La fame assale sempre quando meno te lo aspetti. E così, anche durante i voli i passeggeri si riempiono di spuntini per combattere la fame. Ma attenzione, ci sono alcuni cibi che possono rovinare il viaggio. Se vi è capitato di arrivare a destinazione con un gran mal di testa o malessere generale il motivo potrebbe essere la cattiva alimentazione pre e durante il viaggio.

Ecco quali cibi sono da evitare se si vuole stare tranquilli quando si vola.

Fritture e cibi da fast food

Anche se gli aeroporti tentano con le catene di fast-food, meglio resistere. Secondo la comunità medica, al corpo non fa così bene digerire cibi carichi di sodio e grassi saturi e soprattutto la digestione a 37.000 piedi si rivela ancora più difficile.

Bibite gassate

Con il cambio di pressione, soprattutto nel decollo e nell’atterraggio, queste bevande gonfiano in maniera accentuata lo stomaco e l’intestino e in tale condizione può aumentare il senso di pesantezza e oppressione. Meglio evitare queste bevande che possono ostacolano la digestione e causare fastidi durante il volo.

Alcool.

Da molti è usato come metodo per combattere l'ansia di volare. Ma buttare giù anche un cicchetto di alcool prima di un volo aumenta ancora di più la sensazione di disidratazione. Pare che gli effetti ad alta quota siano maggiori.

Dolciumi

Questi cibi non sono del tutto da evitare, ma non bisogna farne un'indigestione prima di salire su un volo. Si tratta di zuccheri e soprattutto grassi che non saranno smaltiti vista la totale inattività che ci aspetta per ore. Anche se spesso di pensa il contrario, non danno nessuna energia ed allungano i tempi del jet lag, nel caso di voli lunghi.

Caffè.

Questa notizia potrebbe far sbarrare gli occhi a molti bevitori di caffè incalliti. Molti viaggiatori amano sorseggiare un caffè sia prima che durante il volo. Ma gli studiosi lo sconsigliano sia perché in qualche modo potrebbe creare problemi allo stomaco, sia perché essendo un eccitante va sicuramente ad agire sul vostro nervosismo da partenza aumentandolo.