Perché scegliere la Corsica per le vacanze estive? I motivi sono vari: ha spiagge stupende, panorami mozzafiato, ambiente incontaminato ma allo stesso tempo d'elite, ed infine è facile da raggiungere. Quest'ultimo aspetto non è da sottovalutare, infatti è uno degli elementi che pesa molto nell'organizzazione della vacanza. La Corsica è molto vicina alle coste italiane, infatti è un pezzo di roccia che si è staccato dalle Alpi. Tra le opzioni per raggiungere l'isola francese si può scegliere il traghetto, mezzo che comporta un viaggio più lungo ma la contempo la possibilità di portare con se la propria auto, oppure un trasferimento comodo e veloce in aereo con la necessità però di noleggiare un'auto all'arrivo. Per poterla visitare appare indispensabile avere un mezzo di trasporto proprio, in questo modo si potrà vivere una vacanza al mare piena di fascino, esplorando le meravigliose spiagge con le calette e baie nascoste e immergendosi nelle città dell'entroterra. I mezzi pubblici sono più frequenti durante l’estate, ma difficilmente arrivano nei pressi delle spiagge più belle quindi meglio optare per un viaggio coast to coast della Corsica. Di seguito i consigli su come arrivare in  Corsica ed i mezzi di trasporto da utilizzare dalla nostra Penisola.

Arrivare in Corsica in traghetto
In Corsica in aereo

Arrivare in Corsica in traghetto.

Traghetti per la Corsica – Foto di Conanilin foto: Traghetti per la Corsica – Foto di Conanil

I traghetti per la Corsica che partono dalle nostre coste sono molto frequenti. Inoltre spesso si può approfittare di sconti ed offerte che non mancano anche nel periodo estivo. I porti italiani da cui si può arrivare in Corsica sono quelli di Savona, Genova, Livorno, Civitavecchia e Napoli. Le navi che partono da questi porti attraccano principalmente a Bastia e Porto Vecchio, e solo una piccola parte arriva anche a Ile-Rousse. Il tragitto più breve via mare dall'Italia alla Corsica è quello che collega Livorno a Bastia, sul versante nord – orientale dell'isola, con corse molto frequenti e con solo 4 ore di viaggio in mare. Per quanto riguarda invece le compagnie che effettuano la traversata le più importanti sono la Corsica Ferries e la Moby Lines. In particolare Mobylines collega Genova con Bastia in quasi 5 ore, mentre dal porto di Livorno si raggiunge Bastia in 4 ore. Le navi di Corsica Ferries partono anch'esse da Livorno per Bastia in meno di 4 ore, ma anche da Savona sempre per Bastia in 6 ore o in 4 ore e 30 ore se si sceglie un mezzo più veloce. La Corsica Ferries collega anche Savona e Ile Rousse e Calvi in circa 6 ore. La compagnia Corsica Marittima collega con navi veloci Genova con Bastia in 3 ore e Livorno con Bastia in meno di 2 ore. Inoltre c’è la Grimaldi Lines che effettua un collegamento tra Civitavecchia e Porto Vecchio in 9 ore, mentre dalla Sardegna e dalla costa francese partono navi delle compagnie SNCM, CMN e Saremar, dai porti di Nizza, Tolone, Marsiglia e altre località.

I prezzi dei traghetti per la Corsica non sono inaccessibili, ma se si viaggia in luglio ed agosto è sempre meglio prenotare con un largo anticipo così ci si può assicurare una tariffa ed un posto migliore. Se volete risparmiare, è meglio prenotate le partenze infrasettimanali, acquistando insieme andata e ritorno. Ed inoltre è importante tenere presente che le offerte migliori si trovano per i traghetti che partono all'alba o di notte. Essendo la Corsica un'ottima meta per le vacanze al mare con i bambini spesso si può usufruire di offerte in cui i bambini viaggiano gratis. Un viaggio di andata e ritorno in poltrona dall'Italia per la Corsica costa sui 150 euro, con auto compresa, mentre nel mese di agosto i prezzi aumentano arrivando fino a 250 euro. Se poi si vuole stare più comodi scegliendo la cabina, in alta stagione i prezzi salgono leggermente fino ad arrivare a 300 euro a persona. I biglietti si possono acquistare direttamente online sui siti delle compagnie, oppure nelle agenzie di viaggio convenzionate o nei porti da cui partono navi e aliscafi. Nonostante il breve percorso le navi per arrivare in Corsica sono molto confortevoli e si può portare la propria autovettura a costi modesti, così una volta sul territorio Corso potrete muovervi liberamente tra le meravigliose spiagge.

 In Corsica in aereo.

Spiaggia in Corsica – Foto di russ barsin foto: Spiaggia in Corsica – Foto di russ bars

La Corsica dispone di ben quattro aeroporti internazionali. Questi si trovano precisamente a Bastia, Calvi, Figari ed Ajacccio. Ma purtroppo ci sono pochi voli diretti dall'Italia, e la maggior arte delle volte bisogna fare uno scalo in Francia. Durante l'estate però alcune compagnie e tour operator propongono voli saltuari da diversi aeroporti italiani, ma con tutti i limiti della periodicità e della discrezionale limitazione di posti che questa soluzione offre. Si tratta infatti di piccoli voli charter operati da Easy Jet, Ryanair e XL Airways. Voli con scalo a Parigi o a Marsiglia sono invece in partenza con compagnie di linea, come Alitalia e Air France che hanno voli quotidiani da Milano e Roma per l’aeroporto di Ajaccio per tutto l’anno. I prezzi di questi voli sono abbastanza alti soprattutto in alta stagione. Un volo di andata e ritorno in alta stagione costa intorno ai 330 euro a persona, mentre scende sui 100 euro nei periodi di minor richiesta.

[Foto principale di Terence S. Jones]