Ruta de San Pedro de Rocas. Foto di Cayetano
in foto: Ruta de San Pedro de Rocas. Foto di Cayetano

Basta con le solite metropoli di cui si conosce tutto o quasi tutto. Se avete voglia di viaggiare verso luoghi fuori dal comune che non tutti conoscono vi suggeriamo tre destinazioni che vi faranno scoprire angoli nascosti. Non c'è bisogno di viaggiare lontano, ma questi luoghi si trovano tra l'Italia, la Spagna e la Francia. Un viaggio con qualcosa da scoprire è certo più eccitante…  ecco come farvi ispirare per il vostro prossimo viaggio.

Il borgo di Cutigliano

Cutigliano. Foto da Flickr
in foto: Cutigliano. Foto da Flickr

In una zona tranquilla lontana 50 chilometri di Firenze e 2 chilometri da Pistoia si trova questo grazioso borgo medievale, riconosciuto come uno dei più bei borghi d’Italia. Cutigliano si trova proprio nel cuore della Toscana e vanta monumenti storici che meritano di essere visitati almeno una volta. Il suo centro storico è un piccolo gioiello caratterizzato da strette vie e angoli suggestivi dove si assapora il gusto della tradizione. Da vedere c'è il Palazzo Pretorio, con gli scudi dei Capitani delle Montagne, la chiesa di Madonna di Piazza, con l’altare di Andrea della Robbia e la parrocchia, situata alla fine di una meravigliosa via costeggiata da pini. Nelle vicinanze si trovano la Doganaccia, rinomata stazione sciistica e numerosi percorsi per gli appassionati di trekking che portano alla scoperta di luoghi meravigliosi quali il lago Scaffaiolo, il Melo, Pianosinatico, Pian di Novello e Sestaione. Appena fuori dal paese, nella Chiesa di S.Bartolomeo, si possono ammirare esempi di pittura fiorentina del Seicento.

Ribera Sacra in Spagna

Loña do Monte. Foto di Cayetano
in foto: Loña do Monte. Foto di Cayetano

Uno dei luoghi più nascosti della Galizia, immerso nella natura e dove si possono assaporare delizie della gastronomia locale. La Ribera Sacra, dista solo un’ora e mezza in auto da Santiago, è un  luogo incantevole che di sicuro non delude i visitatori. La località è attraversata dal fiume Sil che modella il paesaggio, attraversando un ambiente ricco di cultura e di monumenti storici, infatti è punteggiato da  monasteri e chiese che sono tra le più antiche della cristianità in Spagna. Sui pendii si trovano vigneti a terrazza, con denominazione d’origine Ribeira Sacra. I punti più alti sono definiti “Balconi di Madrid” e a Parada de Sil si puo’ ammirare un panorama meraviglioso. Tra i monumento più belli dell'area c'è il monastero di Santo Estelvio. E' una struttura circondata da una rigogliosa foresta di alberi di castagno, che oggi è stata trasformata in un suggestivo ostello.

Pont des Tuves a Montauroux

Lontano dalle zone turistiche più conosciute si trova la cittadina di Montauroux, che ospita un tesoro prezioso: il Pont des Tuves. Il ponte in questione collega la città di Montauroux a St. Cezaire ed è stato costruito nel 1802. Le acque che lo circondano sono cristalline e il paesaggio che si ammira è incantevole, quasi da favola. I più coraggiosi possono anche provare a fare un tuffo in queste acque. Questo luogo incantato si trova a 160 chilometri di distanza da Marsiglia nella regione francese delle alpi marittime. Il paese medievale è molto caratteristico, sorge intorno alle rovine del castello, con stradine strette e case in pietra, ristoranti con cucina locale e anche una piccola chiesa.