Terza isola più grande dell'Adriatico e più grande della Dalmazia, l'isola di Brač, Croazia, si differenzia dal resto delle isole adriatiche per la sua natura variegata, che offre ai visitatori un ampio panorama di bellezze naturali ed artistiche. L'isola è un grande bacino di produzione di marmo bianco, materiale utilizzato per costruire molte tra le strutture più note al mondo, tra cui la Casa Bianca di Washington. Le vacanze estive in questo posto si svolgono tra giornate di mare e relax e passeggiate lungo il centro storico.

Mare e spiagge – L'intera isola di Brac offre ai suoi visitatori circa 170 chilometri di spiagge dalle acque cristalline, perfette per le immersioni. Il centro delle attività turistiche è la città di Bol, qui è presente un piccolo borgo di pescatori, molto vicino alle spiagge. Il tesoro di Brac è il lembo di sabbia che si estende lungo la spiaggia Zlatni Rat, da molti ritenuta la spiaggia più bella dell'intera Croazia. Zlatni Rat significa corno d'oro e mai nome fu più azzeccato, la sottile lingua di sabbia che si estende per 500 metri è caratteristica per il colore dorato delle sue sabbie, che si incontrano con le meravigliose acque turchesi dell'Adriatico. Il luogo è tra i più affollati dell'isola e trovare posto per il proprio ombrellone crea non pochi problemi.

zlatni rat

Cosa vedere – La flora la fa da padrona in una delle isole più rigogliose dell'Adriatico, i turisti possono esplorare la grotta di Kopačina, vicino al villaggio di Donji Humac, dove sono presenti tracce di era preoistorica. A 7 chilometri da Bol, c'è la Zmajeva špilja, comunemente nota come Grotta di Drago, visitabile solo attraverso un percorso guidato. Salendo di quota, si può arrivare sulla sommità di Vidova Gora, da cui si può osservare l'intera isola e tutto l'arcipelago della Dalmazia. Nel villaggio di Skrip c'è il museo di storia locale, a poca distanza c'è la più antica cava di Brac. Altro luogo di interesse culturale è il Deserto di Blaca, dove c'è un antico monastero ed osservatorio astronomico, ora ospitante un importante museo. Il centro industriale, dove il marmo bianco viene lavorato dai maestri scalpellini.

bol

Divertimento – La spiaggia di Zlatni Rat è perfetta per praticare surf ed altri numerosi sport acquatici, grazie alle strutture presenti sul posto. La vicina città di Bol è perfetta per trascorrere le proprie serate, in un ambiente variegato con divertimenti per tutti i tipi di turisti, di ogni età. La serata si svolge tra locali come Aquarius, Bolero e Varadero, mangiando i gustosi piatti locali, per concludere la nottata in discoteca al Faces. Un altro punto di interesse è la città di Supetar, qui le numerose spiagge ospitano feste all'aperto, con musica dal vivo e bar sulla spiaggia. I locali più noti qui sono l'Havana, il Paparazzo ed il Thriller Bar.

panorama

Come arrivare – Il punto di accesso principale per l'isola di Brač è il porto di Spalato, da cui partono traghetti a cadenza oraria, gestiti dalla compagnia Jadrolinja, il tempo di percorrenza per il tratto Spalato-Brač è di circa 50 minuti. Se si vuole viaggiare in auto, c'è la possibilità di imbarcare la propria vettura, la distanza dal confine di Trieste a Spalato è di circa 485 chilometri. La Jadrolinja gestisce insieme a Snav anche collegamenti diretti dai porti di Ancona, Pescara e Bari. Per raggiungere l'isola in aereo è possibile prendere un volo da Milano Malpensa o Roma Fiumicino diretto a Spalato.

[Le foto sono, dall'alto verso il basso, di: vacation2, emich, Mark Heard e Mark Heard]