Alcuni sono in ferie ed abitano i luoghi di vacanza più esclusivi; altri, invece, sono negli uffici e lavorano. Ma i negozi e i ristoranti chiusi, il caldo che toglie l'aria e le energie non fanno certo dimenticare il mare. Accade così che nei weekend di agosto i lavoratori non rinuncino a mini-vicanze in località non troppo lontane. Mentre la città si svuota ancora di più. Vediamo insieme quali sono le mete preferite per toccate e fughe di mezza estate.

Vulcano, foto di Giovanni

Vulcano – E' difficile, oltre che soggettivo, stabile quale sia l'isola più suggestiva delle Eolie. Tuttavia, scegliamo Vulcano perché il susseguirsi di acque calde e fanghi è forse uno degli elementi più rappresentativi dell'area. Raggiungere l'arcipelago, tra l'altro, è estremamente facile non solo per chi vive nell'area settentrionale e orientale della Sicilia, ma anche per chi viene da Calabria, Campania e Basilicata. Del resto, minicrociere dirette alle Eolie partono sia dalla Sicilia che da Capo Vaticano (Vibo Valentia).

Capri

Capri, foto di Carolyn

Capri – Dalla graziosa urbanistica ai Faraglioni, dagli yacht alle passeggiate lungo la costa, dai bar alla vita notturna: Capri offre divertimenti (costosi) e bellezze naturali. Diventata meta d'élite intorno agli anni Sessanta, Capri ha conservato nei decenni questa sua vocazione e la sua bellezza. la Grotta Azzurra è una delle meraviglie del posto, adatta a chi vuole avventurarsi in barca nelle sue profondità.

Tremiti

Isole Tremiti, foto di Roberto Ferrari

Isole Tremiti – A pochi chilometri dal Gargano, in provincia di Foggia, sorge una riserva naturale che si estende su 6 isole (alcune delle quali, in realtà, sono poco più che scogli). La bellezza di questo lato dell'Adriatico, sommata al fascino e all'incontaminazione dell'isola, rendono un soggiorno sulle Tremiti assolutamente unico. Le spiagge, premiate con la bandiera blu, offrono uno spettacolo paesaggio costituito da grotte e calette che affacciano sul mare.

Isola d'Elba

Isola d’Elba, foto di Sara

Isola d'Elba Anche in questo caso siamo in uno dei luoghi che più di frequente sono insigniti della bandiera blu, assegnazione che rappresenta un premio per la pulizia delle acque ed i servizi legati al turismo. Approdo naturale per i cittadini toscani, l'Isola d'Elba può contare su chilometri di spiegge, sul Parco nazionale e su un centro cittadino che di estate si mostra particolarmente vivo.

la maddalena

La Maddalena, foto di Bruno Cordioli

La Maddalena – Piccola isola a nord della Sardegna, La Maddalena è sì uno dei tanti luoghi incantevoli di questa regione, ma ha anche la particolarità ed il pregio di essere l'isola più grande dell'Arcipelago della Maddalena. Collegata ad un'altra isola attraverso un ponte (Caprera) e collocata quasi sulle Bocche di Bonifacio, La Maddalena riesce ad offrire, oltre ad un fondale limpido e ricco di vita, anche panorami incantevoli.

Caprera

Caprera, foto di Cristiano Cani

Caprera – Ad un passo da La Maddalena, l'Isola di Caprera è un paradiso a largo delle coste sarde. Nota per aver ospitato Giuseppe Garibaldi durante il suo esilio, Caprera diventa meta di un turismo di puro relax, immergendosi nella natura e rilassandosi sulle sue splendide coste. L'intera isola ha una natura selvaggia e le spiagge sono accessibili tramite percorsi tortuosi.

Ponza

Ponza, foto di Seba Sofariu

Ponza – Antico porto greco, a largo della costa tirrenica, Ponza mette in luce i fasti dell'epoca classica, tra le sue spiagge bagnate dalle limpide acque. I 41Km di costa danno ampio spazio alla balneazione ai suoi visitatori, che potranno esplorare le cale accessibili via mare o godersi il sole, stesi su un lettino sulla spiaggia di Frontone.

P1020122

Favignana, foto di Costanza Giovannini

Favignana – Intenso centro turistico, immerso nelle acque siciliane, Favignana è una delle isole più famose dell'area geografica costituita dalle isole Egadi, Eolie e Pelagie. Le modeste dimensioni dell'isola non sono una pecca, anzi rendono ogni punto di accesso al mare unico e particolare. Tra Cala Rossa, Cala Azzurra e Lido Burrone, gli ospiti trovano posto in un luogo tranquillo, lontano dal caos urbano.

Lampedusa-Isola-dei-Conigli

Lampedusa, foto di passer8

Lampedusa e Linosa- L'isola più grande dell'Arcipelago delle Pelagie, Lampedusa è un'ampia distesa rocciosa, le cui spiagge si dividono in ampie distese sabbiose e scogli con calate a strapiombo sul mare. La spiaggia più famosa del posto è la Baia dell'Isola dei Conigli, che accoglie i turisti sulle sue sabbie bianche. L'isola fa anche parte della riserva naturale del WWF e qui è presente il centro di recupero delle tartarughe, dove vengono curate e rimesse in libertà le tartarughe Caretta Caretta, simbolo dell'isola. Linosa si differenzia dalla vicina Lampedusa per la colorazione scura delle sabbie e per un paesaggio pressoché selvaggio, l'accesso al mare è costituito principalmente dalle numerose cale che circondano l'isola.