Se l'aereo vi mette in uno stato di ansia, sappiate che esiste un cocktail che fa al caso vostro. Non che da alcolico diventi farmaco, ma, stando ad un gruppo di studiosi della London University, la bevanda ideale per calmare l'ansia del volo e godersi il viaggio è il Bloody Mary. Il cocktail non serve in realtà solo a rilassare il viaggiatore – capacità che ha qualsiasi alcolico – ma, secondo i ricercatori, è l'ideale per accompagnare l'intera esperienza del viaggio in aereo. Il forte rumore di fondo, l'odore tipico degli aerei igienizzati periodicamente, la noia e le turbolenze troveranno nella saporita bevanda l'avversario più valoroso.

Vodka, pomodoro, salsa Worecestershire, pepe e, per ornamento, un oliva: ecco alcuni ingredienti del Bloody Mary.
in foto: Vodka, pomodoro, salsa Worecestershire, pepe e, per ornamento, un oliva: ecco alcuni ingredienti del Bloody Mary.

Secondo quanto riferito al Flavour Journal dal professor Barry Smith, fondatore del Centro studi sui sensi presso la University of London, i sapori dolci e salati sono difficili da percepire in ambienti con rumori particolarmente forti. Nella stessa situazione, invece, il gusto della vodka e del succo di pomodoro, i due ingredienti principali del Bloody Mary, risulterebbe invece rafforzato. Come noto, infatti, i gusti percepiti dalle papille gustative sono dolce, salato, amaro, aspro ed umami (in base a alcune ricerche bisognerebbe annoverare anche il gusto "grasso"). Secondo gli studiosi britannici, vodka e pomodoro stimolerebbero l'umami, che non sarebbe penalizzato dalle condizioni di volo. Intanto le spezie, e soprattutto la salsa Worcestershire, libera l'olfatto dagli odori dell'ambiente, ne risveglia la sensibilità e prepara lo stomaco ad accogliere salsa e vodka.

[Foto di Frank Gruber]