Immaginate colline verdi con alberghi e ville settecentesche incastonate nel paesaggio, barche a vela che virano lentamente nelle azzurre acque di una conca sempre percorsa da un venticello fresco che rende piacevoli anche le giornate più torride e quelle più gelide. Questo è il Lago di Como, che sia ricordato per la celebre frase che apre il romanzo del Manzoni o più di recente per essere sede della villa settecentesca abitata fino a pochi mesi fa dall'attore hollywoodiano George Clooney, rappresenta un paesaggio incantato, ricco di paesaggi mozzafiato.

La natura che racchiude il Lago di Como sembra ferma nel tempo, la mano dell'uomo fortunatamente non ha alterato il paesaggio, anzi ha creato dei centri abitati molto caratteristici ed affascinanti, oltre alle maestose ville dei vip, italiani ed internazionali, che hanno prescelto questo luogo come residenza dove rifugiarsi se si è alla ricerca di serenità, immersi in un ambiente quasi incontaminato, grazie anche alla riservatezza che circonda gli alberghi di lusso e le dimore faraoniche.

Un luogo ideale per le vacanze in Italia durante tutto l'anno, in estate è un luogo fresco dove scappare dal caldo delle città o dal caos delle zone di mare, anche con piacevoli passeggiate nella natura delle catene montuose circostanti; mentre in inverno spesso capita che la neve arriva fino alla riva del lago, in uno scenario natalizio unico al mondo. Sul Lago di Como si trascorre una vacanza all’insegna del relax, e offre tante opportunità soprattutto per gli sportivi; le attività vanno dagli sport acquatici, come la vela, le immersioni, lo sci nautico, a quelli montani, come lo sci, il trekking,  il free climbing. La maggior parte delle località che si affacciano sulle rive del Lago sono molto attrezzate da questo punto di vista e la cultura sportiva è fortemente valorizzata in quest’area, come è testimoniato dai grandi nomi dello sport che sono nati proprio da queste parti.

parte del lago di como

A part of Lago di Como, foto di Jacon Montrasio

Tante sono le località che sorgono sulle sponde del lago di Como, minuscoli paesi, caratteristici per il susseguirsi di case di pietra arroccate o celebri località note nel mondo per la loro bellezza, i centri del lago mantengono intatto il fascino che li ha resi una tappa obbligatoria per quei viaggiatori che varcano le Alpi per visitare l'Italia o che attraversano la stessa penisola dal lato opposto.

  • Como è la città più grande che da il nome al lago. Il centro è ricco di bellezze storiche e artistiche, tra cui ricordiamo la Basilica di Sant'Abbondio ed il Duomo del paese. Il fascino della città è testimoniato dalle pagine d'arte che qui sono state scritte, da Verdi, al poeta Byron allo scrittore Stendhal che si sono lasciati ispirare dalle suggestive viste panoramiche. Molto famosa anche per la seta unica al mondo per raffinatezza ed originalità, frutto di una creatività che costituisce una tradizione da secoli.
  • Lecco è la seconda città per importanza della zona lombarda. Lecco, vanta infatti alcuni monumenti simbolo che vale la pena visitare, come il Ponte Azione Visconti con le sue lunghe arcate che collegavano la città al ducato di Milano e che ancora oggi costituiscono l'accesso principale per chi arriva dal capoluogo lombardo. Da visitare c'è anche il porto della città, la villa Manzoni, il museo civico e il Santuario della Madonna delle Vittoria con le molte opere custodite al suo interno.
  • Cernobbio, in questa città dove ogni anno si tengono Congressi sull'economia, agricoltura e medicina che riuniscono i grandi del governo, merita una visita soprattutto per Villa Este, trasformata in un hotel lussuoso e raffinato, e Villa Erba, un tempo monastero femminile, poi dimora del regista Luchino Visconti e oggi centro congressuale immerso in un verde parco che guarda il lago di Como; la villa Brenasconi in stile liberty e la barocca Chiesa di San Vincenzo.
  • Bellaggio, considerata la perla del lago di Como, per le sue caratteristiche strade e scalinate che si digradano nel centro storico. Tanto il fascino della città che è stato esportato anche oltrealpe, a Las Vegas infatti l'hotel più raffinato ed elegante dello Strip è l'Hotel Bellagio che prende il suo nome proprio da questo comune sul lago di Como.
  • Isola Comancina, questa località è raggiungibile con un traghetto o con i battelli che partono da Sala Comancina, è l'unica isola del lago.  E' conosciuta come la Pompei de Lario, per la presenza di un sito archeologico  molto ricco.  Uno spettacolo a cui non si può mancare è l'ultima domenica di giugno, giorno di San Giovanni, quando si tiene una processione e uno spettacolo pirotecnico sul lago assolutamente imperdibile.
lago di como in inverno

Neve a Lecco, foto di Mexxer_

Le cose da fare al lago di Como sono davvero tante ed adatte a tutti. La soluzione ideale per ammirare al meglio le bellezze del lago è un giro in barca. Lungo le sue sponde ci sono tante possibilità di noleggiare una piccola imbarcazione che conduce in un mini tour in tutte le località. Negli ultimi anni sono state proposte anche delle mini crociere ed un servizio di Taxi Boat con la possibilità di avere a propria disposizione un’imbarcazione con autista per ammirare le bellezze del Lago scegliendo l’itinerario preferito e la durata del tragitto. Nei mesi invernali costituisce la meta ideale degli sportivi amanti delle vacanze in montagna, infatti le vette lariane si innevano e i comprensori sciistici della zona entrano in attività. I Piani di Bobbio, i Pian delle Betulle e tutte le cime Lecchesi offrono diversi chilometri di piste perfettamente battute adatte alle capacità di sciatori esperti o alle prime armi, con spazi attrezzati per lo sci di fondo, e percorsi per lo sci alpino.  D'estate invece ci si può dedicare agli sport d'acqua, la vela, il canottaggio, il windsurf, lo sci nautico, la canoa ecc. Chi  invece preferisce l'ebbrezza di librarsi nell'aria, si può cimentare nel deltaplano, il parapendio e il volo a vela. E non è finita qui durante la visita al Lago di Como si può partecipare ad escursioni di trekking o arrampicate sulla roccia, o tour in bici o a cavallo sulle strade a picco sul lago.

Le strutture ricettive del Lago di Como non comprendono solo i lussuosi hotel a 5 stelle, ma si può scegliere  tra una vasta varietà di sistemazioni che hanno comunque elevati standard di qualità. Le strutture extralberghiere rappresentano una buona alternativa per alloggiare nei dintorni del Lago di Como, come i Campeggi attrezzati, bed and breakfast dove si trova una calda accoglienza in case in un clima familiare o gli agriturismo. Per un turismo giovanile, low cost, gli Ostelli offrono l’opportunità di soggiornare in luoghi meravigliosi e di conoscere persone provenienti da tutti i paesi del mondo in un ambiente tipicamente italiano. Una possibilità molto affascinante è alloggiare nei rifugi alpini, che oltre ad dare una grande ospitalità, offrono paesaggi mozzafiato, accompagnata da una cucina semplice legata ai prodotti tipici della zona.

 La foto principale è di Bass Wallet