Come ogni fine settimana torna l'appuntamento con i week end in Italia. Il caldo, spesso torrido, che sta accompagnando questi ultimi giorni di luglio, sta spingendo tutti gli italiani a cercare idee per scappare dal caldo delle città. Anche se non si è ancora in ferie , si può fuggire qualche ora al fresco in alta quota sulle splendide montagne della nostra penisola, fare un tuffo al mare o visitare qualche piccolo borgo approfittando anche di feste e sagre che saranno tante questo  week end. L'Italia del gusto non si ferma mai e anche questo fine settimana la penisola sarà invasa da bontà del nostro territorio. Dal 24 al 26 luglio il week end, quindi sarà accompagnato sempre dalla buona gastronomia, ma anche da passeggiate nella natura, dalle tradizioni e dalla buona musica, non dimenticando qualche rinfrescante tuffo al mare. Ecco una selezione di tutti gli eventi più importati e di cose da fare dal 24 al 26 luglio in Campania, nel Lazio e in Lombardia, passando per le altre regioni italiane.

Campania
Lazio
Lombardia
Altre regioni

Eventi e cose da fare dal 24 al 26 luglio in Campania

[Foto da wikipedia]

– Capaccio Porta del Cilento. Dal 24 al 26 luglio in uno dei luoghi più magici della Campania si tiene un evento a cui sarà difficile rinunciare. A Capaccio, nel Cilento, si potranno ritrovare i vecchi sapori e i piatti dell’antica tradizione, accompagnati da musica e spettacoli. Durante la manifestazione "Capaccio porta del Cilento" si potrà assistere ad un'avvincente sfida tra contrade e tutte le strade saranno il palcoscenico per spettacoli ed esibizioni varie. In particolare il rogramma prevede per la prima serata l'esibizione del "Trio Tarantae", il 25 sarà la volta del gruppo "Inner City Affair" con musica ska e reggae e alla fine del concerto si alterneranno giovani dj locali per un imperdibile dj-set. L'ultima sera sarà dedicata  al gruppo partenopeo "Foja". Approfittando del week end una visita in questa zona sarà una fantastica opportunità per rinfrescarsi e fare un tuffo a mare in Campania.

–  Sagra del Piennolo del Vesuvio, Cercola (Napoli). Il piennolo, questo nome fa pensare a tante cose strane, ma altro non è che un grappolo di pomodori. In particolare il piennolo del Vesuvio è una varietà DOP di pomodorino tipica dell’agricoltura campana e caratterizzata da un particolare sistema di conservazione detto, appunto, al piennolo. I pomodori legati fra loro formano u grappolo e vengono appesi e lasciati per una lenta maturazione ed una lenta conservazione. Questo prodotto tipico viene celebrato a Cercola dal 24 al 26 luglio. Presso gli stand allestiti per l'occasione potrete gustare pizza fritta classica, caprese e gnocchi alla sorrentina, tutti rigorosamente a base di Pomodorino del Piennolo, ma anche babà, frittura all’italiana e anguria.

– Castellarte, Mercogliano (Avellino). Se cercate di scappare dal caldo questo è il luogo perfetto. Mercogliano, un piccolo borgo che sorge tra le montagne di Avellino in questo periodo offre un piccolo rifugio alle altissime temperature. Ma non solo dal 24 al 26 luglio il borgo si trasforma in un luogo incantato dove stupirsi ad ogni angolo. Qui infatti si tiene Castellarte, il festival internazionale degli artisti di strada. L'evento si svolge a Capostello, che da tranquillo borgo si trasforma in un enorme palcoscenico che viene preso d'assalto da più di 50000 visitatori che si spostano da uno spettacolo all'altro. Arte circense, musica e teatro saranno le protagoniste di queste tre notti magiche. Tra gli originali personaggi che si possono incrociare quest anno ricordiamo il fachiro inglese Thomas Blackthorne, vincitore di due Guinness World Record, con introduzione in gola di spade, trafittura delle guance con spilloni e altre terrificanti esperienze e poi gli artisti della Compagnia Joculares, tra giocoleria acrobatica, verticalismo e danza e fuoco. Poi ancora l’acrobata comico Mr. Lucky Lo Sciroppato e Unnico l’acrobata a due zampe in compagnia del suo cane Spank, ed il mago Trabük, e Adrian Bandilari, il burattinaio argentino e tanti, tanti altri grandi artisti di strada internazionali. Oltre a questo non mancheranno i sapori della tradizione irpina innaffiati dagli ottimi vini locali.

– Un tuffo nelle isole campane. Se la sola cosa che desiderate in questo week end è un tuffo a mare, un'idea è fare un tour tra le tre isole campane per eccellenza: Procida, Ischia e Capri. Se il vostro sogno sono le acque turchesi, allora è alla Grotta Azzurra di Capri che dovete andare. Chi c'è stato afferma di non aver mai visto acque più blu di queste. Ad Ischia invece potrete rilassarvi grazie alle sorgenti termali, con anche molte terme libere grazie a fonti naturali che emergono dal sottosuolo. Procida, invece, è la più piccola, la più selvaggia e la meno contaminata delle tre isole.

