in foto: Antiparos. Foto di Diego Martinez

Le Cicladi sono composte da varie isole, tutto molto belle e che soprattutto d'estate vengono prese d'assalto dai turisti in cerca di mare e relax. Tra questi gioielli alcuni sono più celebri ed altri meno, oggi vi porteremo alla scoperta di Antiparos , che anche se meno nota, non ha nulla di inviare in bellezza e magia. L'isola di Antiparos è molto vicina a Paros, da cui è separata solo da uno stretto di mare di appena un chilometro e mezzo. L'isola di Antiparos è il paradiso delle spiagge sabbiose e della natura. Tranquilla, silenziosa, con tutto a portata di mano, visitabile persino in bicicletta.

Le spiagge e le meraviglie di Antiparos.

Isola di Antiparosin foto: Isola di Antiparos. Foto di Thomas Molck

Antiparos è molto celebre per un reperto molto particolare. Una delle più belle e misteriose grotte del mondo a più di 100 metri di profondità da scoprire scendendo ben 411 gradini. La caverna di Antiparos ad Agios Ioannis è spettacolo puro con la stalagmite più antica d’Europa e la magnifica sala della Cattedrale. Leggenda narra che qui vivesse persino Polifemo e la stalagmite si sia formata oltre 45 mila anni fa. Il centro più importante dell’isola è Chora Antiparos, che si sviluppa intorno al porticciolo e ad un antico castello veneziano con strade lastricate, case bianche e belle chiese dalle cupole blu. La Chora è l'unica via commerciale dell'isola, dove comunque regna la pace e la tranquillità. L'unica parte dimessa della Chora è il Kastro, un villaggio fortificato.

Ma l'attrazione più nota di Antiparos sono le spiagge. L'isola offre circa 50 chilometri di litorale, con spiagge di sabbia dorata. Tra queste meraviglie del litorale ricordiamole spiagge di Psaraliki, una più grande adatta alle famiglie e una più piccola frequentata principalmente da nudisti. Entrambe sono caratterizzate da un fondale basso e da acque cristalline. Non distante da queste spiagge si trova Panaghia, una grande baia di sabbia e ciottoli, ideale per il relax. Dalla parte opposta c’è la spiaggia di Sifneikos, chiamata anche la “spiaggia del tramonto” perché da qui si può godere di una meravigliosa vista al calar del sole. La spiaggia più grande di Antiparos è Soros, mentre l’unica attrezzata è quella di Apantima.

Da non perdere, anche se un poco più distante, è il lido di Livadia, deserto e molto ventilato e per questo motivo poco frequentato ma che vale la pena vedere per il colore blu delle sue acque. Lungo le spiagge più ventose di Antiparos si possono praticare il windsurf e il kitesurf, noleggiare kayak o barche per fare un tour nelle isole intorno ad Antiparos.

Come raggiungere Antiparos.

Dall’Italia, Antiparos si raggiunge con voli di linea fino ad Atene per poi proseguire seguendo due soluzioni. Si può prendere un traghetto o un aliscafo da Atene dal porto del Pireo o da quello di Rafina per Paros oppure approfittare di un volo interno da Atene per Paros. Una volta giunti nell'isola di Paros, ci si imbarca in un traghetto ed in trenta minuti si arriva ad Antiparos.