani attivi nel mondo…la lava "esplode" letteralmente.
  • Etna, Italia; interessante e coinvolgente sarebbe un'ecursione in 4×4.
  • Teide, Teneriffe, Spagna; rispetto agli altri è un vulcano un pò meno attivo, l'attività è visibile attraverso l'emissione di vapore (fumarole).
  • Per le ultime cinque posizioni ci limitiamo ad elencare: Monte Ruapehu (Nuova Zelanda); Monte Fuji (Giappone); Cotopaxi (Ecuador); Sierra Negra (Galapagos); Yellowstone Supervolcano (Stati Uniti); Soufière Hills (Piccole Antille).