Cosa fare dal 24 al 26 luglio nel Lazio

[Foto di Michael Dawes]

– Italia Surf Expo, Santa Severa (Roma). La spiaggia a pochi passi da Roma questo week end sarà invasa da surfisti e surfiste. Presenti tante scuole di surf, sup e windsurf completamente gratuite e la possibilità di provare il new flyboard, la slakeline, l’indoboard. L’evento sarà sede dell’unica tappa italiana del campionato del mondo di Stand Up Paddle Board e della Coppa Italia Tow In, nella quale i più forti freestyler del mondo del windsurf verrano trainati a follissima velocità da moto d’acqua per esibirsi in spettacolose acrobazie impossibili proprio ai piedi del Castello di Santa Severa. Inoltre ci saranno beach party e sfilate con bikini show.

– Festa de' Noantri. Dal 16 al 27 Luglio a Roma torna il tradizionale appuntamento con la Festa de' Noantri. La festa si svolge nel centro di Trastevere in occasione della festa della Madonna del Carmine, la cui devozione risale a 500 anni fa. Le tradizioni risalgono al 1505, quando alcuni pescatori trovarono, al largo della foce del Tevere, una cassa galleggiante con la statua lignea della Vergine e la portarono risalendo il fiume fino alla Chiesa di S. Crisogono a Trastevere.

– Sagra degli strozzapreti, Soriano Nel Cimino (Viterbo). Quella degli Strozzapreti è una delle feste più attese in provincia di Viterbo. Quest anno la manifestazione si propone di valorizzare le usanze locali, a partire dalla scoperta di questo tipico piatto Soriano, fatto con impasto di acqua e farina e servito con gustosissimi sughi.

Eventi e cosa fare in Lombardia dal 24 al 26 luglio

[Foto di Valeria Viglienghi]

– Tri@MI, il triathlon della Madonnina. A Milano questo week end è dedicato allo sport con il Tri@MI, il triathlon della Madonnina. Nell'Arena Gianni Brera ci saranno tante attività dedicate a tutti, dai bambini con l’Aquathlon Kids e l’Aquathlon Sprint aperto a tutti. Sabato ci sarà il Triathlon Super Sprint MTB, formato da 400 metri di nuoto, 10 chilometri di mountain bike e 2.500 metri di corsa, ed il Duathlon Super Sprint MTB con 2.500 metri di corsa, 10 chilometri di mtb e 1.000 metri di corsa. Nel pomeriggio, dopo il Pasta Party, sarà invece ancora una volta il turno dei più piccoli, con la partenza del Triathlon Kids.

– Un giro al fresco in montagna. Per chi vuole fuggire al solleone e non  ama le spiagge affollate e il caldo torrido, il nostro Bel Paese offre tanti altri posti dove rifugiarsi. Uno di questi sono le montagne, dove si possono praticare escursioni o arrampicate, fino ad arrivare ai ghiacciai perenni che permettono una bella sciata estiva. In Lombardia si trovano alcune tra le più importanti località dell’Arco Alpino Italiano, dalle ampie vallate verdeggianti ai sentieri ed i Ghiacciai in Alta Quota, un paradiso per escursionisti, bikers e famiglie. un esempio è il Bormio o Livigno.

– Visita alle Grotte di Rescia e alla cascata di Santa Giulia. Per trascorrere una giornata diversa nella caotica provincia Lombarda, un'idea è una visita alle Grotte di Rescia, l'unico sistema di grotte naturali in tufo visitabile in questa zona. Si tratta di sette grotte unite da cunicoli e scale, dove sgorgano piccole e affascinati cascate insieme a corsi d'acqua e gruppi di stalattiti e stalagmiti che creano figure strane e suggestive. Molto bella da vedere è la cascata di Santa Giulia alta ben 70 metri. La visita del sito dura circa 25 minuti ed il biglietto costa 5 euro per adulti e 3 per bambini fino ai 5 anni, mentre per i gruppi formati da più di 10 persone i biglietti costano 4 euro a persona.

Appuntamenti in altre regioni

[Foto da Flickr]

– Birriamo, Borgomanero (Novara). Questo week end le strade di Borgomanero saranno invase di birra, con l'evento Birriamo. Durante la manifestazione ci saranno tanti birrifici artigianali, e stand di street food, laboratori, degustazioni ed animazioni. I birrifici presenti saranno 12 affiancati da stuzzicherie e tante bontà.

– I piaceri della carne, Trevi (Perugia). Alla carne non si può resistere. Questo è proprio vero se per carne si intende quella da degustare. A trevi questo week end potrete gustare la gustosa carne locale, come quella celebre di Chianina, abbinata agli altrettanto prestigiosi vini del territorio. Tra un boccone e l’altro, anche gli amanti del ritmo sfrenato avranno di che gioire quando la sera sarà fatto spazio alle band locali.

– Stragusto, Trapani. La bellissima cittadina siciliana dal 24 al 26 luglio ospita una sagra dedicata al gusto. Il cibo protagonista dell'evento sarà quello a cui gni tanto tutti ci lasciamo andare, il cibo di strada. Panelle, arancine, sfincione, frutti di mare, focacce, pane ca meusa, crespelle, frutti di mare, cuscus, kebab, farinata, piadina e tantissime altre specialità siciliane che per tre giorni faranno di Trapani la capitale del gusto nel Mediterraneo.

– Rilassarsi alle cinque terre. Un luogo splendido per trascorrere un week end rilassante e per godere di un mare senza paragoni, è la Liguria ed in particolare le Cinque Terre. Da vedere è Monterosso al Mare, la località con più spiagge. Da qui con un caratteristico trenino su monorotaia si possono visitare le altre Terre, senza dimenticare la suggestiva Via dell'Amore.

[Foto principale di Luca Casrtelli]