in foto: Castello Miramare. Foto di Carlo Mirante

Battaglie, cavalieri, streghe e principesse da salvare; visitando un castello queste sono alcune delle storie e delle favole che ci vengono in mente. Antiche fortezze o principesche residenze che mantengono inalterato quel fascino che è stato creato in tempi lontani. Per visitarli non bisogna andare lontano, anche l'Italia ha i suoi Castelli, molti dei quali mantenuti molto bene. Trieste è una delle città che ha la fortuna di custodire questi scrigni preziosi. La città è costellata da una gran varietà di imponenti strutture con storie che fanno sognare. Ecco i castelli più importanti da vedere durante un Tour a Trieste.

Castello di Miramare
Castello San Giusto
Castello di Duino
Castello di Muggia

Castello di Miramare.

Castello di Miramare. Foto di Raffaele Cabrasin foto: Castello di Miramare. Foto di Raffaele Cabras

Il Castello di Miramare è una delle mete più note di Trieste. Un residenza principesca dell'ottocento perfettamente conservata che fu dimora dell'Arciduca Ferdinando Massimiliano d'Asburgo, fratello dell'Imperatore Francesco Giuseppe. Il nome del Castello non è casuale, infatti, sorge direttamente sul mare ed è circondato da un enorme parco ricco di rare ed esotiche specie arboree raccolte direttamente dall'Arciduca nelle sue spedizioni scientifiche intorno al mondo a bordo della fregata Novara. Il castello è formato da oltre 20 stanze: di particolare pregio sono le "Sale di Massimiliano", fra le quali la camera da letto, arredata come una cabina di nave, e la "Sala del trono". Il Castello è ammirato non solo per la sua bellezza, ma anche per le storie che nasconde. Si dice infatti che al suo interno vaghi ancora la principessa Carlotta, sposa di Massimiliano.

Castello San Giusto.

Castello di San Giusto. Foto di Paolo Tosoliniin foto: Castello di San Giusto. Foto di Paolo Tosolini

Il Castello di San Giusto ha origini antecedenti la prima metà del Duecento, dato che nel 1253 un documento testimonia già l'esistenza di un palazzo fortificato. Nel 1468, l'Imperatore Federico III,  ordinò la costruzione del primo nucleo del castello, come dimora del capitano cesareo suo rappresentante a Trieste. Attorno alla Casa del Capitano si sviluppò nel corso dei secoli successivi la struttura del castello medievale che si ammira oggi. Il Castello di San Giusto è dotato di imponenti bastioni di cinta, e di un ampio cortile interno. Da ammirare al suo interno sono le collezioni di armi medievali.

Castello di Duino.

Castello di Duino. Foto da Flickrin foto: Castello di Duino. Foto da Flickr

Un vero spettacolo a strapiombo sul mare dominato dal golfo di Trieste. L'incantevole posizione fece sì che già al tempo dei romani vi erigessero una costruzione fortificata. Poi nei secoli vi intervenne il patriarcato di Aquileia, poi i Duchi d'Austria ed i Della Torre. Nei secoli il castello ha ospitato grandi artisti come Johan Strauss, Franz Liszt, Gabriele D'Annunzio, Hugo von Hofmannsthals, Pauol Valery, Mark Twain e Reiner Maria Rilke che qui ha composto le 2 delle Elegie Duinesi e a cui è intitolata la suggestiva passeggiata panoramica di circa 2 chilometri a picco sul mare, che porta fino alla baia di Sistiana. Sempre più spesso, il Castello di Duino viene scelto per mostre, concerti, congressi, location per film.

Castello di Muggia.

Castello di Muggia. Foto di Paolo Tosoliniin foto: Castello di Muggia. Foto di Paolo Tosolini

I Castello è stato costruito verso la fine del 1300 e successivamente divenne fortezza strategica per il progetto difensivo che il patriarcato di Aquileia volle erigere nel XV secolo. Il Castello di Muggia fu poi abbandonato fino al 1900 e nel 1991 fu acquistato dallo scultore Villi Bossi che lo ristrutturò. Il Castello aderisce al Consorzio per la salvaguardia dei castelli storici del Friuli Venezia Giulia ed è visitabile in occasione delle giornate dedicate a "Castelli aperti" che si tengono in primavera e in autunno.