Sesimbra
in foto: Sesimbra. Foto di Francisco Antunes

Lisbona, oltre al centro città, offre tante cose da vedere e da scoprire. Spostandosi verso Sud, divisa dal fiume Tejo, si trova la Penisola di Setubal, collegata alla capitale portoghese anche dal Ponte 25 de Abril e dal Ponte Vasco de Gama. Questi due collegamenti sono molto interessanti, il primo è stato costruito dalla stessa compagnia che ha progettato il Golden Gate Bridge di San Francisco, al quale si ispira, solo che è di dimensioni inferiori. Il Ponte Vasco de Gama, invece, è il più lungo d'Europa con i suoi 17,2 chilometri. Per accedere ad entrambi i ponti è previsto un pedaggio solo in entrata.

La penisola di Setubal è perfetta per gli amanti delle spiagge, che d'estate amano prendere il sole o fare surf sulla Costa Caparica, una distesa di 8 chilometri di litorale. Anche il centro principale della regione, Setubal, è molto interessante da visitare, insieme al parco naturale da Arrabida, con tante baie e scogliere. Ecco cosa vedere in questa splendida zona del Portogallo.

Il Santuario Nazionale del Cristo Rei

Cristo Rei.
in foto: Cristo Rei. Foto di Yann Cœuru

Dai punti panoramici di Lisbona noterete la statua del Cristo Rei che svetta e sembra abbracciare l'intera zona. Il Santuario Nazionale del Cristo Rei si trova sul confine della penisola di Setubal, alle spalle del Ponte 25 Abril. La statua richiama il Cristo Redentore di Rio de Janeiro.

Costa Caparica

Costa Caparica
in foto: Costa Caparica. Foto di Imola Grácia Marjai

La fantastica Costa Caparica è come una spiaggia che sembra non finire mai. Circa 8 chilometri di costa dove lo sguardo si perde all'orizzonte, tra surfisti che calvalcano le onde e bagnanti alla ricerca dell'abbronzatura perfetta. La spiaggia, soprattutto in estate, è molto affollata e facilmente raggiungibile con un servizio speciale di navette. Infatti, nel periodo estivo viene attivato questo servizio che serve tutta la spiaggia e permette di scendere in tutte le 20 fermate. Tra le spiagge più belle di Costa Caparica ricordiamo la Praia do Norte e Praia Sant'Antonio, che sono le più vicine e le più adatte alle famiglie. Allontantanandosi si incontrano spiagge pù popolate da giovani, fino ad arrivare all'appartata spiaggia Praia 19 un punto di ritrovo per nudisti.

L'omonima cittadina è un luogo turistico con tanti ristoranti, alberghi e negozi che vendono un po' di tutto. Il centro è Piazza Libertade, circondata da zone pedonali che conducono fino al mare.

Cabo Espichel e Sesimbra

Cabo Espichel
in foto: Cabo Espichel. Foto di Diego Delso

Cabo Espichel è un luogo incredibile, un promotorio che sembra minaccioso con alte scogliere sulle quali si infrangono le onde dell'Oceano. Gli unici edifici presenti sono una chiesa ed un faro risalente al 1790. Questo luogo è diventato celebre anche per essere una delle location del film "A Lisbon story" di Wim Wenders. Ma in questa zona c'è anche un'altra attrazione molto particolare: delle impronte di dinosauri. Seguendo un percorso di circa un'ora si giunge a delle scogliere dove si notato delle impronte di questi animali preistorici.

A soli 20 chilometri dal Cabo Espichel si trova il paese di Sesimbra, un ex villggio di pescatori molto pittoresco. Il borgo, fatto di stradine e vicoli, affaccia su una spiaggia. A Sesimbra da vedere ci sono il castello moresco che sorge in una posizione più alta rispetto al borgo. Le rovine del castello comprendono una chiesa del settecento, con all'interno un altare d'oro, raffinati azulejos e un parco ideale per passeggiate e pic nic, dove spesso vengono organizzate delle esposizioni. Ma il castello  più importante della città è la Fortaleza de Santiago, situata proprio sul mare. La fortezza un tempo era la residenza estiva dei re portoghesi, e solo nel 2014 è stata riaperta al pubblico.

La città di Setúbal

Jesus Church, Setubal
in foto: Jesus Church. Foto di Francisco Antunes

La cittadina di Setubal è un ottimo punto di partenza per esplorare alcune bellezze della penisola. Un modo molto affascinante per immergersi nella natura è prendere parte alla crociera dell'estuario del Sado, dove si possono osservare tursiopi, cicogne bianche e fenicotteri. Nelle vicinanze è possibile fare un'escursione nel Parque Natural da Arrabida e prendere il sole nelle vicine spiagge. Anche la città di Setubal merita una visita, con le sue strade e le piazze del centro storico pedonale. Tra i monumenti più belli c'è la Cattedrale di Santa Maria Gracia del sedicesimo secolo, la casa di Bocage, che sarebbe la casa natale del poeta Manuel Maria Barbosa. Da non perdere anche il Castello de Sao Felipe, con la sua originale forma a stella e il Convento de Jesus, in stile gotico-manuelino. Da provare assolutamente il Choco Frito le seppie fritte, una prelibatezza locale.