Se siete amanti dello yoga saprete che certe posizioni vertiginose sfidano le leggi della gravità. E a Londra c'è per davvero l'occasione di praticare uno yoga da brivido, godendo di una vista mozzafiato. Nella passerella in vetro recentemente inaugurata sul Tower Bridge si potranno seguire lezioni di vinyasa yoga sospesi all'altezza di 42 metri sul Tamigi. Sarà possibile provare le posizioni più ardite, come quella del cane a testa in giù, con il fiume che scorre sotto di noi: un'esperienza da brivido per chi ha voglia di emozioni adrenaliniche.

La piattaforma trasparente che collega le due torri del ponte di Londra è stata inaugurata lo scorso novembre e si è subito rivelata un'attrazione da brivido per la capitale inglese. Infatti, la prospettiva di praticare la disciplina orientale sul Tower Bridge fa gola a moltissimi. L'iniziativa sta riscuotendo un successo incredibile: basti pensare che le prime date sono subito andate sold-out e ne sono subito state aggiunte delle altre. La novità farà il suo debutto il 16 febbraio con classi dalla durata di un mese.

Attraverso lastre di vetro larghe 1,8 metri e lunghe 11, si potrà vedere Londra da una nuova prospettiva. Nel chiarore dell'alba la capitale del Regno Unito sembrerà ammantarsi di un nuovo e unico splendore. Sospesi sul Tower Bridge si potrà abbracciare il panorama cittadino, scorgendo monumenti simbolo come la Torre di Londra e la Cattedrale di St. Paul.

Praticare yoga all'alba infonde una scarica di adrenalina mentre la città si risveglia, permettendo di affrontare la giornata con una marcia in più. Le lezioni saranno condotte da Billie Woodcraft, insegnante londinese, convinta sostenitrice del potere energetico e rivitalizzante dello yoga. Ogni partecipante avrà in dotazione un tappetino, ma per godere pienamente del panorama è consigliabile usare guanti e calze antiscivolo.

[Foto Getty]