Nella mia valigia si dibattono due anime contrapposte: quella dell’esploratrice e quella della contemplatrice, un conflitto tuttora irrisolto. Ma a me sta bene così. Da un lato adoro le città d’arte rinascimentali come Firenze, dall’altro mi incantano i luoghi selvaggi e sconfinati, il contatto con la natura, la scoperta della flora e fauna locale: non per niente tra i miei viaggi nel cassetto figurano l’Australia e il Canada. Ho visitato e amato grandi città europee come Londra, Dublino, Edimburgo, Parigi e Barcellona, ma mi resterà sempre nel cuore il viaggio nella splendida Grecia, in particolare Delfi, sul monte Parnaso, dove ho percorso le tracce degli antichi pellegrini che attendevano un responso dall’oracolo… un’esperienza indimenticabile.
Monticchiello, una perla nascosta nella Val D’Orcia
Erice, cosa vedere nella splendida perla del Trapanese
Cosa vedere a Tomar, l’affascinante città dei Templari
Uchisar, una suggestiva fortezza rocciosa
Marettimo, il paradiso selvaggio delle Egadi
Alla scoperta di Sepino, un’antica città romana in Molise
Cosa vedere a Portoferraio, una vacanza tra mare e storia
Montefabbri, tutta la pace della natura in un paesino delle Marche
Riquewihr, il paese delle fiabe esiste davvero
Elcito, dove il vento dialoga col silenzio