• Hai nuove notifiche!
Nella mia valigia si dibattono due anime contrapposte: quella dell’esploratrice e quella della contemplatrice, un conflitto tuttora irrisolto. Ma a me sta bene così. Da un lato adoro le città d’arte rinascimentali come Firenze, dall’altro mi incantano i luoghi selvaggi e sconfinati, il contatto con la natura, la scoperta della flora e fauna locale: non per niente tra i miei viaggi nel cassetto figurano l’Australia e il Canada. Ho visitato e amato grandi città europee come Londra, Dublino, Edimburgo, Parigi e Barcellona, ma mi resterà sempre nel cuore il viaggio nella splendida Grecia, in particolare Delfi, sul monte Parnaso, dove ho percorso le tracce degli antichi pellegrini che attendevano un responso dall’oracolo… un’esperienza indimenticabile.
I tre castelli di Bellinzona: arte, storia e scorci panoramici
L’Abbazia di Admont e la sua biblioteca da sogno
4 buoni motivi per visitare Okinawa
Isola di May, il paradiso scozzese del birdwatching
Cosa vedere a Denver: viaggio nella capitale del Colorado
Garden of the Gods: una meraviglia naturale in Colorado
Cantal, dove la storia incontra la natura
Luoghi dello spirito: la Chiesa di Santa Maria di Propezzano