Il freddo ormai è arrivato, le città cominciano a diventare gelide ed uscire per strada diventa una dura sfida. Se siete tra quelli che si lamentano per l'eccessivo freddo in Italia, vuol dire che non siete mai stati nei luoghi più freddi del mondo. Infatti le nostre temperature non sono nulla rispetto a quelle che si registrano in altri luoghi della terra, dove il termometro della temperatura può raggiungere la temperatura di 60 gradi sotto lo zero. Se tutto questo non vi spaventa, l'inverno è il momento giusto per visitare le città più fredde del mondo, ovviamente con l'equipaggiamento adatto. Di seguito le 10 città più fredde del mondo da visitare con le temperature più rigide.

1. Oymyakon – Russia

Che la Russia sia fredda non è di certo una scoperta. Ma ciò che può stupire è che nella regione gelida ci sia un paese che registra – 71,2 gradi attualmente abitato. Chi riesce a resistere a queste temperature? Sono 500 persone che probabilmente hanno la pelle particolarmente dura e si sono adattati a questo clima. A volte diventa così freddo di notte che gli uccelli congelano.

2. Verkhoyansk – Russia

Ancora una città Russa tra le città da poter visitare più fredde del mondo. Verkhoyansk registra una poplazione di circa 1.400 abitanti e la temperatura più bassa mai registrata è di -69,8 gradi Celsius.

3. North Ice – Groenlandia

Non poteva mancare la Groenlandia che conosciuta per essere la regione più fredda dell'emisfero occidentale. In particolare la città in questione è una stazione di ricerca britannica che si trova nel mezzo della calotta glaciale. La temperatura più bassa registrata a Nord Ice è di -66 gradi Celsius.

4. Yukon – Canada

La regione dello Yukon è uno dei luoghi più freddi del nord America. In particolare la città di Snag ha registrato la temperatura di – 63°. Il freddo e le caratteristiche geomorfologiche in questa città hanno dato vita ad un fenomeno molto particolare, infatti grazie al vento si può sentire la gente di Snag parlare anche a diversi chilometri di distanza.

5. Prospect Creek, Alaska

Situata proprio sopra il Circolo Polare Artico ha una sola stagione: l'inverno. Comprende anche un villaggio che si chiama Coldfoot di soli 13 abitanti. La temperatura più estrema mai registrata è stata il 23 gennaio 1971, e fu di -62°, stabilendo il record per gli Stati Uniti.

6. Astana – kazakistan

Con i suoi edifici avveniristici, la principale città del Kazakhstan sfida ogni anno un clima gelido. La vita va avanti normalmente, incurante di temperature che possono arrivare ben al di sotto dei 30 gradi sottozero

7. Ulan Bator – Mongolia 

La capitale della Mongolia è una delle più fredde al mondo. Si trova a 1.350 metri sopra al livello del mare e presenta un clima sub artico. La temperatura media è di – 25°, ma spesso nei periodi più rigidi può scendere fino a -49°. Si tratta di una destinazione ricca di monasteri, musei e monumenti, come l’imponente statua di Gengis Khan, ed è un ottimo punto di partenza per visitare l’affascinante deserto del Gobi.

8. Kiruna – Svezia 

La Svezia si sa è un paese freddo, ma se ci troviamo nell'estremo nord della nazione il gelo è impareggiabile. Kiruna è la città più settentrionale del paese nordico, ma nonostante questo è l'aria più vasta e più abitata della Lapponia. I 20.000 abitanti sono costretti a sopportare i – 20 gradi in inverno e a stare per quasi un mese al buio.

9. Ottawa – Canada

E' una delle città più importanti del Canada. In inverno, quando le temperature si aggirano intorno ai -15 gradi, il canale che fiancheggia la città si ghiaccia e diviene la meta preferita degli amanti del pattinaggio. Vedere questo spettacolo è uno dei motivi per viaggiare in Canada in inverno.

10. Anchorage – Alaska

Un villaggio eschimese diventato la città più grande dell'Alaska. La temperatura media invernale è di meno 13°, ma grazie alla sua posizione in una baia riparata, le precipitazioni sono abbastanza ridotte. Questa zona è davvero spettacolare, circondata da paesaggi incredibili come il Denali National Park, dove è possibile osservare la fauna selvatica tipica della regione nel suo habitat naturale. Soffrire un po' per il freddo vale la visita.