Louvre di Parigi
in foto: Louvre di Parigi ha realizzato tour virtuali da visitare stando a casa. Foto di iankelsall1

Vedere una cosa da vicino e toccarla "quasi" con mano da un effetto diverso e più emozionante. Ma se proprio muoversi non è possibile, grazie alle nuove tecnologie oggi possiamo entrare nei musei, guardare opere d'arte, o ammirare monumenti stando comodamente seduti davanti ad un computer a casa nostra.

In questo periodo di quarantena forzata, molti musei e molte città, stanno promuovendo delle iniziative che permettono di fare dei tour virtuali e ammirare bellezze pur non muovendosi da casa.

Ecco 10 cose che possiamo vedere grazie a tour virtuali ed app.

1. La Galleria degli Uffizi a Firenze

La Galleria degli Uffizi di Firenze ha lanciato IperVisioni. Navigando nelle pagine del sito è possibile scoprire i capolavori e la storia delle collezioni, scoprendo appunti e immagini ad alta definizione delle mostre virtuali proposte dallo staff.

2. I Musei Vaticani a Roma

I Musei Vaticani richiamano ogni anno tantissimi turisti per i loro capolavori immortali, come la Cappella Sistina. Sul sito dei Musei Vaticani si può viaggiare nel Catalogo Online, che presenta le informazioni relative alle opere d’arte mobili esposte lungo il percorso di visita.

3. Peggy Guggenheim Collection, Venezia

Il Museo sul Canal Grande a Venezia, attraverso il suo canale Instagram ha lanciato l'iniziativa “Voice you choice”. I questa iniziativa gli utenti possono scegliere un'opera e questa sarà raccontata dagli esperti anche rivelando aspetti inediti.

4. Louvre di Parigi

Sul sito del Louvre è possibile entrare in vari tour virtuali che danno accesso alle meraviglie delle sale espositive e alle gallerie del museo. I tour virtuali sono in lingua francese ed inglese.

5. Metropolitan Museum di New York

Il Metropolitan Museum di New York, invita i suoi visitatori ad entrare nel tour virtuale. Spazierete dalle opere della grande scultura e pittura europea e statunitense a quelle dell’antico Egitto; dalle arti africane, oceaniane e islamiche alla fotografia, fino a costumi, armi e strumenti musicali di ogni epoca e provenienza.

6.  Buckingham Palace, Londra

Anche la residenza dei reali britannici apre le sue porte a una visita virtuale. Si potrà entrare a casa della Regina Elisabetta direttamente dal proprio smartphone o tablet. Questo è possibile grazie al tour del palazzo reale di Londra realizzato da Google grazie alla realtà virtuale, nell’ambito del programma Google expedition.

7. Pompei nel 79 d.C.

Stando è possibile non solo spostarsi nel tempo, ma anche nello spazio. Infatti, ci si può trasportare nella Pompei del 79 d.C., prima della tragica eruzione. Una ricostruzione precisa e suggestiva.

8. Andare nello spazio con la NASA

Numerosi anche i viaggi virtuali proposti dall’Agenzia spaziale americana che ci portano nello spazio. Tra le applicazioni è Exoplanet Ecursions Virtual Reality App e Spacecraft AR.