Abbiamo già proposto Amsterdam come meta per trascorrere il Capodanno. E in realtà la capitale olandese merita di essere vista durante tutto l'anno. Non solo per "andare a funghi" come qualche maligno potrebbe pensare. Certo, la maggior parte del turismo della città si concentra nel famoso mercato dei coffee shop e del quartiere a luci rosse. Ma Amsterdam è ben altro, come abbiamo già avuto modo di vedere. Anche solo l'architettura della città è particolare, attraversata dai canali sui quali navigano le case galleggianti, ma ben lontana da una caratteristica città lagunare come Venezia. Inoltre dalla capitale ci si sposta per poter visitare le città vicine, oltre che la campagna circostante con i tipici mulini a vento.

Insomma, possiamo organizzare un bel viaggetto anche al di fuori delle vacanze di Natale. Inoltre abbiamo molti modi di raggiungere la città, anche tramite voli low cost. Sull'aeroporto di Schiphol fanno scalo le seguenti compagnie a basso costo: transavia da Catania, Napoli, Palermo, Pisa, Olbia, Venezia-Treviso; easyJet da Malpensa e Fiumicino. Purtroppo di questi periodi i prezzi sono un po' al rialzo, dal momento che siamo sotto le feste e si è forse fatto un po' tardi per prenotare. Ciò nonostante possiamo organizzare un viaggio fra qualche mese: prenotando con largo anticipo le tariffe sono nettamente inferiori.
Ad esempio prenotando per Marzo otterremmo le seguenti tariffe a/r: con easyJet sui 94 euro da Fiumicino, mentre da Malpensa paghiamo anche solo 55 euro. Transavia è un po' meno economica, ma opera su molte più città: ad esempio nello stesso periodo da Napoli si paga intorno ai 160 euro, e ci aggiriamo intorno alla stessa cifra anche da Pisa. Da Venezia-Treviso paghiamo leggermente di meno, intorno ai 130 euro. Ricordiamo sempre che i prezzi sono sempre da considerare senza l'aggiunta di tariffe supplementari come ad esempio il bagaglio da stiva. Ma restano comunque delle ottime tariffe se prenotate per tempo. Per cui, anche se dovremmo forse rinunciare alle festività natalizie, potremmo comunque pensare di organizzare una vacanza o anche un piccolo city break per la primavera.