Piccoli uomini crescono e salgono sui mezzi di trasporto come fossero adulti. Ma non lo sono ed è per questo motivo che le compagnie aeree prevedono di solito la possibilità di assegnare al piccolo viaggiatore un accompagnatore. C'è un'età minima raggiunta la quale è possibile viaggiare da soli, un'altra in cui, in assenza di genitori, è necessaria la presenza di un accompagnatore "aziendale" e un'altra in cui nessuno può sostituire il tutore. Dipende tutto dalla compagnia aerea e dalla sua particolare politica aziendale. Il punto della situazione l'ha fatto eDreams, che ha creato una guida per aiutare i genitori nella pianificazione delle vacanze dei bambini, oltre all'infografica riassuntiva – che presentiamo di seguito – sui bambini in aereo senza genitori.

Infografica sui bambini in aereo senza genitori.
in foto: Infografica sui bambini in aereo senza genitori.

[INGRANDISCI L'INFOGRAFICA "BAMBINI IN VOLO"]

Come funziona il servizio di accompagnamento? Ogni compagnia ha la sua procedura, ma si tratta sempre di indicare l'identità della persona che accompagnerà il minore all'aeroporto di partenza e quella di chi invece lo andrà a prendere all'arrivo. Durante il volo, invece, il bambino (o, data l'età, l'adolescente) si trova sotto la responsabilità e la cura di un assistente di volo. Il servizio è a pagamento e in genere il prezzo, oltre a differire di compagnia in compagnia, varia anche in base alla lunghezza del viaggio. Alcune società, invece, non prevedono affatto il servizio di accompagnamento. E' il caso, ad esempio, di easyJet, Ryanair, Volotea, Wizz Air, Turkish Airlines.

Qual è l'età giusta? I bambini non possono viaggiare senza genitori se non hanno raggiunto un'età minima, che in generale è di 12 anni, ma che alcuni vettori – tra cui Alitalia – alzano a quattordici anni o più. Raggiunta questa età minima, il giovane viaggiatore di solito deve essere affidato ad un accompagnatore facendo richiesto di un servizio a pagamento. Le compagnie aeree che non prevedono tale servizio, nella maggior parte dei casi alzano sensibilmente il limite di età raggiunto il quale è consentito viaggiare senza genitori. Per tutti gli altri vettori, invece, il servizio di accompagnamento diventa opzionale entro una fascia di età.

[Foto in apertura di Skeeze]