31 Gennaio 2020
22:51

Abbazia di Villers-la-Ville: il suggestivo monastero in rovina

L’Abbazia di Villers-la-Ville, in Belgio, è uno dei siti storici religiosi più belli d’Europa. Fondata nel 1146, le sue maestose rovine restituiscono tutta la solennità dell’antico ordine cistercense. Al centro di un progetto di riqualificazione, l’abbazia propone ogni anno numerose attività per grandi e piccini.
A cura di Angela Patrono
Abbazia di Villers–la–Ville – Foto <a href="https://it.wikipedia.org/wiki/File:0_Villers–la–Ville_050910_(25).JPG" target="_blank" rel="nofollow noopener">Wikipedia</a>
Abbazia di Villers–la–Ville – Foto Wikipedia

Le antiche rovine medievali riescono a sprigionare l'irresistibile fascino del mistero. Lo sanno bene i visitatori dell'Abbazia di Villers-la-ville, un antico monastero cistercense nella provincia del Brabante Vallone, in Belgio. Fondato nel 1146 da dodici monaci cistercensi e tre frati laici provenienti dall'abbazia di Chiaravalle sotto l'egida di san Bernardo, questo edificio non manca di stupire per le sue arcate dall'aspetto mistico e monumentale a un tempo. Oggi il monastero è classificato come patrimonio eccezionale della Vallonia.

Nel XVIII secolo l'abbazia venne ricostruita in stile neoclassico, ma nel 1796, in seguito agli eventi della Rivoluzione francese, venne distrutto e abbandonato. Purtroppo dal XIX secolo la struttura subì un progressivo deterioramento e oggi si presenta in uno stato di rovina. Ma la sua bellezza originaria è rimasta intatta e la vegetazione abbarbicata tra le rovine, se possibile, la rende ancora più suggestiva. Anche in passato il suo aspetto "selvaggio" attirò frotte di artisti e letterati romantici, in primis Victor Hugo, che immortalò l'abbazia in un ritratto.

Scorcio dell’Abbazia di Villers–la–Ville – Foto <a href="https://www.flickr.com/photos/33852840@N06/3829997774" target="_blank" rel="nofollow noopener">isamiga76</a>
Scorcio dell’Abbazia di Villers–la–Ville – Foto isamiga76

Nel corso dell'anno è possibile esplorare l'abbazia in visita guidata. Come antichi pellegrini sarete condotti nel chiostro, vi addentrerete nelle prigioni, passeggerete nei giardini ricchi di piante officinali e nel vigneto dell'abbazia. Inoltre, se ne avrete l'occasione, potrete assistere a concerti, attività e spettacoli per tutti i gusti: il programma annuale del monastero è ricco di eventi. Per chi vuole coltivare il silenzio interiore, si praticano anche affascinanti sentieri meditativi. Se vi interessa il lato più profano, nel birrificio dell'abbazia si producono diverse varietà di birre artigianali biologiche.

Le visite all'Abbazia di Villers-la-Ville sono organizzate il primo sabato del mese, da aprile a settembre; al termine vi attendrà una degustazione di prodotti tipici.
Biglietti: Adulti 8€; Senior e studenti 7€; Bambini 6-12 anni 3€. Ingresso gratuito per bambini sotto i 6 anni e per le persone a mobilità ridotta. L'accesso al giardino delle piante officinali è incluso nel prezzo d'entrata.

Abbazia di Villers–la–Ville – Foto <a href="https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Abbaye_–_Villers–la–Ville_–_24.jpg" target="_blank" rel="nofollow noopener">Wikipedia</a>
Abbazia di Villers–la–Ville – Foto Wikipedia
Visita alla bellissima Abbazia di Morimondo
Visita alla bellissima Abbazia di Morimondo
L'inaccessibile Abbazia di San Fruttuoso in Liguria
L'inaccessibile Abbazia di San Fruttuoso in Liguria
Ecco come trovare alloggio nei monasteri (e quali regole rispettare)
Ecco come trovare alloggio nei monasteri (e quali regole rispettare)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni